base terra chiama base luna ... base luna risponde

base terra chiama base luna ... base luna risponde

qui sulla luna siamo organizzati in questo modo.

Supponiamo una media azienda (circa cento dipendenti tra operai ed impiegati, ma potrebbero anche essere mille).

I capi dei settori tecnici ed amministrativi si riuniscono. Desiderano aumentarsi stipendi e privilegi, ma i soldi sono quelli e bisogna trovare il trucco. Viene organizzata la ristrutturazione aziendale. Si individua all' interno della azienda, sia settore operai che impiegati, dei "bersagli" (notato la raffinatezza: "bersagli" non "vittime") e si rende loro la vita impossibile sino ad ottenere le loro dimissioni. I soldi risparmiati dalle loro retribuzioni vengono poi spartiti tra i capi tecnici ed i capi amministrativi. Ovviamente poi vengono aumentati i carichi di lavoro agli altri dipendenti rimasti. Ma aumentare ritmi e carichi di lavoro determina una minore qualità ed una più rapida guastabilità del prodotto finale. Basta assumere un bravo capo della pubblicità che convinca gli acquirenti a sostituire i prodotti a ritmi serrati. Morale della favola: i capi si riproducono tra di loro a spese della base che lavora e produce.

Qui base luna, il segnale radio diventa debole e distorto,

non vi percepiamo più e siamo costretti a chiudere il collegamento.

Una ulteriore prova di come siano (realmente) i "s.dirigenti" la si ha vedendo e leggendo

– gara di canoa tra Italia e Giappone – una interessante serie di diapositive e relativo commento.

Ecco perché all estero le cose funzionano.-

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

L'erba del vicino è sempre più fucsia.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Risata di prima mattina. - ho deciso i colori per la mia Fiat Campagnola ex Esercito. - badile e piccone posteriori Fucsia brillante, così li vedo da lontano se li perdo in acqua attraversando un guado di qualche torrente del bellunese o della pianura di Pordenone e Treviso. Come dicevo fucsia brillante sia il manico che la parte metallica. Sul cofano motore un “pesce totano” (hai presente quanto brutto sia il pesce totano) colore celeste elettrico. Così farò invidia al partito degli struzzi (struzzi quelli veri a due zampe e che nascondono la testa sotto la sabbia). Porta di guida un “istrice verde cromato” il mio simbolo preferito, in modo particolare quando si trova nella posizione di attacco. Porta passeggero … una vipera rosa fosforescente (hai letto bene, una vipera rosa fosforescente). Sarebbe la suocera. Tutte le suocere sono pericolose e mordono e spruzzano veleno attorno a loro. Capote in tela fotografica con i fiori dei prati di montagna in primavera. Compresi fiori e bacche velenose per meglio soffocare la “vipera rosa”. - mi resta da stabilire il resto della carrozzeria. Pensavo in plastica trasparente per vedere il motore al proprio interno mentre gira e sbuffa. - cosa pensi della plastica trasparente ….. ciao Risata, fammi sapere … se non rispondo entro domani allerta la protezione civile, i vigili del fuoco ed i trasporti funebri poiché la vipera rosa (la suocera) mi ha morsicato. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Suggerisco di portare la campagnola sopra la diga del Vajont e poi la butti di sotto.

Si assicuri che la suocera sia a bordo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Negativo, non vado a sacrificare la mia auto quasi nuova giù per la grande diga del Vajont. Porto la suocera (alias vipera rosa) in cima al Cansiglio e qualche crepaccio senza fondo lo trovo. Cosa pensi del (bus de la lum) … garantito senza ritorno. Oppure alle sorgenti del fiume Gorgazzo a Polcenigo di Pordenone. - fammi sapere e buona domenica. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bus della lum troppo trafficato.

Insisto per la diga. Eppoi non c'è stato un re che ha detto: il mio regno per un cavallo?

Se il re sacrificava un regno, lei può benissimo sacrificare una campagnola usata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, dune-buggi ha scritto:

base terra chiama base luna ... base luna risponde

qui sulla luna siamo organizzati in questo modo.

Supponiamo una media azienda (circa cento dipendenti tra operai ed impiegati, ma potrebbero anche essere mille).

