Girala come ti pare ma il Leopoldino ha sempre ragione e vede lontano ...

Inviata (modificato)

 Se una cosa buona si riesce a fare tanto meglio e l’Italia, già da prima del coronavirus, rischia la recessione se non ci si dà una mossa rapida. Quindi se riescono a ripartire i cantieri con modalità antiburocratiche la “bandierina” la metta chi gli pare. Oggi i media riferiscono che Boccia (Confindustria) e Landini (Cgil) hanno proposto di sbloccare i cantieri. Meno male !! Tuttavia vorrei segnalare un ulteriore caso di informazione marcia, che può servire a far ragionare chi continua a pensare che Italia Viva e Renzi siano inutili e dannosi. Italia Viva preannunciò il piano “Italia Shock” nel novembre scorso alla Leopolda. Ci stiamo lavorando, si disse, perché non si tratta solo di rimettere insieme 120 miliardi sperduti nel bilancio dello Stato, ma di accompagnare questo elenco dettagliato con una legge che modifichi le norme di spendibilità eliminando i blocchi burocratici che hanno tenuto fermi questi investimenti disponibili e vitali. Il 20 febbraio scorso Renzi, in una conferenza stampa al Senato , ha presentato “Italia Shock” redatta in forma di Decreto Legge, per guadagnare tempo, che ha proposto di esaminare alla maggioranza e approvare dal governo. I media, nella linea del “silenzio per ridurre all’irrilevanza Italia Viva” al massimo hanno dedicato poche righe alla proposta, sottolineandone il carattere propagandistico, strumentale e chissà perché polemico. Col risultato che l’opinione pubblica o non viene informata, Sancho prende l’archibugio ed il Cazzaro di Napoli si inventa virologo di statura mondiale quasi al fratello opera da Princeton seduto alla stessa scrivania che fu di Einstein  ed è orientata a pensare tutto il male possibile di Renzi e Italia Viva. Non è quindi una questione di “bandierine”, ma di un’opinione pubblica drogata da anni di antirenzismo con marcati caratteri antidemocratici e di regime. Con una particolare tecnica mistificatoria che indica la complicità del sistema mediatico a questo andazzo. Sere fa il TG2, dopo 30’’ di dichiarazione di Zingaretti che stigmatizzava la strumentalizzazione politica del coronavirus, ma tagliando i riferimenti a Salvini, faceva seguire 4 secondi con Renzi in video e lo speaker che chiosava “Renzi in questa fase rinuncia alle polemiche”, fine. Botta e risposta montate ad arte per far pensare che sia lui il problema , e con il Cazzaro di Napoli un tempo con la vista aguzza come un falco a notare certe cose ed ora piombato nella più estrema cecità come un novello ed aime’ desaparecido come Shinycaghetta.  Stamattina, su Radio24, hanno intervistato Crimi che sullo sblocco dei cantieri ha farfugliato non sapendo che dire. Così l’intervistatrice ha ripiegato sulla domanda di riserva: “è soddisfatto di essere entrato nella classifica della popolarità e di stare prima di Renzi?” Un’ossessione che va avanti così da anni. Poi, dopo questa cura, ci ritroviamo le vecchie ciabatte che si beano delle basse percentuali di Italia Viva. Per l’Italia va meglio Crimi. Mi rivolgo alle persone normali , quindi si astengano archibugiatori in stato di ebrezza e Cazzaro napoletani allo stadio terminale, che disprezzano Italia Viva e vorrebbero che Renzi scomparisse. Siete convinti di conoscere come stanno esattamente le cose? Di non essere stati condizionati da anni di pessima e falsa informazione? Pensate che questo sia un modo civile di combattere politicamente, o che, viceversa, tutto questo abbia contribuito al degrado democratico nel quale vi hanno trascinato in forma epidemica? Chi vivrà ... vedrà !! E noi vedremo , mica siamo come Shinycaghetta !! Saluti 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

La giri come vuole, ma oggi come oggi, Leopoldino si arkibugia da solo.

Leopoldino ha messo in cassa 120 miliardi per aprire i cantieri?

Perché non li ha aperti lui?

E quando si diceva che gli 80 euro dovevano essere usati per aprire cantieri invece che per richiamare voti in suo favore, lui era avanti o era indietro?

