Burioni , con educazione , sculaccia la presuntuosetta Gismondo che , allora , fa sparire il post dove aveva detto la co@lionata uso Cazzari ...

 
  1. HOME 
  2.  
  3. SALUTE

Coronavirus, Burioni: "Ecco dove Gismondo si è inventata i 217 morti per influenza"

 

La querelle dei due pesi massimi della virologia

di VALERIA PANZERI
Articolo Coronavirus 'colpisce' anche Tom Cruise: riprese sospese a Venezia
Roberto Burioni e Maria Rita Gismondo (ImagoE) Roberto Burioni e Maria Rita Gismondo (ImagoE)

Milano, 24 febbraio 2020 - Il tema coronavirusè al centro dell'attenzione mediatica, politica e sanitaria: con inevitabili risvolti sociali analisi economiche. Le istituzioni hanno adottato misure preventive finalizzate al contenimento dei contagi, ribadendo sempre l'importanza di una corretta informazione che non alimenti inutili psicosi. In questo contesto delicato si è assistito ieri a un botta e risposta social di due 'pesi massimi' della virologia. 

Maria Rita Gismondo: "Questa follia farà molto male"

Maria Rita Gismondo, direttore della Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze, dell'Ospedale Sacco di Milano - centro di riferimento nazionale per le malattie infettive - negli ultimi giorni ha fornito tramite il suo profilo social puntuali aggiornamenti circa l'andamento della situazione, sottolineando sempre l'importanza di attenersi ai dati ufficiali e di non trascendere con interpretazioni allarmistiche. L'esperta ha partecipato attivamente anche alla campagna informativa *** di Regione Lombardia ponendo l'accento sull'importanza di "evitare il fai-da te" e smorzando derive catastrofiste. 

In un recente post, successivamente cancellato, la Gismondo ha scritto: "A me sembra una follia. Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale. Non è così. Guardate i numeri. Non è pandemia! Durante la scorsa settimana la mortalità per influenza è stata di 217 decessi al giorno! Per coronavirus 1!". La dottoressa conclude: "questa follia farà molto male, soprattutto dal punto di vista economico".

Replica social di Roberto Burioni

Roberto Burioni - Professore di Microbiologia e Virologia all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e Direttore scientifico di Medical Facts - è stato interpellato su Twitter in merito alle esternazioni della collega. Nel corso di una discussione - anche in questo caso successivamente rimossa, definisce la collega "la signora del Sacco" e ribadisce quanto sostenuto anche all'interno della sua rivista online di approfondimento scientifico, appellandosi - anche nel suo caso - ai dati ufficiali. 

In merito al parallelismo ipotizzato dalla collega del Sacco, che ha definito il Covid-19 “un’infezione appena più seria di un’influenza”, il virologo ribatte: “in questo momento in Italia sono segnalati 132 casi confermati e 26 di questi sono in rianimazione (circa il 20%). Sono numeri che non hanno niente a che vedere con l’influenza (i casi gravi finora registrati sono circa lo 0,003% del totale). Questo ci impone di non omettere nessuno sforzo per tentare di contenere il contagio. Niente panico, ma niente bugie.”

Burioni, scendendo nel dettaglio, cita una fonte del  Sismg (Sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera) che indica come fonte da cui avrebbe attinto la dottoressa Gismondo. In riferimento a quei dati, però, il professore chiarisce: “Ecco i 217 morti al giorno per influenza. Ecco da dove se li è inventati. Non sono quelli per influenza, sono quelli totali in 19 città che vengono paragonati con quelli dell’anno precedente. Lei era stanca e ha sbagliato (capita, siamo tutti sotto pressione immane) ma i giornali hanno riportato senza controllare. Ci vuole maggiore attenzione.”

Non è un’influenza, purtroppo. https://t.co/nbNNtCdxoy

— Roberto Burioni (@RobertoBur
Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

Ah .....La Stampa di Torino

Coronavirus, la direttrice del laboratorio di analisi dell’ospedale Sacco: non è pandemia, mi sembra follia. Ma sbaglia i dati

12711240_10206872403701332_9088130890374  

Maria Rita Gismondo: «Durante la scorsa settimana la mortalità per influenza è stata di 217 decessi al giorno! Per coronavirus 1!!!». Ma la dottoressa sbaglia il dato: la mortalità influenzale riportata è stagiona

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Colpo finale al Cazzaro di Napoli che da monumentale Cazzaro definisce “sconosciuto “ il Prof Burioni che , invece , insieme ad altri 3/4 virologi e’ apprezzato e riconosciuto nel mondo scientifico internazionale . Intanto, tiè Cazzaro , beccati sta fuga ...!! Ah , e’ Fanpage  un tempo apprezzata rivista del Pulcinella Partenopeo . 