I capi dei settori tecnici ed amministrativi si riuniscono. Desiderano aumentarsi stipendi e privilegi, ma i soldi sono quelli e bisogna trovare il trucco. Viene organizzata la ristrutturazione aziendale. Si individua all' interno della azienda, sia settore operai che impiegati, dei "bersagli" (notato la raffinatezza: "bersagli" non "vittime") e si rende loro la vita impossibile sino ad ottenere le loro dimissioni. I soldi risparmiati dalle loro retribuzioni vengono poi spartiti tra i capi tecnici ed i capi amministrativi. Ovviamente poi vengono aumentati i carichi di lavoro agli altri dipendenti rimasti. Ma aumentare ritmi e carichi di lavoro determina una minore qualità ed una più rapida guastabilità del prodotto finale. Basta assumere un bravo capo della pubblicità che convinca gli acquirenti a sostituire i prodotti a ritmi serrati. Morale della favola: i capi si riproducono tra di loro a spese della base che lavora e produce.

Qui base luna, il segnale radio diventa debole e distorto,

non vi percepiamo più e siamo costretti a chiudere il collegamento.

Una ulteriore prova di come siano (realmente) i "s.dirigenti" la si ha vedendo e leggendo

– gara di canoa tra Italia e Giappone – una interessante serie di diapositive e relativo commento.

Ecco perché all estero le cose funzionano.-

 

Nella mia visione dell'economia stigmatizzo almeno tre cose, che dal mio punto di vista sono tre assurdi e perniciosi paradossi. Li elenco in ordine di gravità:

1) Che ci siano disoccupati (e nel contempo chi fa gli straordinari e chi è stressato dal troppo lavoro): LAVORARE MENO LAVORARE TUTTI.

2) Che ci sia chi fa soldi con i soldi. Attività che per millenni è stata considerata esecrabile e immonda. Ma ancora in epoca moderna Bertolt Brecht diceva più o meno: "È più criminale fondare una banca che rapinarla". Nella mia visione c'è una grande banca pubblica, mentre le banche private sono piccole e appartengono TUTTE AL TERZO SETTORE: cioè hanno solo una finalità sociale (sostenere le famiglie e le imprese) SENZA FINI DI LUCRO. 

3) Che ci sia chi fa soldi con il lavoro altrui (standosene in poltrona o speculando in Borsa a colpi di mouse). Nella mia visione dell'economia ci sono imprese pubbliche (per coprire TUTTI i servizi essenziali) e imprese private. In queste ultime, PER LEGGE, la maggioranza assoluta delle azioni appartiene ai dipendenti (che ovviamente non sono più dipendenti ma comproprietari). Le aziende private funzionerebbero molto meglio, sarebbero gestite come una grande famiglia senza padroni esterni e non si verificherebbero i soprusi che denunci. 

 

P.S. Ti devo una risposta su Marcello Gandini. Lo considero una via di mezzo tra Salvador Dalì e Michelangelo. E avrei detto tutto. Uno che nel 1966 disegnava la Miura, opera d'arte senza tempo che tuttora lascia a bocca aperta i visitatori del MOMA di New York, è un ge.nio assoluto. Ma Gandini ha disegnato pure la X1/9 e la Montreal, da te citate, e rispettivamente, a mio giudizio, la più bella Fiat e la più bella Alfa di sempre. Vorrei aggiungere una delle più belle Ferrari, la Dino Gt4. E non posso assolutamente dimenticare quest'altro capolavoro:

https://www.autoscout24.it/auto/lamborghini/lamborghini-espada/

Me la ricordo bene una Espada rosso amaranto arrampicarsi sugli stretti e tortuosi saliscendi di Napoli durante un memorabile inseguimento nel film cult "Piedone lo sbirro". Con la colonna sonora del 12 cilindri a 6 carburatori doppio corpo. E con il corpulento Bud Spencer nel ruolo dell'inseguitore. Nel film viene citato anche il prezzo della vettura all'epoca (1973): 14 milioni di lire, che oggi sarebbero circa 106.000 euro. Ma una Espada in buone condizioni oggi ne vale almeno 150.000. Certo non siamo agli oltre 2 milioni di dollari delle Miura battute nelle aste americane. Mentre una Fiat Campagnola, sempre in buone condizioni, oggi può valere fino a 10-15.000 euro. Quindi non seguire il "consiglio" dell'amico Risata.

Saluti

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Piccolo problema, il motore della mia fiat campagnola ex esercito non (ripeto non) funziona a cavalli, ma ad asini (asini, leggasi ciuchi) (ciuchi poiché asini, non perché abbaino bevuto). Se permetti un asino vale cento vipere rosa (leggasi suocere). Meglio eliminare la suocera con una pietra al collo. E poi se vado alla grande diga, dal lato interno il saltino è di pochi metri, da quello esterno di duecentosessanta. Pensavo … portarla il Val Gallina dove vi sono le bocche di presa della centrale di Soverzene e buttarla giù dentro di lì. Il lavoro di triturazione verrebbe compiuto dalle turbine Francis della centrale sottostante. Ciao Risata propongo un nuovo partito da votare alle prossime elezioni. (libertà dalle suocere) proponi un nuovo titolo per il nuovo partito. Ciao e fammi sapere.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Fosforo e grazie per la ampia risposta e gli interessanti collegamenti tecnici sia sulle banche e sia Marcello Gandini. Buona domenica ed a presto. Se è possibile partecipa anche alle altre rubriche. Ciao da - d/b - 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, dune-buggi ha scritto:

Piccolo problema, il motore della mia fiat campagnola ex esercito non (ripeto non) funziona a cavalli, ma ad asini (asini, leggasi ciuchi) (ciuchi poiché asini, non perché abbaino bevuto). Se permetti un asino vale cento vipere rosa (leggasi suocere). Meglio eliminare la suocera con una pietra al collo. E poi se vado alla grande diga, dal lato interno il saltino è di pochi metri, da quello esterno di duecentosessanta. Pensavo … portarla il Val Gallina dove vi sono le bocche di presa della centrale di Soverzene e buttarla giù dentro di lì. Il lavoro di triturazione verrebbe compiuto dalle turbine Francis della centrale sottostante. Ciao Risata propongo un nuovo partito da votare alle prossime elezioni. (libertà dalle suocere) proponi un nuovo titolo per il nuovo partito. Ciao e fammi sapere.  

Che ne dice di un partito di "suoceri infelici"? ( Per colpa della suocera)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Provate a leggere - gazeta uficiale - ministero per la solidarietà sociale - decreto 01 aprile 2005 n. 696 - approvazione del progetto per il riassetto funzionale dei matrimoni incentivazione per la rottamazione delle mogli -

....  (e delle suocere aggiungo io)  ...  la trovate in internet -  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anzitutto un cordiale saluto a “Fosforo”, lo ritengo uno dei pochi (assieme a Mylord ed Etrusco) in grado di avere idee libere e personali. - lavorare meno per lavorare tutti. Rinchiudere nella gabbia delle scimmie i dirigenti amministrativi in quanto sono i parassiti del mondo - deciso il colore della carrozzeria – abbandono la plastica trasparente, con il tempo, il sole, la salsedine potrebbe rovinarsi. (non riesco a capire dove si trovi la salsedine in alta montagna, meglio prevenire che sostituire poi) … Acciaio inox come quello delle pentole da cucina. Oppure meglio l'alluminio delle pentole per i fornelli ad induzione. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gennaio duemila ventuno, domenica, per fortuna sono in pensione. Mi spiegate per quale motivo quando i dirigenti licenziano ed “alleggeriscono” i dipendenti “scomodi” viene chiamata “ristrutturazione” ed i soldi risparmiati finiscono come premio di produzione nella loro propria busta paga. In questo periodo critico dovuto al virus non ho sentito un solo caso di “dirigenti” buttati fuori a pedate. Anzi alla proclamazione di nuovi e più potenti “super manager” in modo particolare nel settore statale o altri ad esso collegato. - interessante ed utile sarebbe laa lettura del libro – Luigi Garlando; Camilla che odiava la politica; edizioni Rizzoli – cordiali saluti da d/b –  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963