Il latino maccheronico del tappetaro

Come sapete, il tappetaro di Rignano ha appena pubblicato un libro, e non è il primo. Fin qui nulla di strano: nel paese di Pulcinella perfino un Lino Banfi, memorabile protagonista di storiche opere cinematografiche, tipo "La ripetente fa l'occhietto al preside", può vantare al suo attivo una mezza dozzina di opere letterarie. Sorprende però che un diplomato al Liceo classico e laureato in Giurisprudenza, che risulta non essere mai stato ripetente né fuori corso, e che per giunta è una figura pubblica, possa andare in tv a esibire un latino maccheronico: "amore omnia vincit", per giunta corredato dal consueto sorriso da ebete, quello mirabilmente imitato da Crozza. Lo svarione è stato prontamente corretto in studio dal colto Enrico Mentana che, a differenza del tappetaro, conosce Virgilio e le Bucoliche (omnia vincit amor). Come diceva un mio vecchio professore di italiano e latino, i peggiori ignoranti sono quelli che si ostinano a esibire una  cultura inesistente. E aveva ragione anche un mio vecchio docente di Struttura della Materia, il quale, in un'epoca in cui l'università era molto più seria e selettiva di oggi, diceva che "in Italia si laureano cani e porci". Come per l'appunto il nostro tappetaro fiorentino, intriso di cultura "umanista" (e lo scriveva pure alla lavagna, come un maestrino, ahahahahaha!), che in un incontro con l'ANPI commemorava una fantomatica "battaglia" di Marzabotto (in realtà fu un eccidio nazista) e che si vantava di stare ultimando il tunnel del Gottardo. Tunnel che in realtà si trova in Svizzera ed è costruito dagli svizzeri, i quali prontamente mostrarono la loro indignazione per la millanteria dell'asino italiano insediato a palazzo Chigi (negli uffici di palazzo Chigi, non nelle stalle di palazzo Chigi).  

https://video.repubblica.it/politica/renzi-e-la-citazione-latina-amore-omnia-vincit-ma-mentana-lo-corregge/280854/281438?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P4-S1.4-T1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

20 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Come sapete, il tappetaro di Rignano ha appena pubblicato un libro, e non è il primo. Fin qui nulla di strano: nel paese di Pulcinella perfino un Lino Banfi, memorabile protagonista di storiche opere cinematografiche, tipo "La ripetente fa l'occhietto al preside", può vantare al suo attivo una mezza dozzina di opere letterarie. Sorprende però che un diplomato al Liceo classico e laureato in Giurisprudenza, che risulta non essere mai stato ripetente né fuori corso, e che per giunta è una figura pubblica, possa andare in tv a esibire un latino maccheronico: "amore omnia vincit", per giunta corredato dal consueto sorriso da ebete, quello mirabilmente imitato da Crozza. Lo svarione è stato prontamente corretto in studio dal colto Enrico Mentana che, a differenza del tappetaro, conosce Virgilio e le Bucoliche (omnia vincit amor). Come diceva un mio vecchio professore di italiano e latino, i peggiori ignoranti sono quelli che si ostinano a esibire una  cultura inesistente. E aveva ragione anche un mio vecchio docente di Struttura della Materia, il quale, in un'epoca in cui l'università era molto più seria e selettiva di oggi, diceva che "in Italia si laureano cani e porci". Come per l'appunto il nostro tappetaro fiorentino, intriso di cultura "umanista" (e lo scriveva pure alla lavagna, come un maestrino, ahahahahaha!), che in un incontro con l'ANPI commemorava una fantomatica "battaglia" di Marzabotto (in realtà fu un eccidio nazista) e che si vantava di stare ultimando il tunnel del Gottardo. Tunnel che in realtà si trova in Svizzera ed è costruito dagli svizzeri, i quali prontamente mostrarono la loro indignazione per la millanteria dell'asino italiano insediato a palazzo Chigi (negli uffici di palazzo Chigi, non nelle stalle di palazzo Chigi).  