Il dietrofront di Gismondo: "Sono stanca e disgustata"

Dopo la pubblicazione dei post su Facebook da parte della dottoressa Maria Rita Gismondo è intervenuto il virologo Roberto Burioni: "Ha detto una gigantesca scemenza, i numeri dicono altro", aveva affermato in relazione alle affermazioni dell'esperta dell'ospedale Sacco. La quale, dopo ore di polemiche, è stata costretta a fare dietrofront e a cancellare i suoi post sui social network. 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E pure la Prof. Ilaria Capua , eminente virologa ( forse la migliore ) che giorni fa era stata apprezzata dal Cazzaro di Napoli , bastona con violenza l’impulsiva mascherina napoletana .     

La virologa Ilaria Capua, direttrice del One Health Center in Florida, afferma che si tratta di “una sindrome simil-influenzale “. Sul coronavirus, ha detto ai microfoni di “In 1/2 ora” di Lucia Annunziata, che «non c'è da piangere ma nemmeno da ridere, bisogna solo seguire pedissequamente quello che le organizzazioni internazionali ci dicono di fare». E il fatto che circa il 20% dei pazienti sia in rianimazione, ha detto, «sono numeri che non hanno niente a che vedere con l’influenza (i casi gravi finora registrati sono circa lo 0,003% del totale). Questo ci impone di non omettere nessuno sforzo per tentare di contenere il contagio».

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La virologa Ilaria Capua, direttrice del One Health Center in Florida, afferma che si tratta di “una sindrome simil-influenzale “. Sul coronavirus, ha detto ai microfoni di “In 1/2 ora” di Lucia Annunziata, che «non c'è da piangere ma nemmeno da ridere, bisogna solo seguire pedissequamente quello che le organizzazioni internazionali ci dicono di fare».

 Mi perdoni sig maggiordomo, la ringrazio per le preziose *** che ci ha donato in questo post in qualità di divulgatore scientifico, però io gradirei qualche altra doverosa precisazione da parte sua. Vediamo per ordine:  il fatto che circa il 20% dei pazienti sia in rianimazione, di quali pazienti? Immagino di quelli colpiti da coronavirus? ha detto, «sono numeri che non hanno niente a che vedere con l’influenza Quale influenza? quella stagionale o quella simil-influenzale (i casi gravi finora registrati sono circa lo 0,003% del totale). Se il 20% dei pazienti da coronavirus è in rianimazione, quindi con un piede di qua e uno di là, come si fa a sostenere che i i casi gravi sono lo 0,003%? Questo ci impone di non omettere nessuno sforzo per tentare di contenere il contagio». Giustamente.

Chiedo nuovamente scusa per aver richiesto ulteriori chiarimenti, signor maggiordomo, ma lei sa che, a causa del mio etilismo da teroldego, ho il dovere di sollecitare i divulgatori ad essere estremamente precisi, in modo che, anche a chi ha solo la licenza elementare,  non sorgano dubbi e possano contribuire allo sforzo di contenere il contagio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No guardi , lei mi fa delle domande alle quali non posso  risponderle perché non ne ho i requisiti . Io ho citato quel che asseriscono 2 virologi di fama mondiale . Semmai chieda le stesse cose al Cazzaro O’Proffesssore ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, mark222220 ha scritto:

No guardi , lei mi fa delle domande alle quali non posso  risponderle perché non ne ho i requisiti . Io ho citato quel che asseriscono 2 virologi di fama mondiale . Semmai chieda le stesse cose al Cazzaro O’Proffesssore ...!! 

ma come? lei si incarica di smentire O'Proffessore, scopiazzando qua e là senza un minimo si spirito (di vino) critico e poi mi dice che devo rivolgermi a O' Proffessore?

