Un video di Emma Bonino sbugiarda definitivamente il pinocchio di Rignano

 

L'accordo l'abbiamo fatto noi

Solo un piccolo appunto alla grandissima Emma: io avrei detto che l'accordo capestro (quello che ci obbliga a far sbarcare nei nostri porti tutti i migranti provenienti dal Nordafrica, nda)l'hanno fatto loro (Renzi, Alfano e Gentiloni) perché loro erano il premier, il ministro dell'Interno e degli Esteri rispettivamente quando fu sottoscritto l'accordo, ma i danni oggi li paghiamo noi.

Allego anche un illuminante stralcio da un articolo de La Stampa:

È tutto scritto nero su bianco, nell’Allegato numero 3 del piano operativo di Triton (missione partita a novembre 2014, nda) : «Le unità partecipanti (alla missione, ndr) sono autorizzate dall’Italia a sbarcare nel proprio territorio tutte le persone intercettate e arrestate nelle sue acque territoriali, nonché nell’intera area operativa oltre le sue acque territoriali». 

Nel capoverso successivo viene specificato che le persone salvate devono essere «portate in un posto sicuro in Italia» e che «nessuna delle persone salvate (…), anche fuori dall’area operativa, può essere fatta sbarcare sul territorio di un Paese Terzo». 

Le righe successive chiariscono meglio una questione che spesso viene messa in discussione, vale a dire il ruolo di Malta: «In caso di un salvataggio nelle acque territoriali e zone contigue di Malta, o per assicurare la salvaguardia delle vite di persone in difficoltà, è possibile sbarcare a Malta». È possibile, dunque. Non obbligatorio. 

Secondo il piano di Triton, voluto dall’Italia, gli sbarchi «possono» anche avvenire a Malta. Ma come eccezione e solo in determinati casi particolari, non come regola. 

Questa è la verità. Le chiacchiere dell'incapace, irresponsabile e sciagurato Renzi e dei suoi lekkakulo (uno dei più indefessi infesta questo forum) stanno a zero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

6 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

 

L'accordo l'abbiamo fatto noi

Solo un piccolo appunto alla grandissima Emma: io avrei detto che l'accordo capestro (quello che ci obbliga a far sbarcare nei nostri porti tutti i migranti provenienti dal Nordafrica, nda)l'hanno fatto loro (Renzi, Alfano e Gentiloni) perché loro erano il premier, il ministro dell'Interno e degli Esteri rispettivamente quando fu sottoscritto l'accordo, ma i danni oggi li paghiamo noi.

Allego anche un illuminante stralcio da un articolo de La Stampa:

È tutto scritto nero su bianco, nell’Allegato numero 3 del piano operativo di Triton (missione partita a novembre 2014, nda) : «Le unità partecipanti (alla missione, ndr) sono autorizzate dall’Italia a sbarcare nel proprio territorio tutte le persone intercettate e arrestate nelle sue acque territoriali, nonché nell’intera area operativa oltre le sue acque territoriali». 

Nel capoverso successivo viene specificato che le persone salvate devono essere «portate in un posto sicuro in Italia» e che «nessuna delle persone salvate (…), anche fuori dall’area operativa, può essere fatta sbarcare sul territorio di un Paese Terzo». 

Le righe successive chiariscono meglio una questione che spesso viene messa in discussione, vale a dire il ruolo di Malta: «In caso di un salvataggio nelle acque territoriali e zone contigue di Malta, o per assicurare la salvaguardia delle vite di persone in difficoltà, è possibile sbarcare a Malta». È possibile, dunque. Non obbligatorio. 

Secondo il piano di Triton, voluto dall’Italia, gli sbarchi «possono» anche avvenire a Malta. Ma come eccezione e solo in determinati casi particolari, non come regola. 

