Gli sciacalli ...politici

Lo sciacallaggio sul coronavirus si fa in mille modi. C’è quello dei criminali che speculano su mascherine e disinfettanti, e c’è quello di chi, come PD e M5S, dopo avere chiesto di mettere fine a quelle che chiamano “polemiche” di alcune forze politiche ed avendolo ottenuto, ogni giorno provocano Renzi e Italia Viva, diffondendo falsità e compiendo azioni mascalzonesche, contando sul fatto che una risposta a muso duro li aiuterà a dire che il bastian contrario è inaffidabile perché perde il pelo, ma non il vizio. E si ricomincia daccapo utilizzando, questo è lo sciacallaggio, il clima unitario richiesto dalla crisi sanitaria come uno schermo per spacciare “senza polemiche” notizie false e traffici di vario tipo. E’ così che si arma la mano dei meno fortunati con gli Archibugi . E’ così che gli idio ti di prima fascia come il Cazzaro di Napoli può blaterare qualcosa . Questa sorta di “camorra”  politica ha un suo organo ufficia le ne la Repubblica, che ormai si è trasformata nel bollettino delle fake antirenziane. Con l’effetto collaterale di uccidere il Falso  Quotidiano . Da tempo quel sistema politico - mediatico bombarda l’opinione pubblica con un unico obbiettivo: impedire l’informazione sulle proposte e le posizioni di Italia Viva, le distorce per giustificare la mancanza di confronto nella maggioranza su di esse definendole polemiche propagandistiche, frutto solo di protagonismo leaderistico, chiacchiericcio irrilevante per fare sì che appaiano come un intralcio da rimuovere appena possibile. Più che essere accaniti contro le crisi che attanagliano il Paese lo sono contro Renzi, e se Renzi non sbaglia loro raccontano comunque che ha sbagliato. Il gioco è palese, la coalizione più che a governare il Paese fa la guerra a Renzi, schermandosi dietro la tregua coronavirus. Il fine è far apparire Italia Viva irrilevante. In questo gioco,che passa di mano in mano piegato e ripiegato cercando che si rompa tra le dita dell’avversario, ci si inventano intese segrete tra Renzi e Salvini (non c’è neanche un indizio per suffragare la non notizia), si pubblicano fuorionda farlocchi di Fontana che dice ad un altro che Renzi odia Conte, come se invece Conte, con Zingaretti e Di Maio, fossero innamorati di Renzi. Che notizia è? Si manda il giovine Calenda a dire che Renzi non è serio, a freddo e con argomenti bambineschi che trovano audience nel degrado informativo. Ormai anche l’ultimo praticante dell’ultima TV privata locale sa che parlare male di Renzi procura benevolenza in alto. Vanno avanti così da anni. L’ultima malevolenza è la decisione di Giggino O’Bibitaro  di non dare più, come da accordi, la delega al commercio estero a Scalfarotto, che su questo ha riconosciute competenze professionali e sta facendo da anni un ottimo lavoro, per darla all’altro sottosegretario del M5S che, notoriamente, di questo settore non ha alcuna esperienza. Perdiamo colpi in economia? Non si deve parlare di Italia Shock! Abbiamo bisogno di riforme costituzionali? Non si deve neanche aprire un ragionamento sul Sindaco d’Italia! Dobbiamo rivedere le politiche di sostegno sociale? Guai a riformare il RdC o sostituire Q100 con misure più eque sulle pensioni! Guai a discutere di riforma dell’Irpef, tempi lunghi sul Family Act e crisi demografica. Niente di niente, preferendo far marcire le questioni e il Paese. Fino a quando si potrà stare in una maggioranza così? Fino a quando continueranno a prendere in giro i loro stessi elettori? Fino a quando, soprattutto, continueranno a non sapere come governare? Fino a quando continueranno a favorire la destra in questo modo subdolo e meschino? Lo vedremo presto convinto che ci saranno tanti “oh , non me lo aspettavo , mannaggia ai sondaggi !!” Saluti 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