PS: axcz......stanotte la pipì quasi quasi traboccava dal pitale, a quanto si vede.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Be caro amico sicuramente ricorderai che Napoleone andando alla conquista dell'Egitto poi abbandonò il SUO esercito a se stesso in Egitto causa peste .... ritirandosi frettolosamente dall'Egitto... l'Egitto è ancora oggi dopo molte vicissitudini politicamente instabile, Ma girala come vuoi e come ti pare non ci sono giustificazioni: si è dichiarato a tutto il mondo che siamo appestati. Il tutto per minare l'economia, ma ti rendi conto che siamo di fronte ad un colpo di stato mascherato da epidemia? o non ti rendi conto? Tu parli di leopolda e cazzari/te un governatore si mette in quarantena e la regione non sa che pesci pigliare? sono stati promessi aiuti 3,6 miliardi 2 secondi dopo questa dichiarazione il pregiudicato ed il bocciolo hanno dichiarato servono all'industria ... ci dobbiamo rialzare ... gli aiuti dateli a noi ... è si tanto i malati li possiamo murare vivi in casa all'ospedale non c'è più posto ma va ebete 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il segretario del PD , Zinga, aveva fatto ironia, il Presidente del Consiglio lo aveva snobbato. I due soloni  de noartri della politica italiana lo avevano archiviato prima ancora di provarne a comprenderne l'utilitá. Oggi , con l'acqua alla gola di una economia stagnante e in piena fase recessiva,  provano goffamente a riciclarlo come una loro proposta, non avendo gli attributi per ammettere che aveva ragione. Peccato che il PIANO SHOCK per far ripartire il paese Italia Viva lo abbia presentato giá nel Novembre dello scorso anno a Torino. Se qualcuno ancora si chiede come il PD di Zingaretti possa andare a braccetto di Conte e 5 stelle eccone la prova. Per tutti eccetto per il Cazzaro Napoletano ed i suo ubbidiente servo Sanchino .  Ormai sono cosí eguali e sovrapponibili da risultare irriconoscibili . Per tutti eccetto i due specificati sopra . 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi spiace per lei sig maggiordomo, ma il suo padrone e signore, per quanto lei gli faccia pubblicità, attualmente non incontra il gradimento degli italiani ma solo dei pakistani.

Lei comunque continui a vuotargli il pitale che Leopoldino prima o poi gliene renderà merito.

Buonaserata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E questo chi lo dice ?? Lei ?? Lei quando ha sgnappato ??  I sondaggi ?? Chi , chi ?? mi dica mi dica sig Sancho !! Ahahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche ieri sera da Mentana, sig maggiordomo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Da Mentana ?? Macché !! Ho visto quelli di Piepoli . Sai Sanchino i sondaggi sono un po’ stiracchiati . Dipende se vogliamo guardare solo quelli che ci fanno comodo :
Sondaggi elettorali Piepoli: avanzano Pd e Fratelli d’Italia

Il 67% degli italiani promuove a pieni voti il governo su come sta gestendo l’emergenza coronavirus. Il 31%, invece, boccia le misure adottate dall’esecutivo. È questo uno dei dati rilevati dai sondaggi elettorali Piepoli per Povera Patria e andati in onda il 2 febbraio. 

Il giudizio positivo dei cittadini sulla gestione dell’epidemia si riflette anche sul gradimento del premier Giuseppe Conte che cresce di un punto al 46%. Il presidente del Consiglio è dietro solo al capo dello Stato, Sergio Mattarella, stabile al 57%. Dietro, tornano a crescere i leader sovranisti, Giorgia Meloni (33%) e Matteo Salvini (32%). Guadagnano punti anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio (22%) e Matteo Renzi (14%). Calano di due punti ciascuno sia il segretario Pd, Nicola Zingaretti (27%) che il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi (16%). Fermo al 17%, il capo di Azione, Carlo Calenda.

Tra le forze politiche maggiori, solo Partito Democratico e Fratelli d’Italia aumentano i rispettivi consensi. Entrambi crescono di mezzo punto, i dem al 21% mentre il partito di Meloni all’11%, un punto in meno rispetto alla media nazionale. 

Tra le fila della maggioranza giallorossa, i sondaggi elettorali Piepoli rilevano il calo di mezzo punto del M5S che si attesta al 14,5%. Nessun movimento registrato per Italia Viva (5%), un punto in più rispetto alla media sondaggi nazionale. In totale la coalizione giallo rossa raccoglie il 42,5% dei consensi. 

Nel centrodestra, cresce solo Fdi. Lega Forza Italia rimangono inchiodati rispettivamente al 30,5% e al 6,5%. L’intera coalizione ottiene il 48% dei voti. 

Tra i piccoli partiti, Piepoli segnala il passo indietro di +Europa (2%) e la crescita di Azione all’1,5%. Indecisi in calo di tre punti al 37% rispetto alla precedente rilevazione.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Italia viva al 5%?😂😂😂😂😂

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sembra ...per Piepoli . Ma siccome lei e’ furbo , guarda Mentana . Che noooo ?? Tse !! In tutto il Trentino non c’è uno più furbo di ...Sanchino 🤣🤣

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io non sono affatto furbo sig maggiordomo, sono solo pragmatico. E' lei che si crede più furbo dei furbi.

PS: Mentana non le piace perchè i  sondaggi de la 7 ribassano troppo la simpatia degli italiani nei confronti  di Leopoldino?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963