Questa è la verità. Le chiacchiere dell'incapace, irresponsabile e sciagurato Renzi e dei suoi lekkakulo (uno dei più indefessi infesta questo forum) stanno a zero.

fosforo perchè indefessi se togliamo inde vedrai che calza a pennello sul fulminato lekkakulo e i suoi lekkakulini !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

 

L'accordo l'abbiamo fatto noi

Solo un piccolo appunto alla grandissima Emma: io avrei detto che l'accordo capestro (quello che ci obbliga a far sbarcare nei nostri porti tutti i migranti provenienti dal Nordafrica, nda)l'hanno fatto loro (Renzi, Alfano e Gentiloni) perché loro erano il premier, il ministro dell'Interno e degli Esteri rispettivamente quando fu sottoscritto l'accordo, ma i danni oggi li paghiamo noi.

Allego anche un illuminante stralcio da un articolo de La Stampa:

È tutto scritto nero su bianco, nell’Allegato numero 3 del piano operativo di Triton (missione partita a novembre 2014, nda) : «Le unità partecipanti (alla missione, ndr) sono autorizzate dall’Italia a sbarcare nel proprio territorio tutte le persone intercettate e arrestate nelle sue acque territoriali, nonché nell’intera area operativa oltre le sue acque territoriali». 

Nel capoverso successivo viene specificato che le persone salvate devono essere «portate in un posto sicuro in Italia» e che «nessuna delle persone salvate (…), anche fuori dall’area operativa, può essere fatta sbarcare sul territorio di un Paese Terzo». 

Le righe successive chiariscono meglio una questione che spesso viene messa in discussione, vale a dire il ruolo di Malta: «In caso di un salvataggio nelle acque territoriali e zone contigue di Malta, o per assicurare la salvaguardia delle vite di persone in difficoltà, è possibile sbarcare a Malta». È possibile, dunque. Non obbligatorio. 

Secondo il piano di Triton, voluto dall’Italia, gli sbarchi «possono» anche avvenire a Malta. Ma come eccezione e solo in determinati casi particolari, non come regola. 

Questa è la verità. Le chiacchiere dell'incapace, irresponsabile e sciagurato Renzi e dei suoi lekkakulo (uno dei più indefessi infesta questo forum) stanno a zero.

Eh eh eh , Cazzaro . Nun c'è prova' !!  Te hai detto che era stato messo in atto un accordo segreto a scapito della collettività  e di cui il responsabile era stato il Caudillo di Rignano . Giusto Bufalaro ?? Se smentisci ti rimando il post dove affermi ciò !! Invece la Bonino dice che di segreto non c'era proprio niente e che tutte le risoluzioni concordate erano di dominio pubblico . E' ancora tutto giusto ebe te Partenopeo ?? Ecco siccome e' così , la Bonino sbugiarda proprio te che sei un triplo bugiardo patentato ed in servizio pernante . Ok, Cazzaro ?? Avverto infine che l'unico Caudillo che conosco e' il tuo amico nonché sindaco di Napoli De Magistris , così appellato dall'altro tuo amico ( quando ti fa comodo ) Saviano . Mando il link , Cazzaro ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Doccia gelata sull'Italia e sputtanamento del pinocchio anche da Bruxelles:

Triton siete voi, voi avete voluto quell'accordo e ora vi tenete i migranti.

Scusateci, non lo sapevamo, il pinocchio aveva fatto il pasticcio e Telepinocchio, pardon Telerenzi (ex Rai) ce lo aveva tenuto nascosto per 3 anni, fino a quando Emma Bonino non ci ha aperto gli occhi. Ma il pinocchio continua a negare le sue colpe e a smentire la Bonino. Che faccia di bronzo, che sciagurato, che vigliacco! Andrebbe espulso in Libia, dove gli scafisti ne farebbero un eroe nazionale. Senza di lui dove avrebbero mai portato tutti quei migranti?

http://www.huffingtonpost.it/2017/07/10/triton-siete-voi-dallue-doccia-gelata-sulla-richiesta-italia_a_23023913/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Doccia gelata sull'Italia e sputtanamento del pinocchio anche da Bruxelles:

Triton siete voi, voi avete voluto quell'accordo e ora vi tenete i migranti.

