la rabbia di un cittadino italiano onesto

1 messaggio in questa discussione

italiani in fuga dai mezzi pubblici:lo dico io?? none....

In Italia diminuisce la percentuale di italiani che sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici: a certificarlo è l’Istat, che in settimana ha aggiornato al 2015 i dati sulla mobilità urbana. Secondo l’istituto di statistica, “dopo la debole ripresa del 2014, torna a calare la domanda di trasporto pubblico locale nei capoluoghi di provincia, pari a 186,8 passeggeri per abitante contro i 189,5 dell’anno precedente” soprattutto a Roma, con un -6%. Chissà come mai. Ormai i mezzi pubblici sono posti dove puoi venire stuprata da profughi, pestato a sangue da risorse e derubato da zingari.E’ un circolo vizioso: più immigrati significa più degrado, quindi meno italiani. Questo significa che diminuisce la percentuale di chi paga il biglietto, portando ancora più degrado.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963