Naaaaa.......questo non è il modo di fare il divulgatore scientifico in modo scientifico! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahaha , come si segnala lei per le idiozie non c’è nessuno . Forse no , mi sbaglio . Secondo dopo il sig Frizz ed a pari merito con il sig Dune. Deve essere l’aria veneta ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:
 
  1. HOME 
  2.  
  3. SALUTE

Coronavirus, Burioni: "Ecco dove Gismondo si è inventata i 217 morti per influenza"

 

La querelle dei due pesi massimi della virologia

di VALERIA PANZERI
Articolo Coronavirus 'colpisce' anche Tom Cruise: riprese sospese a Venezia
 
Roberto Burioni e Maria Rita Gismondo (ImagoE) Roberto Burioni e Maria Rita Gismondo (ImagoE)

Milano, 24 febbraio 2020 - Il tema coronavirusè al centro dell'attenzione mediatica, politica e sanitaria: con inevitabili risvolti sociali analisi economiche. Le istituzioni hanno adottato misure preventive finalizzate al contenimento dei contagi, ribadendo sempre l'importanza di una corretta informazione che non alimenti inutili psicosi. In questo contesto delicato si è assistito ieri a un botta e risposta social di due 'pesi massimi' della virologia. 

Maria Rita Gismondo: "Questa follia farà molto male"

Maria Rita Gismondo, direttore della Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze, dell'Ospedale Sacco di Milano - centro di riferimento nazionale per le malattie infettive - negli ultimi giorni ha fornito tramite il suo profilo social puntuali aggiornamenti circa l'andamento della situazione, sottolineando sempre l'importanza di attenersi ai dati ufficiali e di non trascendere con interpretazioni allarmistiche. L'esperta ha partecipato attivamente anche alla campagna informativa *** di Regione Lombardia ponendo l'accento sull'importanza di "evitare il fai-da te" e smorzando derive catastrofiste. 

In un recente post, successivamente cancellato, la Gismondo ha scritto: "A me sembra una follia. Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale. Non è così. Guardate i numeri. Non è pandemia! Durante la scorsa settimana la mortalità per influenza è stata di 217 decessi al giorno! Per coronavirus 1!". La dottoressa conclude: "questa follia farà molto male, soprattutto dal punto di vista economico".

Replica social di Roberto Burioni

Roberto Burioni - Professore di Microbiologia e Virologia all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e Direttore scientifico di Medical Facts - è stato interpellato su Twitter in merito alle esternazioni della collega. Nel corso di una discussione - anche in questo caso successivamente rimossa, definisce la collega "la signora del Sacco" e ribadisce quanto sostenuto anche all'interno della sua rivista online di approfondimento scientifico, appellandosi - anche nel suo caso - ai dati ufficiali. 

In merito al parallelismo ipotizzato dalla collega del Sacco, che ha definito il Covid-19 “un’infezione appena più seria di un’influenza”, il virologo ribatte: “in questo momento in Italia sono segnalati 132 casi confermati e 26 di questi sono in rianimazione (circa il 20%). Sono numeri che non hanno niente a che vedere con l’influenza (i casi gravi finora registrati sono circa lo 0,003% del totale). Questo ci impone di non omettere nessuno sforzo per tentare di contenere il contagio. Niente panico, ma niente bugie.”

Burioni, scendendo nel dettaglio, cita una fonte del  Sismg (Sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera) che indica come fonte da cui avrebbe attinto la dottoressa Gismondo. In riferimento a quei dati, però, il professore chiarisce: “Ecco i 217 morti al giorno per influenza. Ecco da dove se li è inventati. Non sono quelli per influenza, sono quelli totali in 19 città che vengono paragonati con quelli dell’anno precedente. Lei era stanca e ha sbagliato (capita, siamo tutti sotto pressione immane) ma i giornali hanno riportato senza controllare. Ci vuole maggiore attenzione.”

Non è un’influenza, purtroppo. https://t.co/nbNNtCdxoy

— Roberto Burioni (@RobertoBur

Non è chiaramente una semplice influenza.

È una polmonite virale.

Ma, Burioni mi consenta e con tutta l'umana pietà per i deceduti, mi pare che per ora le vittime siano per lo più ultraottuagenari che avevano già un piede nell'aldilà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahaha , come si segnala lei per le idiozie non c’è nessuno . Forse no , mi sbaglio . Secondo dopo il sig Frizz ed a pari merito con il sig Dune. Deve essere l’aria veneta ...!! 

Mi perdoni sig maggiordomo io sarei idio ta perché le ho detto che scopiazza qua e là senza usare lo spirito (di vino) critico?

Ohohoho...questa si che è buona

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Non è chiaramente una semplice influenza.

È una polmonite virale.

Ma, Burioni mi consenta e con tutta l'umana pietà per i deceduti, mi pare che per ora le vittime siano per lo più ultraottuagenari che avevano già un piede nell'aldilà.

