Borseggiatore urla alla polizia che ha il coronavirus per non farsi arrestare

Un giovane di 24 anni ha tentato un borseggio sull'autobus a Pisa e quando sono arrivati i carabinieri ha urlato: "Ho il Coronavirus" e ha fatto finta di svenire, voleva cercare di spaventare i militari dell’Arma, per evitare che lo toccassero e ammanettassero. Ma i carabinieri non si sono fatti distrarre, hanno chiamato i soccorsi per le verifiche del caso. Quando ha visto arrivare l’ambulanza il ladro ha detto che stava bene e comunque, per il medico intervenuto, non è stato difficile appurare che il giovane aveva messo in piedi una pantomima per cercare, un po’ improvvisando, di togliersi dall’impiccio nel quale si era trovato ancora una volta. La  vittima del tentato borseggio è un turista brasiliano arrivato nella città della Torre. 
Tutto è bene quel che finisce bene, ci mancava anche il coronavirus!
Risultato immagini per carabinieri autobus pisa

https://www.lanazione.it/pisa/cronaca/coronavirus-arresto-finzione-bus-1.5035360

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963