Guarita a Vò: "È una influenza, mica muori, se non sei già malato. Mi sembra che siamo diventati tutti scemi”

Una signora di 47 anni, di Vo’ Euganeo dopo la morte di Adriano Trevisan, è stata sottoposta a tampone. Non aveva sintomi, ma è risultato positivo. Oggi è guarita dal coronavirus e racconta: "Prova rabbia perché qualcuno ha soffiato sul fuoco della nostra ignoranza, mai avuto paura è una influenza, mica muori, se non sei già malato. Mi sembra che siamo diventati tutti scemi. Stavo bene, ero soltanto seccata, ma tranquilla. Ero positiva, ma senza neppure una linea di febbre. Appena arrivata mi hanno fatto un flebino, di zucchero liquido. Per precauzione, dicevano. L’unica medicina me la sono data io. Avevo mal di testa, per tutto questo casin o, e ho chiesto se potevo prendere un Moment che avevo in borsa. Fine. Vuole la verità? Se non fosse morto il povero Adriano, se fossimo andati lunghi, non avrei saputo di essere positiva. E come me, tanti altri. Non credo sarebbe cambiato nulla. Io sono solo risultata positiva al coronavirus. Leggo ovunque su Internet che sarei guarita, quando invece non sono mai stata malata. A meno di non voler farsi suggestionare, come all’inizio abbiamo fatto tutti. Gli anziani devono stare più attenti, gli altri facciano attenzione a non pestarsi i piedi, a tenersi a distanza."

Ora deve fare la quarantena, nel frattempo l’isolamento da coronavirus sta mettendo in ginocchio il suo territorio. Teme danni economici alla sua attività: “all’inizio, e per un paio di mesi, ne avrò molti. Se la gente non ragiona con la sua testa e si fa guidare come un gregge, è inevitabile. Ma poi si stancheranno di andare in un altro paese. Quando sarà il momento, le cose torneranno alla normalità. Anche se non ce lo meritiamo”.

Coraggio, presto ci rassegneremo all'idea che questo virus c'è attenderemo il vaccino e staremo attento ai soggetti veramente a rischio come deve essere. Che ne pensi?

Risultato immagini per vò euganeo donna guarita

https://www.huffingtonpost.it/entry/47enne-di-vo-euganeo-prima-guarita-in-italia-ma-quale-paura-mai-avuto-febbre_it_5e576b69c5b66137fb5dc7e4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963