17 messaggi in questa discussione

18 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Lo sciacallaggio sul coronavirus si fa in mille modi. C’è quello dei criminali che speculano su mascherine e disinfettanti, e c’è quello di chi, come PD e M5S, dopo avere chiesto di mettere fine a quelle che chiamano “polemiche” di alcune forze politiche ed avendolo ottenuto, ogni giorno provocano Renzi e Italia Viva, diffondendo falsità e compiendo azioni mascalzonesche, contando sul fatto che una risposta a muso duro li aiuterà a dire che il bastian contrario è inaffidabile perché perde il pelo, ma non il vizio. E si ricomincia daccapo utilizzando, questo è lo sciacallaggio, il clima unitario richiesto dalla crisi sanitaria come uno schermo per spacciare “senza polemiche” notizie false e traffici di vario tipo. E’ così che si arma la mano dei meno fortunati con gli Archibugi . E’ così che gli idio ti di prima fascia come il Cazzaro di Napoli può blaterare qualcosa . Questa sorta di “camorra”  politica ha un suo organo ufficia le ne la Repubblica, che ormai si è trasformata nel bollettino delle fake antirenziane. Con l’effetto collaterale di uccidere il Falso  Quotidiano . Da tempo quel sistema politico - mediatico bombarda l’opinione pubblica con un unico obbiettivo: impedire l’informazione sulle proposte e le posizioni di Italia Viva, le distorce per giustificare la mancanza di confronto nella maggioranza su di esse definendole polemiche propagandistiche, frutto solo di protagonismo leaderistico, chiacchiericcio irrilevante per fare sì che appaiano come un intralcio da rimuovere appena possibile. Più che essere accaniti contro le crisi che attanagliano il Paese lo sono contro Renzi, e se Renzi non sbaglia loro raccontano comunque che ha sbagliato. Il gioco è palese, la coalizione più che a governare il Paese fa la guerra a Renzi, schermandosi dietro la tregua coronavirus. Il fine è far apparire Italia Viva irrilevante. In questo gioco,che passa di mano in mano piegato e ripiegato cercando che si rompa tra le dita dell’avversario, ci si inventano intese segrete tra Renzi e Salvini (non c’è neanche un indizio per suffragare la non notizia), si pubblicano fuorionda farlocchi di Fontana che dice ad un altro che Renzi odia Conte, come se invece Conte, con Zingaretti e Di Maio, fossero innamorati di Renzi. Che notizia è? Si manda il giovine Calenda a dire che Renzi non è serio, a freddo e con argomenti bambineschi che trovano audience nel degrado informativo. Ormai anche l’ultimo praticante dell’ultima TV privata locale sa che parlare male di Renzi procura benevolenza in alto. Vanno avanti così da anni. L’ultima malevolenza è la decisione di Giggino O’Bibitaro  di non dare più, come da accordi, la delega al commercio estero a Scalfarotto, che su questo ha riconosciute competenze professionali e sta facendo da anni un ottimo lavoro, per darla all’altro sottosegretario del M5S che, notoriamente, di questo settore non ha alcuna esperienza. Perdiamo colpi in economia? Non si deve parlare di Italia Shock! Abbiamo bisogno di riforme costituzionali? Non si deve neanche aprire un ragionamento sul Sindaco d’Italia! Dobbiamo rivedere le politiche di sostegno sociale? Guai a riformare il RdC o sostituire Q100 con misure più eque sulle pensioni! Guai a discutere di riforma dell’Irpef, tempi lunghi sul Family Act e crisi demografica. Niente di niente, preferendo far marcire le questioni e il Paese. Fino a quando si potrà stare in una maggioranza così? Fino a quando continueranno a prendere in giro i loro stessi elettori? Fino a quando, soprattutto, continueranno a non sapere come governare? Fino a quando continueranno a favorire la destra in questo modo subdolo e meschino? Lo vedremo presto convinto che ci saranno tanti “oh , non me lo aspettavo , mannaggia ai sondaggi !!” Saluti 