Scusateci, non lo sapevamo, il pinocchio aveva fatto il pasticcio e Telepinocchio, pardon Telerenzi (ex Rai) ce lo aveva tenuto nascosto per 3 anni, fino a quando Emma Bonino non ci ha aperto gli occhi. Ma il pinocchio continua a negare le sue colpe e a smentire la Bonino. Che faccia di bronzo, che sciagurato, che vigliacco! Andrebbe espulso in Libia, dove gli scafisti ne farebbero un eroe nazionale. Senza di lui dove avrebbero mai portato tutti quei migranti?

http://www.huffingtonpost.it/2017/07/10/triton-siete-voi-dallue-doccia-gelata-sulla-richiesta-italia_a_23023913/

Il Bufalaro e Cazzaro Fosforo insiste dandoci già la risposta di un vertice che inizierà ...oggi , mentre l'articolo di HP e' di ...ieri !! Sto Cazzaro ha perso la testa ed oramai scoreggia ad ogni pie' sospinto sostenuto solo dalm'odio e dal rancore verso Renzi che , ribadisco , deve avergli trom.ba.to la moglie . Purtroppo , L'unica cosa che è cambiata è che non ci dicono più quanti ne abbiamo "salvati" oggi,avete notato? La stampa è complice? Dal trionfalismo al nascondimento. Ma non è che i clandestini si possano mettere sotto il tappeto,come la polvere.,specialmente nei piccoli paesi.Mi preoccupa moltissimo di più,la spiaggia fascista di Chioggia di cui il Cazzaro non dice niente vista la sua "simpatia" verso Travaglio , noto fascista e direttore del Falso Quotidiano . Ancorché simpatizzante verso la setta ( fascista ). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Doccia gelata sull'Italia e sputtanamento del pinocchio anche da Bruxelles:

Triton siete voi, voi avete voluto quell'accordo e ora vi tenete i migranti.

Scusateci, non lo sapevamo, il pinocchio aveva fatto il pasticcio e Telepinocchio, pardon Telerenzi (ex Rai) ce lo aveva tenuto nascosto per 3 anni, fino a quando Emma Bonino non ci ha aperto gli occhi. Ma il pinocchio continua a negare le sue colpe e a smentire la Bonino. Che faccia di bronzo, che sciagurato, che vigliacco! Andrebbe espulso in Libia, dove gli scafisti ne farebbero un eroe nazionale. Senza di lui dove avrebbero mai portato tutti quei migranti?

http://www.huffingtonpost.it/2017/07/10/triton-siete-voi-dallue-doccia-gelata-sulla-richiesta-italia_a_23023913/

Ahahahahahahaha, povero Cazzaro!?Immigrazione, Frontex pronta a rivedere Triton: "Sbarchi in altri Paesi e aiuti all'Italia sui rimpatri"

11 Luglio 2017

Immigrazione, Frontex pronta a rivedere Triton: "Sbarchi in altri Paesi e aiuti all'Italia sui rimpatri"
 
 
 

"L’Italia sta affrontando una pressione straordinaria e ha bisogno di un sostegno aggiuntivo da Ue e Frontex". Qualcosa, dopo le pressioni del governo e del Viminale di Marco Minniti, forse si muove. È infatti quanto ha dichiarato il direttore di Frontex Fabrice Leggerinell’incontro a Varsavia dell’Agenzia europea con i rappresentanti degli altri Paesi europei e il governo italiano, dove ha invitato tutti gli Stati membri a rispettare i loro impegni per rafforzare l’operazione Triton.

Nella riunione "è stato concordato che sarà stabilito senza ritardi un gruppo di lavoro per identificare ulteriormente ed elaborare cosa deve essere rivisto nel concetto operativo di Triton alla luce delle decisioni già raggiunte a livello politico durante la riunione informale del Consiglio GAI a Tallinn la scorsa settimana, incluso il codice di condotta per le Ong sviluppato dalle autorità italiane, in consultazione con la Commissione europea". Verrà quindi redatto un "nuovo piano operativo" che sarà successivamente sottoposto ai Paesi dell’Unione. L’Italia, si legge ancora, "ha indicato che in caso di flussi massicci di migranti vorrebbe poterli sbarcare nei porti di altri Paesi".

