tosco news

Firenze – Rapine in centro: donne colpite in Via del Melarancio e Viale Fratelli Rosselli
In un’ora ha mandato in ospedale tre giovani donne assalendole alle spalle con delle bottiglie di vetro. Una serie di rapine messe a segno nel weekend, nella notte tra sabato e domenica, tra le stradine del centro storico e i trafficati viali nei pressi della Fortezza da Basso.

Nella concitazione il malvivente riesce a sfilare un portafogli e si allontana, poi le ragazze gridano a squarciagola e chiedono aiuto. Sentite le urla il soggetto torna indietro e strappa anche il telefonino dalle mani delle ragazze, in moda da zittirle, così si chiude l’assalto. Le due ferite, di 21 e 22 anni, vengono soccorse dalle volanti e dal 118. Hanno riportato dieci giorni di prognosi e una frattura delle ossa paranasali.

Il cerchio delle volanti, dirette dal vice questore Alfonso Di Martino, si stringe mentre si scandagliano gli angoli del centro. Davanti alla stazione di Santa Maria Novella i poliziotti rintracciano il presunto aggressore. Gli abiti sono sporchi di sangue. E’ un cittadino marocchino di 26 anni che era stato scarcerato nell’ottobre del 2019 per una condanna per rapina.il tutto nella citta' dell'accoglienza!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

47 minuti fa, director12 ha scritto:

Firenze – Rapine in centro: donne colpite in Via del Melarancio e Viale Fratelli Rosselli
In un’ora ha mandato in ospedale tre giovani donne assalendole alle spalle con delle bottiglie di vetro. Una serie di rapine messe a segno nel weekend, nella notte tra sabato e domenica, tra le stradine del centro storico e i trafficati viali nei pressi della Fortezza da Basso.

Nella concitazione il malvivente riesce a sfilare un portafogli e si allontana, poi le ragazze gridano a squarciagola e chiedono aiuto. Sentite le urla il soggetto torna indietro e strappa anche il telefonino dalle mani delle ragazze, in moda da zittirle, così si chiude l’assalto. Le due ferite, di 21 e 22 anni, vengono soccorse dalle volanti e dal 118. Hanno riportato dieci giorni di prognosi e una frattura delle ossa paranasali.

Il cerchio delle volanti, dirette dal vice questore Alfonso Di Martino, si stringe mentre si scandagliano gli angoli del centro. Davanti alla stazione di Santa Maria Novella i poliziotti rintracciano il presunto aggressore. Gli abiti sono sporchi di sangue. E’ un cittadino marocchino di 26 anni che era stato scarcerato nell’ottobre del 2019 per una condanna per rapina.il tutto nella citta' dell'accoglienza!!

A due turiste americane è capitato di peggio......

Stupro Firenze, carabiniere condannato per aver violentato le due studentesse Usa. Il collega rinviato a giudizio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963