P.S. Solo per informare che le deleghe che dovevano andare a Scalfarotto sono andate a Di Stefano per volere del M5S e con la complicità del PD. 
A Di Stefano, capite?  Uno che blaterava di "modello Venezuela" e dalle connessioni opache con Russia Unita, il partito di Putin.  Uno che quando andò in Israele era convinto che i varchi fossero chiusi perché il governo israeliano voleva impedire a lui, Di Maio e Di Battista l'ingresso nei territori palestinesi visto che erano "in missione" per conto del M5S.  Ora , vabbè , dal M5S uno se lo aspetta pure. Quello che fa veramente rivoltare lo stomaco è il silenzio connivente del PD.  Di Stefano, ...compagni !! No, dico : Di Stefano Manlio !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gentile signor Mark, un cordiale saluto da d/b – il suo lungo e certosino scritto potrebbe avere interesse per alcuni. Certamente lo avrà per Lei, diversamente non avrebbe utilizzato parecchio tempo per comporlo, correggerlo, inviarlo. Da parte mia presenta un limite ed uh problema di difficile aggiramento o ancor meglio superamento. Lo psiki atra che mi ha in terapia mi proibisce di leggere testi lunghi e scritti in caratteri piccoli e sbiaditi. Pensi che lo psiki atra che mi ha in terapia mi permette di leggere solamente testi brevi, con caratteri da stampa marcati, meglio ancora se allegati a disegni e fotografie. Proprio per questo, tutte le mattine mi permette di uscire dal reparto, scortato e legato all'infermiere di guardia. Assieme ci rechiamo alla torre civica, ove alla base vengono affissi gli annunci funebri e le epigrafi dei deceduti e delle prossime messe in loro suffragio. Dopo avere confrontato gli annunci, facciamo ritorno al reparto, ove per la gioia di essere uscito (sia pure scortato e legato per il rischio di fuggire e/o farmi male) offro a tutto il reparto una tisana calda per ristorarci e prepararci al pranzo di mezzo giorno. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Lo sciacallaggio sul coronavirus si fa in mille modi. C’è quello dei criminali che speculano su mascherine e disinfettanti, e c’è quello di chi, come PD e M5S, dopo avere chiesto di mettere fine a quelle che chiamano “polemiche” di alcune forze politiche ed avendolo ottenuto, ogni giorno provocano Renzi e Italia Viva, diffondendo falsità e compiendo azioni mascalzonesche, contando sul fatto che una risposta a muso duro li aiuterà a dire che il bastian contrario è inaffidabile perché perde il pelo, ma non il vizio. E si ricomincia daccapo utilizzando, questo è lo sciacallaggio, il clima unitario richiesto dalla crisi sanitaria come uno schermo per spacciare “senza polemiche” notizie false e traffici di vario tipo. E’ così che si arma la mano dei meno fortunati con gli Archibugi . E’ così che gli idio ti di prima fascia come il Cazzaro di Napoli può blaterare qualcosa . Questa sorta di “camorra”  politica ha un suo organo ufficia le ne la Repubblica, che ormai si è trasformata nel bollettino delle fake antirenziane. Con l’effetto collaterale di uccidere il Falso  Quotidiano . Da tempo quel sistema politico - mediatico bombarda l’opinione pubblica con un unico obbiettivo: impedire l’informazione sulle proposte e le posizioni di Italia Viva, le distorce per giustificare la mancanza di confronto nella maggioranza su di esse definendole polemiche propagandistiche, frutto solo di protagonismo leaderistico, chiacchiericcio irrilevante per fare sì che appaiano come un intralcio da rimuovere appena possibile. Più che essere accaniti contro le crisi che attanagliano il Paese lo sono contro Renzi, e se Renzi non sbaglia loro raccontano comunque che ha sbagliato. Il gioco è palese, la coalizione più che a governare il Paese fa la guerra a Renzi, schermandosi dietro la tregua coronavirus. Il fine è far apparire Italia Viva irrilevante. In questo gioco,che passa di mano in mano piegato e ripiegato cercando che si rompa tra le dita dell’avversario, ci si inventano intese segrete tra Renzi e Salvini (non c’è neanche un indizio per suffragare la non notizia), si pubblicano fuorionda farlocchi di Fontana che dice ad un altro che Renzi odia Conte, come se invece Conte, con Zingaretti e Di Maio, fossero innamorati di Renzi. Che notizia è? Si manda il giovine Calenda a dire che Renzi non è serio, a freddo e con argomenti bambineschi che trovano audience nel degrado informativo. Ormai anche l’ultimo praticante dell’ultima TV privata locale sa che parlare male di Renzi procura benevolenza in alto. Vanno avanti così da anni. L’ultima malevolenza è la decisione di Giggino O’Bibitaro  di non dare più, come da accordi, la delega al commercio estero a Scalfarotto, che su questo ha riconosciute competenze professionali e sta facendo da anni un ottimo lavoro, per darla all’altro sottosegretario del M5S che, notoriamente, di questo settore non ha alcuna esperienza. Perdiamo colpi in economia? Non si deve parlare di Italia Shock! Abbiamo bisogno di riforme costituzionali? Non si deve neanche aprire un ragionamento sul Sindaco d’Italia! Dobbiamo rivedere le politiche di sostegno sociale? Guai a riformare il RdC o sostituire Q100 con misure più eque sulle pensioni! Guai a discutere di riforma dell’Irpef, tempi lunghi sul Family Act e crisi demografica. Niente di niente, preferendo far marcire le questioni e il Paese. Fino a quando si potrà stare in una maggioranza così? Fino a quando continueranno a prendere in giro i loro stessi elettori? Fino a quando, soprattutto, continueranno a non sapere come governare? Fino a quando continueranno a favorire la destra in questo modo subdolo e meschino? Lo vedremo presto convinto che ci saranno tanti “oh , non me lo aspettavo , mannaggia ai sondaggi !!” Saluti 