https://video.repubblica.it/politica/renzi-e-la-citazione-latina-amore-omnia-vincit-ma-mentana-lo-corregge/280854/281438?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P4-S1.4-T1

Oramai lo abbiamo capito tutti . Il Cazzaro Fosforo si attacca a tutto pur di mostrare il suo odio e livore verso Renzi. Oggi addirittura si inebria per un insignificante errore su di una citazione latina di Renzi . Ciò gli da lo spunto di comunicarci cose sue personali che non interessano a nessuno miste alle solite offese che il Cazzaro elargisce verso il miglior politico italiano , almeno al momento , Matteo Renzi .  Che Fosfy sia un pez.z.o di mer.d.a incline all'odio personale ce lo dimostra lui stesso . Come ?? Dimostrando che non ha sentito nemmeno l'audio che allega al suo spor.co commento . Non solo , tesse le lodi di Mentana al quale lec.c.a il Ku.lo poiché secondo il Cazzaro Partenopeo quest'ultimo lui si che è una persona di cultura , riprende e redarguisce il Caudillo fiorentino facendogli fare una figura meschina . Ahahahahaha . Non è vero assolutamente quel che dice il Cazzaro Napoletano . Mentana si limita solo a togliere una e da Amore e non pospone affatto , come invece dovrebbe essere fatto , vincit con omnia , dimostrando , quindi che se era sbagliata la citazione di Renzi lo e' altrettanto quella di Mentana . Non ci credete ?? Ecco allora invito i forumisti ad ascoltare il video che il Cazzaro ha allegato e poi mi saprete dire . Una cosa e' certa : il Cazzaro Partenopeo nonché pez.z.o di mer.d.a non ha perso l'occasione per dimostrarlo di nuovo. Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Come sapete, il tappetaro di Rignano ha appena pubblicato un libro, e non è il primo. Fin qui nulla di strano: nel paese di Pulcinella perfino un Lino Banfi, memorabile protagonista di storiche opere cinematografiche, tipo "La ripetente fa l'occhietto al preside", può vantare al suo attivo una mezza dozzina di opere letterarie. Sorprende però che un diplomato al Liceo classico e laureato in Giurisprudenza, che risulta non essere mai stato ripetente né fuori corso, e che per giunta è una figura pubblica, possa andare in tv a esibire un latino maccheronico: "amore omnia vincit", per giunta corredato dal consueto sorriso da ebete, quello mirabilmente imitato da Crozza. Lo svarione è stato prontamente corretto in studio dal colto Enrico Mentana che, a differenza del tappetaro, conosce Virgilio e le Bucoliche (omnia vincit amor). Come diceva un mio vecchio professore di italiano e latino, i peggiori ignoranti sono quelli che si ostinano a esibire una  cultura inesistente. E aveva ragione anche un mio vecchio docente di Struttura della Materia, il quale, in un'epoca in cui l'università era molto più seria e selettiva di oggi, diceva che "in Italia si laureano cani e porci". Come per l'appunto il nostro tappetaro fiorentino, intriso di cultura "umanista" (e lo scriveva pure alla lavagna, come un maestrino, ahahahahaha!), che in un incontro con l'ANPI commemorava una fantomatica "battaglia" di Marzabotto (in realtà fu un eccidio nazista) e che si vantava di stare ultimando il tunnel del Gottardo. Tunnel che in realtà si trova in Svizzera ed è costruito dagli svizzeri, i quali prontamente mostrarono la loro indignazione per la millanteria dell'asino italiano insediato a palazzo Chigi (negli uffici di palazzo Chigi, non nelle stalle di palazzo Chigi).  

https://video.repubblica.it/politica/renzi-e-la-citazione-latina-amore-omnia-vincit-ma-mentana-lo-corregge/280854/281438?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P4-S1.4-T1

Ehh ma hai veramente rotto con sto Renzi !

Pajetta non c e'  piu'  morto da tempo caro Fosfy xD

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, wronschi ha scritto:

Ehh ma hai veramente rotto con sto Renzi !

Pajetta non c e'  piu'  morto da tempo caro Fosfy xD

Beh, a giudicare dallo share che ha fatto da Mentana, è il tappetaro che ha rotto gli zebedei agli italiani.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/13/renzi-da-mentana-ancora-un-harakiri-per-matteo/3728045/

Colgo l'occasione per rimarcare, a beneficio di chi non ha studiato il latino (materia che io renderei obbligatoria fin dalla scuola primaria), che l'errore dell'asino di Rignano è macroscopico non tanto per l'aggiunta di una lettera quanto per lo spostamento dell'accento (àmor → amóre). Dunque un errore più grave (ma forse meno esilarante) di quello che lo stesso somaro commise durante una conferenza stampa con Juncker citando Tito Livio: "Hic manebimus optimo" (sic). Optimo, optimo davvero il latino maccheronico del tappetaro. Ahhahaahahah! Il quale purtroppo non padroneggia neppure l'italiano (per non parlare del suo inglese maccheronico). Per esempio, una volta rimproverò aspramente il ministero dell'Istruzione che gli aveva passato delle slide dove c'era scritto "curriculum" al plurale. "Un errore gravissimo, il plurale di curriculum è curricula" sentenziò prontamente il nostro saputello. Il quale evidentemente ignora che in italiano i forestierismi sono invarianti, dunque scriverò, come ho scritto, le slide e non le slides; oppure gli iter parlamentari delle leggi e non gli itinera parlamentari delle leggi, etc. etc.  Usare curricula come plurale di curriculum non è un errore, ma, come ammoniscono i linguisti, è solo un inutile sfoggio di erudizione.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

Beh, a giudicare dallo share che ha fatto da Mentana, è il tappetaro che ha rotto gli zebedei agli italiani.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/13/renzi-da-mentana-ancora-un-harakiri-per-matteo/3728045/

Colgo l'occasione per rimarcare, a beneficio di chi non ha studiato il latino (materia che io renderei obbligatoria fin dalla scuola primaria), che l'errore dell'asino di Rignano è macroscopico non tanto per l'aggiunta di una lettera quanto per lo spostamento dell'accento (àmor → amóre). Dunque un errore più grave (ma forse meno esilarante) di quello che lo stesso somaro commise durante una conferenza stampa con Juncker citando Tito Livio: "Hic manebimus optimo" (sic). Optimo, optimo davvero il latino maccheronico del tappetaro. Ahhahaahahah! Il quale purtroppo non padroneggia neppure l'italiano (per non parlare del suo inglese maccheronico). Per esempio, una volta rimproverò aspramente il ministero dell'Istruzione che gli aveva passato delle slide dove c'era scritto "curriculum" al plurale. "Un errore gravissimo, il plurale di curriculum è curricula" sentenziò prontamente il nostro saputello. Il quale evidentemente ignora che in italiano i forestierismi sono invarianti, dunque scriverò, come ho scritto, le slide e non le slides; oppure gli iter parlamentari delle leggi e non gli itinera parlamentari delle leggi, etc. etc.  Usare curricula come plurale di curriculum non è un errore, ma, come ammoniscono i linguisti, è solo un inutile sfoggio di erudizione.

 
Non è così, Cazzaro !!  Amor vincit omnia ci può stare, certo Omnia vincit amor è più latino per il complemento precede il soggetto, mentre Amor omnia vincit è proprio sbagliato. Leggi bene wikipedia quando vuoi fare il latinista. Tutti fenomeni sulla rete, anche se hanno studiato latino per un quarto d'ora in vita loro. Mi
preoccuperei di più dei congiuntivi ripetutamente cannati dal pdc in pectore De Mejo, perché le posso assicurare , Cazzaro nonché pez.z.o di mer.d.a , che molto peggio sbagliare i congiuntivi in italiano che e' la nostra lingua che una citazione Latina per un ....e  in più . Idio ta patentato !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ehhhh....son queste le cose che rovinano il mondo.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963