la "civilta'" dello ius soli

E siamo a 191 espulsi dal primo gennaio ad oggi. È la nostra carta vincente, per il momento, contro il terrorismo islamico. Che non esclude, naturalmente, nessuna ipotesi ma che abbassa la soglia di rischio. Stamani a Foggia un imam ceceno è stato arrestato. Colpisce che dopo una iniziale «infornata» di radicalizzati espulsi nel 2015, quasi cento, nel 2016 sono stati 55 gli espulsi ma in questi primi sei mesi del 2017 sono già arrivati a 70.

E’ solo grazie a queste espulsioni e alla relativamente bassa (rispetto a Francia e GB) presenza di immigrati di seconda e terza generazione che l’Italia, per ora, non è stata colpita. Ma allora vi starete chiedendo perché Francia e GB non facciano lo stesso: non possono farlo, sono ormai loro cittadini per Ius Soli.

Sì, perché con la legge in discussione al Senato, il 99% di queste espulsioni non sarebbero potute avvenire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora