Fermi tutti

Ieri 3marzo2020 dal senato, Leopoldino ci ha spiegato come superare la crisi del coronavirus.

È davvero due metri più avanti di tutti gli altri, peccato che le cose da lui dette le abbiamo già sentite in tutte le salse.

Lui le ha solo messe in po' assieme e poi si è messo a snocciolarle come roba sua.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Immagino che Sanchino sia scandalizzato !! E c’ha pure ragione . Solidarietà a Sanchino ..., ovvia !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perchè avrei dovuto scandalizzarmi, anche lui, come tanti, spaccia per sue le idee di altri. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Ieri 3marzo2020 dal senato, Leopoldino ci ha spiegato come superare la crisi del coronavirus.

È davvero due metri più avanti di tutti gli altri, peccato che le cose da lui dette le abbiamo già sentite in tutte le salse.

Lui le ha solo messe in po' assieme e poi si è messo a snocciolarle come roba sua.

 

Non so cosa abbia detto Renzi in Senato, immagino le stesse cose che ha detto on line: "Ci vuole uno che comandi e che lanci messaggi chiari". Uno dei rari meriti di questo personaggetto sta nell'essere una conferma vivente della grandezza di Freud. Certe pulsioni inconsce, in questo caso la vocazione autoritaria, emergono anche (o soprattutto) in questi frangenti dove servirebbe un cosciente e prudente raziocinio. Quando dice "serve uno che comandi" pensa ovviamente a sé stesso. Come pure quando parla di "messaggi". Come è noto, l'egoarca fin dall'inizio del suo triennio contrasse il virus della "annuncite" (diagnosticata dai politologi seri) e, a differenza della gran parte dei suoi elettori dell'epoca, non ha ancora sviluppato gli anticorpi. Anche se, passando da palazzo Chigi aIla stanza del computer della sua villetta fiorentina, l'infezione si è declassata in "messaggite". Purtroppo i "messaggi chiari" al nostro coronavirus gli fanno un baffo, specie quelli dei parolai e degli incompetenti. In questi frangenti servono prima di tutto umiltà, prudenza, saggezza, coscienza critica, analisi critica. Anche da parte dei virologi e degli epidemiologi, anch'essi in parte incompetenti su un microrganismo e un'epidemia con caratteri nuovi e singolari. All'epoca sobbalzai sulla sedia, il mio senso matematico fu scandalizzato dalle parole in TV di Burioni (non a caso amico dell'egoarca) che quantificò in un preciso 12% la "probabilità" che il virus riuscisse a varcare i confini dell'Italia. Oggi quella previsione fa ridere anche i polli. Non serve il decisionismo ma la lucidità e l'umiltà per imparare dagli inevitabili errori. Non serve un capo che comandi, serve un leader che coordini, serio, lucido e umile (cioè l'identikit alla rovescia di Renzi), servono tanti che lavorino con lui e tutti che collaborino. Servirebbe lo spirito di gruppo del popolo cinese e del governo comunista. Non dico necessariamente le misure draconiane adottate, ma lo spirito sì, quello è assolutamente esemplare. Ce le ricordiamo tutte le immagini di quella città di 11 milioni di abitanti che fin dai primi giorni dell'epidemia conclamata, quando i morti erano poche decine, si chiusero in casa, senza nessun panico, ma con una coesione e una fermezza per noi stupefacenti. Non era un isolamento egoistico e men che meno pavido: era un POPOLO che serrava i ranghi, che si compattava per reggere l'urto del nemico invisibile. Per poi avviarsi a domarlo, come dicono le cifre, e infine a vincerlo come tutti gli auguriamo. Mentre un nostro capetto regionale, vergognoso, ignorante, ributtante, denigrava e insultava l'intero popolo cinese, assimilato a una tribù di sozzoni e di mangiatori di topi, quelli già preparavano una raccolta di fondi per aiutare noi, l'Italia:  

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/coronavirus-dalla-cina-una-raccolta-fondi-per-aiutare-litalia_15638061-202002a.shtml 

Che lezione di civiltà e democrazia! 

Ma diamo anche a Cesare quel che è di Cesare. Il nostro capetto "democratico", quello che aveva promesso al popolo di lasciare la politica, e che si rimangiò la promessa senza neppure chiedergli scusa, oggi dice una cosa giusta. Dice che bisogna rivedere l'autonomia e i poteri delle Regioni. Lo scrivo anch'io da anni. Questa epidemia, le disfunzioni, i limiti e la frammentazione della sanità pubblica regionale, nonché le pagliacciate di certi governatori che in Cina farebbero al massimo i pulitori di spiagge, confermano che le Regioni in Italia non sono solo enti inutili e costosi, ma dannosi. Bene: anche Renzi, tra una pulsione egocentrica e l'altra, riesce a fare un ragionamento. Peccato che fino all'altroieri proponeva il Senato delle Autonomie e voleva portare nel Parlamento nazionale la feccia clientelare, inefficiente, parassitaria e corrotta che spesso si annida nei Consigli regionali. 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

perchè avrei dovuto scandalizzarmi, anche lui, come tanti, spaccia per sue le idee di altri. 

Ah ecco !! Allora ritiro la mia richiesta di solidarietà nei confronti di Sanchino. Non era scandalizzato e le frasi dette nel post originario non contenevano nessuna volontà dileggiatoria verso chi ha fatto fallire la schioppettata archibugiatoria . Il post era interessantissimo e così rimane grazie a Sanchino sempre pronto e puntuale nelle sue analisi politiche . Però , se mi e’ permesso , Renzi , qualche proposta che nessuno ha pensato , l’ha detta . Italia Viva ha proposto il rinvio per tutto il 2020 di tutti i pagamenti dovuti alle banche, dai mutui alle tasse, in modo che le risorse accantonate per questi impieghi possano essere utilizzate direttamente dalle imprese e dalle famiglie per tamponare le loro crisi .  Questo si può fare senza alcun costo aggiuntivo, applicando gli strumenti previsti dai trattati dell’Unione, con la regia della Banca Centrale Europea che può agire in questo senso con le banche italiane. 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Non so cosa abbia detto Renzi in Senato, immagino le stesse cose che ha detto on line: "Ci vuole uno che comandi e che lanci messaggi chiari". Uno dei rari meriti di questo personaggetto sta nell'essere una conferma vivente della grandezza di Freud. Certe pulsioni inconsce, in questo caso la vocazione autoritaria, emergono anche (o soprattutto) in questi frangenti dove servirebbe un cosciente e prudente raziocinio. Quando dice "serve uno che comandi" pensa ovviamente a sé stesso. Come pure quando parla di "messaggi". Come è noto, l'egoarca fin dall'inizio del suo triennio contrasse il virus della "annuncite" (diagnosticata dai politologi seri) e, a differenza della gran parte dei suoi elettori dell'epoca, non ha ancora sviluppato gli anticorpi. Anche se, passando da palazzo Chigi aIla stanza del computer della sua villetta fiorentina, l'infezione si è declassata in "messaggite". Purtroppo i "messaggi chiari" al nostro coronavirus gli fanno un baffo, specie quelli dei parolai e degli incompetenti. In questi frangenti servono prima di tutto umiltà, prudenza, saggezza, coscienza critica, analisi critica. Anche da parte dei virologi e degli epidemiologi, anch'essi in parte incompetenti su un microrganismo e un'epidemia con caratteri nuovi e singolari. All'epoca sobbalzai sulla sedia, il mio senso matematico fu scandalizzato dalle parole in TV di Burioni (non a caso amico dell'egoarca) che quantificò in un preciso 12% la "probabilità" che il virus riuscisse a varcare i confini dell'Italia. Oggi quella previsione fa ridere anche i polli. Non serve il decisionismo ma la lucidità e l'umiltà per imparare dagli inevitabili errori. Non serve un capo che comandi, serve un leader che coordini, serio, lucido e umile (cioè l'identikit alla rovescia di Renzi), servono tanti che lavorino con lui e tutti che collaborino. Servirebbe lo spirito di gruppo del popolo cinese e del governo comunista. Non dico necessariamente le misure draconiane adottate, ma lo spirito sì, quello è assolutamente esemplare. Ce le ricordiamo tutte le immagini di quella città di 11 milioni di abitanti che fin dai primi giorni dell'epidemia conclamata, quando i morti erano poche decine, si chiusero in casa, senza nessun panico, ma con una coesione e una fermezza per noi stupefacenti. Non era un isolamento egoistico e men che meno pavido: era un POPOLO che serrava i ranghi, che si compattava per reggere l'urto del nemico invisibile. Per poi avviarsi a domarlo, come dicono le cifre, e infine a vincerlo come tutti gli auguriamo. Mentre un nostro capetto regionale, vergognoso, ignorante, ributtante, denigrava e insultava l'intero popolo cinese, assimilato a una tribù di sozzoni e di mangiatori di topi, quelli già preparavano una raccolta di fondi per aiutare noi, l'Italia:  

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/coronavirus-dalla-cina-una-raccolta-fondi-per-aiutare-litalia_15638061-202002a.shtml 

Che lezione di civiltà e democrazia! 

Ma diamo anche a Cesare quel che è di Cesare. Il nostro capetto "democratico", quello che aveva promesso al popolo di lasciare la politica, e che si rimangiò la promessa senza neppure chiedergli scusa, oggi dice una cosa giusta. Dice che bisogna rivedere l'autonomia e i poteri delle Regioni. Lo scrivo anch'io da anni. Questa epidemia, le disfunzioni, i limiti e la frammentazione della sanità pubblica regionale, nonché le pagliacciate di certi governatori che in Cina farebbero al massimo i pulitori di spiagge, confermano che le Regioni in Italia non sono solo enti inutili e costosi, ma dannosi. Bene: anche Renzi, tra una pulsione egocentrica e l'altra, riesce a fare un ragionamento. Peccato che fino all'altroieri proponeva il Senato delle Autonomie e voleva portare nel Parlamento nazionale la feccia clientelare, inefficiente, parassitaria e corrotta che spesso si annida nei Consigli regionali. 

Saluti

Guardi Cazzaro di Napoli , io non sono in grado di sapere cosa penserebbe Freud se , vivente , le fosse capitato di analizzare Renzi . Ma di una cosa sono sicuro : quella che al grande Freud sarebbe piaciuto molto di più analizzare e possibilmente curare la sua patologia nella speranza che potesse verificare se la percentuale della sua guarigione fosse ben più alta 12% che lei , da virologo di fama mondiale , contesta allo scalzacani Burioni che , ne sono certo , lei vedrebbe meglio a fare il barelliere al Cardarelli di Napoli ( ammesso che qualche suo concittadino non ne avesse trafugate tutte ed adibite a giaciglio per qualche disoccupato organizzato , nda). Per quel che concerne lo svergognato che non ha chiesto scusa , le mando una carrellata di suoi beniamini che , anch’essi , scusa non l’hanno mai chiesta nemmeno loro e dei quali a lei , enorme Cazzaro ,  non le e’ mai venuto in mente di chiederla . https://www.facebook.com/100009132011056/videos/2297547643892947/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 Italia Viva ha proposto il rinvio per tutto il 2020 di tutti i pagamenti dovuti alle banche, dai mutui alle tasse, in modo che le risorse accantonate per questi impieghi possano essere utilizzate direttamente dalle imprese e dalle famiglie per tamponare le loro crisi .  Questo si può fare senza alcun costo aggiuntivo, applicando gli strumenti previsti dai trattati dell’Unione, con la regia della Banca Centrale Europea che può agire in questo senso con le banche italiane. 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

veramente ha detto che l'Europa è piena di liquidità, con la quale , l'europa, finanzia le banche perchè possano bloccare i pagamenti dei mutui ecc, ecc.

Una Genialata che non costa nulla, a suo dire. Praticamente Cirio Regala.

E se lo dice lui che l'Europa è piena di liquidità, è sicuramente vero. Ma se non è così, ci sono sempre quei famosi 123 miliardi accantonati tra le pieghe dei bilanci. Cinquanta li diamo alle banche  e il resto lo usiamo per aprire i cantieri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 Italia Viva ha proposto il rinvio per tutto il 2020 di tutti i pagamenti dovuti alle banche, dai mutui alle tasse, in modo che le risorse accantonate per questi impieghi possano essere utilizzate direttamente dalle imprese e dalle famiglie per tamponare le loro crisi .  Questo si può fare senza alcun costo aggiuntivo, applicando gli strumenti previsti dai trattati dell’Unione, con la regia della Banca Centrale Europea che può agire in questo senso con le banche italiane. 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

veramente ha detto che l'Europa è piena di liquidità, con la quale , l'europa, finanzia le banche perchè possano bloccare i pagamenti dei mutui ecc, ecc.

Una Genialata che non costa nulla, a suo dire. Praticamente Cirio Regala.

E se lo dice lui che l'Europa è piena di liquidità, è sicuramente vero. Ma se non è così, ci sono sempre quei famosi 123 miliardi accantonati tra le pieghe dei bilanci. Cinquanta li diamo alle banche  e il resto lo usiamo per aprire i cantieri.

Lo sa che quasi quasi la trovo migliore come barzellettiere ?? In quell’ottica e’ candidabile per Zelig .  Glielo dico io cosa ha detto , precisamente , Renzi . Ecco qua :

Coronavirus, Renzi: sospendere rate mutui e prestiti per il 2020

 

Roma, 3 mar. (askanews) – Prima ancora della flessibilità, l’Italia deve chiedere all’Ue di sostenere la “liquidità”, aiutando le banche a concedere una sospensione delle rate di mutui e prestiti per tutti coloro che non riescono a pagare a causa della crisi provocata dal Coronavirus. Lo ha detto Matteo Renzi in una diretta Facebook. 

“Prima di chiedere la flessibilità all’Europa, abbiamo una cosa da chiedere: prima viene l’emergenza liquidità. L’Europa deve battere un colpo, aiuti i nostri istituti di credito a garantire che la liquidità ci sia per tutti”. 

Spiega il leader di Iv: “L’Europa aiuti le banche italiane per permettere a chi non ce la fa a pagare le rate del mutuo o del prestito” di sospendere i pagamenti per tutto il 2020. Bisogna dare “lo spazio per tutto il 2020 di poter rinviare. Non è che non pago più, è come se si allungasse la scadenza: se non pago per nove mesi, nei nove mesi successivi alla scadenza del mutuo continuerò a pagare”. 

Insomma, aggiunge Renzi, “le banche non devono “mettere in mora” chi non paga per tre, sei, nove mesi… Non risolve il problema strutturale, ma è una sorta di ancora di salvezza in questa fase, una sorta di galleggiante per restare a galla”. Si tratta, ha precisato, di una “proposta condivisa con importanti aut

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

53 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

 Italia Viva ha proposto il rinvio per tutto il 2020 di tutti i pagamenti dovuti alle banche, dai mutui alle tasse, in modo che le risorse accantonate per questi impieghi possano essere utilizzate direttamente dalle imprese e dalle famiglie per tamponare le loro crisi .  Questo si può fare senza alcun costo aggiuntivo, applicando gli strumenti previsti dai trattati dell’Unione, con la regia della Banca Centrale Europea che può agire in questo senso con le banche italiane. 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

veramente ha detto che l'Europa è piena di liquidità, con la quale , l'europa, finanzia le banche perchè possano bloccare i pagamenti dei mutui ecc, ecc.

Una Genialata che non costa nulla, a suo dire. Praticamente Cirio Regala.

E se lo dice lui che l'Europa è piena di liquidità, è sicuramente vero. Ma se non è così, ci sono sempre quei famosi 123 miliardi accantonati tra le pieghe dei bilanci. Cinquanta li diamo alle banche  e il resto lo usiamo per aprire i cantieri.

Annuncite, messaggite, vendita di tappeti, frittura dell'aria: nulla di nuovo sotto il sole di Rignano. Non manca (ovviamente) l'occhiolino di riguardo per le banche.  Almeno un suo amichetto salernitano offriva fritture di pesce da mettere sotto i denti! 

A proposito di banche. Nessuno le salverà dal loro Kodak moment. Che potrebbe anzi arrivare prima, molto prima del previsto. Facciamo gli scongiuri, ma proviamo a immaginare cosa accadrebbe se un paio di impiegati di una filiale si ammalassero. Quarantena per tutti e sportelli chiusi per due settimane. Fragilità locale e occasionale del sistema. E se sfortunatamente la cosa capitasse ad altre due o tre filiali della stessa banca, o anche di altre banche? Abbiamo visto la corsa dei lombardi e dei veneti a svuotare gli scaffali dei supermercati. Chi può escludere una corsa analoga (bank run) agli sportelli per svuotare (fisicamente, in contanti) i conti correnti? Gli scaffali dei supermercati si possono rifornire di nuova merce e la banca centrale potrebbe salvare una, due, tre grandi banche private dall'immediato fallimento. Ma non tutte. A meno di non innescare un'inflazione esplosiva.  Nel mondo occidentale (ben diverso dalla Cina comunista) il panico si scatena e si propaga in un batter d'occhio. Il consumismo e il benessere ci riducono a un gregge di pecore. Con la drammatica aggravante di essere pecore individualiste ed egoiste. Le sbarre delle gabbie in cui viviamo imprigionati e illusi di vivere in libertà, comodità e democrazia sono belle e dorate in  superficie ma all'interno sono di burro. Di fronte a scenari come quelli previsti da alcuni virologi, rispetto ai quali il crack di Lehman Brothers sembra una favoletta per bambini, la reazione degli occidentali potrebbe non essere all'insegna del "salviamoci tutti" o "salviamo la patria", bensì "si salvi chi può!". 

Saluti

 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

A proposito di banche. Nessuno le salverà dal loro Kodak moment. Che potrebbe anzi arrivare prima, molto prima del previsto. Facciamo gli scongiuri, ma proviamo a immaginare cosa accadrebbe se un paio di impiegati di una filiale si ammalassero. Quarantena per tutti e sportelli chiusi per due settimane. Fragilità locale e occasionale del sistema...

 Chi può escludere una corsa analoga (bank run) agli sportelli per svuotare (fisicamente, in contanti) i conti correnti? Gli scaffali dei supermercati si possono rifornire di nuova merce e la banca centrale potrebbe salvare una, due, tre grandi banche private dall'immediato fallimento. Ma non tutte. A meno di non innescare un'inflazione esplosiva...

Nel mondo occidentale (ben diverso dalla Cina comunista) il panico si scatena e si propaga in un batter d'occhio. Il consumismo e il benessere ci riducono a un gregge di pecore. Con la drammatica aggravante di essere pecore individualiste ed egoiste...

Di fronte a scenari come quelli previsti da alcuni virologi, rispetto ai quali il crack di Lehman Brothers sembra una favoletta per bambini, la reazione degli occidentali potrebbe non essere all'insegna del "salviamoci tutti" o "salviamo la patria", bensì "si salvi chi può!"

CHIAMATE UNO PSICHIATRA,

MA DI QUELLI BRAVI

Nel frattempo si salvi chi può dalle ca zza te del cialtronissimo cazzaro seriale fosforo31.

Buon futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La cosa buffa , poi , e’ che i due idiotoidi del forum , vengono smentiti proprio dal loro preferito. Ora zitti zitti ed a orecchie in giù ...Su !! 

202020905-fcd85bd2-5d05-41a4-b03f-844f50 Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Il presidente del Consiglio in un videomessaggio a tutti gli italiani: "Chiederemo all'Europa tutta la flessibilità necessaria. L'Italia ce la farà"
04 Marzo 2020
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, mark222220 ha scritto:

La cosa buffa , poi , e’ che i due idiotoidi del forum , vengono smentiti proprio dal loro preferito. Ora zitti zitti ed a orecchie in giù ...Su !! 

202020905-fcd85bd2-5d05-41a4-b03f-844f50 Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio in un videomessaggio a tutti gli italiani: "Chiederemo all'Europa tutta la flessibilità necessaria. L'Italia ce la farà"

04 Marzo 2020

 
 

lei spara kagate, sig maggiordomo. Mi spieghi da cosa vengo smentito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahaha😂🤣😂🤣. E lo chiede pure ?? 🤣😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo che lo chiedo a lei. Devo chiederlo a Leopoldino?xDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963