parma:condannato a due anni di carcere.troppo pochi!!

È stato condannato a 2 anni di reclusione da trascorrere dietro le sbarre del carcere di Parma il nigeriano accusato di avere commesso abusi sessuali nei confronti di una bimba di soli 8 anni all’interno dei locali del proprio esercizio commerciale. Ristretto ai domiciliari sino al giorno della sentenza, l’africano è stato dunque trasferito nella casa circondariale di via Burla.

I fatti contestati, secondo quanto ricostruito dai quotidiani locali che si sono occupati della vicenda, risalgono all’ormai lontano dicembre del 2018. Amico della madre della giovanissima vittima, il nigeriano avrebbe dovuto badare alla bambina tenendola con sé nel suo negozio sito nel quartiere di Oltretorrente, ma commetteva le violenze dopo essersi chiuso con la vittima all’interno del bagno, abusando sessualmente di lei in almeno tre occasioni, ricorrendo poi alle minacce per indurla al silenzio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963