Allora ci giochiamo un caffè ? Io scommetto sul 3,5%

Lei cosa dice ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Allora ci giochiamo un caffè ? Io scommetto sul 3,5%

Lei cosa dice ?

Vedremo . Presto ci saranno elezioni amministrative dove Italia Viva si presenterà con il suo simbolo . Saranno banchi di prova abbastanza significativi . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Gentile signor Mark, un cordiale saluto da d/b – il suo lungo e certosino scritto potrebbe avere interesse per alcuni. Certamente lo avrà per Lei, diversamente non avrebbe utilizzato parecchio tempo per comporlo, correggerlo, inviarlo. Da parte mia presenta un limite ed uh problema di difficile aggiramento o ancor meglio superamento. Lo psiki atra che mi ha in terapia mi proibisce di leggere testi lunghi e scritti in caratteri piccoli e sbiaditi. Pensi che lo psiki atra che mi ha in terapia mi permette di leggere solamente testi brevi, con caratteri da stampa marcati, meglio ancora se allegati a disegni e fotografie. Proprio per questo, tutte le mattine mi permette di uscire dal reparto, scortato e legato all'infermiere di guardia. Assieme ci rechiamo alla torre civica, ove alla base vengono affissi gli annunci funebri e le epigrafi dei deceduti e delle prossime messe in loro suffragio. Dopo avere confrontato gli annunci, facciamo ritorno al reparto, ove per la gioia di essere uscito (sia pure scortato e legato per il rischio di fuggire e/o farmi male) offro a tutto il reparto una tisana calda per ristorarci e prepararci al pranzo di mezzo giorno. 

Il suo psichiatra e’ una persona in gamba e molto paziente . Se lo tenga stretto !!’

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mark222220 ha scritto:

Vedremo . Presto ci saranno elezioni amministrative dove Italia Viva si presenterà con il suo simbolo . Saranno banchi di prova abbastanza significativi . 

Ci riaggiorniamo. Comunque anche nella benedetta mai abbastanza Prima Repubblica c'era un Pierino, che disse e fece anche belle cose. Ma il PRI rimase sempre un partitino piccolo piccolo......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Ci riaggiorniamo. Comunque anche nella benedetta mai abbastanza Prima Repubblica c'era un Pierino, che disse e fece anche belle cose. Ma il PRI rimase sempre un partitino piccolo piccolo......

Quindi ?? E’ una buona ragione per non cercare di portare buone idee in un governo dove , numericamente , e’ indispensabile ?? Se e’ un Pierino perché non lo cacciano via ?? La risposta e’ scontata . E’ talmente scontata che la sanno tutti pur facendo finta di non saperlo . Ci andrei piano con i funerali anticipati . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sig. Maggiordomo, giuro, ho letto le prime righe e poi mi sono fermato. Per lei Leopoldino è un eroe, per me è un bugiardo matricolato e vile traditore, oltre che rompikoglioni. Punto.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sig. Maggiordomo, giuro, ho letto le prime righe e poi mi sono fermato. Per lei Leopoldino è un eroe, per me è un bugiardo matricolato e vile traditore, oltre che rompikoglioni. Punto.

 

 

 

Non e’ che una lettura parziale od integrale la solleva dall’essere un co@glione. Quello rimane a prescindere , ecchecazzo!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è koglione chi scrive chilometriche kagate a beneficio di Leopoldini bugiardi e traditori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ops dimenticavo: ma lei, sig maggiordomo, oltre che vuotare il pitale al prode Leopoldino, gli tiene anche la manina finché si addormenta o, addirittura, dorme assieme a lui?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Secondo me è koglione chi scrive chilometriche kagate a beneficio di Leopoldini bugiardi e traditori.

Lei si stanca presto oltre a distrarsi . Oltre tutto scambia per caga te la verità . Che e’ cosa seria anche se a quelli come lei , archibugiatori falliti , la verità fa male . Dovrà convivere con questa patologia .                P.S. Mica e’ obbligato a leggermi .  Non mi legga ed ha risolto il suo problema . Solo che mi meraviglio perché letture doppie , triple e talvolta quadruple non le creano i soliti problemi . Prendiamo , per esempio , le letture del suo padrone Cazzaro di Napoli . Mette pure il 👍.  Quindi il bugiardo e l’idio ta e’ lei . Se ne faccia una ragione . Vivrà meglio la sua condizione , aime’, per niente invidiabile ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che vive male è lei sig maggiordomo se è costretto a spacciare per verità il contenuto del pitale.

Ma guardi che il pitale ha un unico posto dove deve essere vuotato, mica lo deve sbrodolare nel forum.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei fa finta di non capire , Sanchino . Lo svuotamento del pitale e’ una sua supposizione non provata da alcunché . Che lei e’ un co@lione , invece , lo vedono tutti coloro che frequentano il forum sulla base di quel che scrive . Pensi che il meglio di se lo da quando “dialoga “ con il sig Frizz e con il sig Buggy. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Lei fa finta di non capire , Sanchino . Lo svuotamento del pitale e’ una sua supposizione non provata da alcunché . Che lei e’ un co@lione , invece , lo vedono tutti coloro che frequentano il forum sulla base di quel che scrive . Pensi che il meglio di se lo da quando “dialoga “ con il sig Frizz e con il sig Buggy. 

Lo svuotamento del pitale non è una supposizione è lei stesso che lo dimostra, come dimostra lo sbrodolamento che lascia nel forum mentre scende le scale.

E' vero quando dice che il meglio di me lo do con i sigg. Frizz e dune buggi, con lei è solo divertimento, lo stesso divertimento che mi dava il compianto sig Cismon.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cismon ?? Ancora il povero Cismon ?? Lo lasci in pace , mediocrissimo Sancho !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non vuol essere paragonato al compianto sig Cismon?

In parte ha ragione, il sig Cismon era una persona educata diversamente da lei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963