E’ quello che dice Burioni !!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Mi perdoni sig maggiordomo io sarei idio ta perché le ho detto che scopiazza qua e là senza usare lo spirito (di vino) critico?

Ohohoho...questa si che è buona

 

 

Lei non me la racconta giusta , sa ?? Che siano articoli tratti da articoli di giornale mi sembra ovvio senza che lei faccia della modesta ironia da scemo del villaggio . Il mio intento era quello di sputtanare il Cazzaro napoletano che ieri aveva preso le difese di una , quella si semisconosciuta , solo perché Burioni e’ un Leopoldino . Che poi lei , ora , da ciucchettone, corra in soccorso del Cazzaro, lo capisco . Oggi e’ giorno di paga . Però , mi creda , non ci fa mica bella figura , sa ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma certo che voleva sput tanare il mio signore e padrone, ma in realtà dicendo che "la signora del Sacco" è semisconosciuta, lei sputta na se stesso, in quanto un  propagatore di scienza e cultura che non sia in coma a causa dei fumi di vini, avrebbe spiegato ai suoi lettori perché la signora sia semisconosciuta e perché il sig Burloni, pardon, Burioni, sia così famoso nel web.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La “signora del Sacco” , lo confermo , e’ sconosciuta a livello scientifico di primaria importanza . Dirige il Laboratorio di Analisi del Sacco ma non ha le competenze specifiche per “impartire” direttive di nessun genere . Le e’ chiaro , Sancho ?? Quando,  c’ha provato , non ha vinto nemmeno un concorso accademico  di media importanza . Si segnala solo per aver fatto ricorso in un concorso dove era arrivata seconda . Ripetuto il concorso e’ arrivata terza . L’altro giorno , con le 217 morti giornaliere per influenza , ha detto una puttanata clamorosa . Chiaro , Sancho ?? Ed allora Burioni , che invece le competenze che non ha la signora del Sacco , le ha tutte e di più e gli vengono riconosciute nel mondo scientifico internazionale e della ricerca , ha fatto bene a riprenderla perché poi , e’ proprio sentendo questi dati , che si formano e straparlano gli idio ti ed i Cazzari come il suo signore e padrone . Ora e’ più chiaro , Sancho ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La sua divulgazione scientifica deve ancora migliorare sig maggiordomo, non ha spiegato cosa ha fatto il Burlone, eddai con sto Burlone,...il sig Burioni per essere così famoso.

Perdoni la domanda impertinente: come riesce a combinare lo svuotamento contemporaneo e mattutino del pitale di due padroni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei non e’ impertinente !! Con quella domanda , lei e’ un idio ta !! Quando la più importante rivista scientifica del mondo dedica la propria copertina ad un personaggio oltre le prime 4 pagine di apertura vuol dire che siamo di fronte ad una personalità scientifica di primo livello. Quindi  , che due ebeti chiedano cosa ha fatto Burioni per essere così famoso , e’ la prova provata che trattasi proprio di 2 ebeti patologicamente invasi da un pregiudizio d’accatto da miserabili . Provi a chiedere se la prossima copertina , Science , la dedichi alla Gismondo . Magari lo faccia al “virologo “ suo padrone Cazzaro O’Profffeesssore !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 ,Non ci siamo. Non ci siamo sig maggiordomo.

Innanzi tutto non ci ha spiegato come riesca dividere il suo prezioso lavoro tra due padroni così importanti e così famosi, ai quali si dedica appassionatamente, fin dal mattino presto, svuotando i loro pitali, senza perdere una goccia del loro prezioso rifiuto organico.

Lei, in qualità di divulgatore culturale mi insegna, che chi più spesso appare in TV, più facilmente diventa famoso e riceve applausi e consensi, indipendentemente dalla loro professionalità e dai loro meriti.

È quello che è successo e succede, tanto per fare un esempio, al kapitone, a Leopoldino.

Ecco quindi il motivo per cui il Burlone, pardon, Burioni è diventato famoso. Apparire in TV  per contrastare dei personaggi già famosi ( per le loro molteplici apparizioni televisive) contrari alle numerose vaccinazioni previste e programmate dal ministero della sanità.

Senza le numerose apparizioni in TV, anche se il suo nome appare o sia apparso in qualche rivista scientifica, il sig Burioni sarebbe stato un famoso semisconosciuto ( come la sig dal Sacco) anche ad uno scemosconosciuto divulgatore scientifico come lei.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963