Attualmente Frontex impiega quasi 400 ufficiali e personale di supporto per aiutare l’Italia a gestire la pressione migratoria e combattere la criminalità transfrontaliera nell’ambito dell’operazione Triton. L’operazione comprende anche 12 navi, tre aerei e quattro elicotteri. Frontex si è impegnata a rafforzare la sua presenza negli hotspots in Italia per aiutare le autorità nazionali ad accelerare il processo di identificazione e registrazione degli immigrati, così come le procedure per gestire le richieste di asilo. L’agenzia intensificherà anche il suo ruolo nella lotta contro le reti di contrabbando.

Frontex è infine "pronta ad espandere il suo sostegno all’Italia nei rimpatri" dei migranti che non hanno diritto alla protezione internazionale. "Diversi Paesi hanno già espresso la disponibilità a partecipare alle operazioni di rimpatrio rapido. Ma questo richiederebbe una maggiore capacità di detenzione per quei migranti che devono essere rimpatriati prima dei loro voli di rientro nella patria di origine".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, mark525 ha scritto:

Ahahahahahahaha, povero Cazzaro!?Immigrazione, Frontex pronta a rivedere Triton: "Sbarchi in altri Paesi e aiuti all'Italia sui rimpatri"

11 Luglio 2017

Immigrazione, Frontex pronta a rivedere Triton: "Sbarchi in altri Paesi e aiuti all'Italia sui rimpatri"
 
 
 

"L’Italia sta affrontando una pressione straordinaria e ha bisogno di un sostegno aggiuntivo da Ue e Frontex". Qualcosa, dopo le pressioni del governo e del Viminale di Marco Minniti, forse si muove. È infatti quanto ha dichiarato il direttore di Frontex Fabrice Leggerinell’incontro a Varsavia dell’Agenzia europea con i rappresentanti degli altri Paesi europei e il governo italiano, dove ha invitato tutti gli Stati membri a rispettare i loro impegni per rafforzare l’operazione Triton.

Nella riunione "è stato concordato che sarà stabilito senza ritardi un gruppo di lavoro per identificare ulteriormente ed elaborare cosa deve essere rivisto nel concetto operativo di Triton alla luce delle decisioni già raggiunte a livello politico durante la riunione informale del Consiglio GAI a Tallinn la scorsa settimana, incluso il codice di condotta per le Ong sviluppato dalle autorità italiane, in consultazione con la Commissione europea". Verrà quindi redatto un "nuovo piano operativo" che sarà successivamente sottoposto ai Paesi dell’Unione. L’Italia, si legge ancora, "ha indicato che in caso di flussi massicci di migranti vorrebbe poterli sbarcare nei porti di altri Paesi".

Attualmente Frontex impiega quasi 400 ufficiali e personale di supporto per aiutare l’Italia a gestire la pressione migratoria e combattere la criminalità transfrontaliera nell’ambito dell’operazione Triton. L’operazione comprende anche 12 navi, tre aerei e quattro elicotteri. Frontex si è impegnata a rafforzare la sua presenza negli hotspots in Italia per aiutare le autorità nazionali ad accelerare il processo di identificazione e registrazione degli immigrati, così come le procedure per gestire le richieste di asilo. L’agenzia intensificherà anche il suo ruolo nella lotta contro le reti di contrabbando.

Frontex è infine "pronta ad espandere il suo sostegno all’Italia nei rimpatri" dei migranti che non hanno diritto alla protezione internazionale. "Diversi Paesi hanno già espresso la disponibilità a partecipare alle operazioni di rimpatrio rapido. Ma questo richiederebbe una maggiore capacità di detenzione per quei migranti che devono essere rimpatriati prima dei loro voli di rientro nella patria di origine".

Migranti, anche Frontex chiude all’Italia: ‘Altri Stati non disponibili ad aprire porti’. M5s: ‘Renzi ci ha svenduti per gli 80 euro’

ma perchè continui a leggere i giornalini schiavi del tuo PDL.2 ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963