BONINO ASFALTA IL COSO E CELODURI

41 messaggi in questa discussione

Questa parlamentare ha liberamente espresso in parlamento  la sua discutibile ma rispettabile opinione; non mi vorrei sbagliare ma mi sembra che una volta questa parlamentare  facesse parte di un partito che portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Questa parlamentare ha liberamente espresso in parlamento  la sua discutibile ma rispettabile opinione; non mi vorrei sbagliare ma mi sembra che una volta questa parlamentare  facesse parte di un partito che portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento

e  allora  ?    Mi  sembra   che  la  cosidetta  ***  abbia  fatto in  Parlamento  molto  di  più  di  qualche  fasciomaldestro e  al  sentito  dire   ha    avuto  proposte   dai  maldestri parlamentari  e  non certo  politiche . Di  certo  non  paragonabile  agli  impresentabili  portati  dalla  destra  in  quella   legislazione .

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Questa parlamentare ha liberamente espresso in parlamento  la sua discutibile ma rispettabile opinione; non mi vorrei sbagliare ma mi sembra che una volta questa parlamentare  facesse parte di un partito che portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento

Difficile vero contestare nel merito e dire che.....non ha ragione?

Stabilito questo "superfluo" particolare, di cosa preferiamo parlare? Di C@icciolina? Della nipote di Mubarak? Di Bibbiano?  Del "citofono amico"? Della spedizione dei mille? Di Robespierre? Dell'uomo sulla luna? Del destino cinico e baro?

E perché non del s@esso degli angeli? Cosa c'è di così tanto stravolgente nell'organizzare una dotta disquisizione (meglio forse sarebbe un seminario con relativo e interessantissimo dibattito) sul s@esso degli angeli? Io non sarei pregiudizialmente contrario.

Oppure, in alternativa, si potrebbe in ogni caso proporre una altrettanto dotta e interessante disquisizione riguardante il tema dei pericolosissimi marinai italiani che, a bordo di una nave della Marina militare italiana, intendevano attentare all'incolumità della patria. Come? Con una conclamata azione di p@irateria? 

A pensarci bene, tutto poteva e può succedere e, nel caso in esame, poteva trattarsi perfino di qualcosa parecchio pericolosa in quanto nessuno può negare l'evidenza.

Come di può infatti affermare a cuore leggero che gli ufficiali della marina, i marinai e l'intero equipaggio non siano da considerarsi persone "perfettamente addestrate" e sicuramente non "maldestre" durante l'esercizio della loro funzione?

Però mi rendo conto che, in mancanza d'altro... parlare un po' di C@icciolina, in fondo, serve a stemperare gli animi, a fare battutine simpatiche con gli amici al bar ed è un argento che, in fondo in fondo, ci sta sempre bene. Anche perché può essere anche un modo raffinato e gentile per non sentirsi poi dire che talvolta, anche se magari le intenzioni possono essere altre e più nobili, si finisce per parlare di...p@uttanate.

Modificato da ildi_vino
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ildi_vino ha scritto:

Difficile vero contestare nel merito e dire che.....non ha ragione?

Stabilito questo "superfluo" particolare, di cosa preferiamo parlare? Di C@icciolina? Della nipote di Mubarak? Di Bibbiano?  Del "citofono amico"? Della spedizione dei mille? Di Robespierre? Dell'uomo sulla luna? Del destino cinico e baro?

E perché non del s@esso degli angeli? Cosa c'è di così tanto stravolgente nell'organizzare una dotta disquisizione (meglio forse sarebbe un seminario con relativo e interessantissimo dibattito) sul s@esso degli angeli? Io non sarei pregiudizialmente contrario.

Oppure, in alternativa, si potrebbe in ogni caso proporre una altrettanto dotta e interessante disquisizione riguardante il tema dei pericolosissimi marinai italiani che, a bordo di una nave della Marina militare italiana, intendevano attentare all'incolumità della patria. Come? Con una conclamata azione di p@irateria? 

A pensarci bene, tutto poteva e può succedere e, nel caso in esame, poteva trattarsi perfino di qualcosa parecchio pericolosa in quanto nessuno può negare l'evidenza.

Come di può infatti affermare a cuore leggero che gli ufficiali della marina, i marinai e l'intero equipaggio non siano da considerarsi persone "perfettamente addestrate" e sicuramente non "maldestre" durante l'esercizio della loro funzione?

Però mi rendo conto che, in mancanza d'altro... parlare un po' di C@icciolina, in fondo, serve a stemperare gli animi, a fare battutine simpatiche con gli amici al bar ed è un argento che, in fondo in fondo, ci sta sempre bene. Anche perché può essere anche un modo raffinato e gentile per non sentirsi poi dire che talvolta, anche se magari le intenzioni possono essere altre e più nobili, si finisce per parlare di...p@uttanate.

Purtroppo  è  la  tecnica  dell'  etrusco  ,  sviare  postare  altro  arrampicarsi  sui  vetri  pur  di  nascondere  verità  acclarate   e  inconfutabili.  Però   si deve  ringraziare  almeno lui  alza  i  post...

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Purtroppo  è  la  tecnica  dell'  etrusco  ,  sviare  postare  altro  arrampicarsi  sui  vetri  pur  di  nascondere  verità  acclarate   e  inconfutabili.  Però   si deve  ringraziare  almeno lui  alza  i  post...

 

Guarda che io entrando sull'argomento sono entrato in punta di piedi volutamente tenendomi "leggero"  ho citato Ci *** i o li na    ma  avrei potuto dire, tanto per fare un esempio, che l'onorevole in questione è favorevole a una immigrazione di massa perché sostiene che in Italia mancano i lavoratori e quindi bisogna importarli,  parla male di  Salvini che invece ha altre idee... diciamo che mancano cinque milioni di lavoratori e su questo sono d'accordo, sono i cinque milioni di bambini non nati a causa della legge sull'aborto della quale l'onorevole in questione mi sembra   ne vada fiera e questa sig. pm610 è una verità acclarata e inconfutabile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Guarda che io entrando sull'argomento sono entrato in punta di piedi volutamente tenendomi "leggero" argomento  che  nulla centra  con  il post  iniziale   ho citato Ci *** i o li na  sparando  la  solita    axxata  ma  avrei potuto dire, tanto per fare un esempio, che l'onorevole in questione è favorevole a una immigrazione di massa perché sostiene che in Italia mancano i lavoratori e quindi bisogna importarli, SOSTIENE  UNA  VERITA' INCONTESTABILE e  rendo  noto  che  le  stabilizzazioni di massa  le  ha  fatte   la  destra  con   lega  alleata   parla male di  Salvini   giustamente   come   si potrebbe  altrimenti  solo  degli addestrati  possono  ammirarlo  e  non  contestarlo che invece ha altre idee...  che  novità ma  sono  solo  becere  e razzist e  ma  bisognerebbe  sapere   quali  quelle  giuste   perchè  dice   tutto  il contrario  di  tutto   diciamo che mancano cinque milioni di lavoratori e su questo sono d'accordo, sono i cinque milioni di bambini non nati a causa della legge sull'aborto   legge  che  fu  fatta   non  per  fare   gli  aborti  ma  per  proteggere   le  DONNE in  mano  a  mammane  e streghe  che  facevano  abortire   ben  più di  quei  milioni  che  spari a   cavolodicane ma    che  facevano anche morire   migliaia   di  donne  della quale l'onorevole in questione mi sembra   ne vada fiera  e  meritatamente  e questa sig. pm610 è una verità acclarata e inconfutabile. Come   è  verità  inconfutabile   che   le  donne   Italiane  non  fanno  più  figli  grazie  alle  leggi e comportamenti  maschilisti    dei destricelodurfascioleghisti , 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento

I fasci hanno portato anche il berlu in Parlamento.....per frodare meglio ed evitare il carcere....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento.

 

e allora, sig etrusco? Se si faceva avanti facevano eleggere pure lei.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

e allora, sig etrusco? Se si faceva avanti facevano eleggere pure lei.

a allora un partito che fa eleggere chiunque si faccia avanti  "Ci c ci oli  na "  oppure me non è un partito serio... non le pare? per quanto riguarda l'onorevole oggetto del filmato di pm610  non ci si può giustamente indignare per le morti in mare di centinaia di  migranti e poi passare sotto silenzio o ignorare cinque milioni di bambini uccisi con l'aborto... un minimo di coerenza ci vorrebbe non le pare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei come fa a parlare di 5 milioni di aborti? Ha il registratore di cassa oppure è quello di un antiabortista? In quanti anni si è giunti a quella cifra? 

Lei sa perché abbiamo voluto quella legge?

Lei sa che chi sceglie di abortire non lo fa a cuore leggero?

Ma soprattutto

Lei sa che, anche se esiste quella legge, non è obbligato ad abortire, sig etrusco?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei come fa a parlare di 5 milioni di aborti? Ha il registratore di cassa oppure è quello di un antiabortista? In quanti anni si è giunti a quella cifra? 

Lei sa perché abbiamo voluto quella legge?

Lei sa che chi sceglie di abortire non lo fa a cuore leggero?

Ma soprattutto

Lei sa che, anche se esiste quella legge, non è obbligato ad abortire, sig etrusco?

 

Forse lei è giovane e non ha assistito ai dibattiti televisivi che ci furono quando fu introdotta la legge sull'aborto;  la signora onorevole della quale si parla in questo post durante quei dibattiti televisivi  diceva testualmente: " la maternità non è un reato, l'aborto non è un reato"  mettendo sullo stesso piano il dare una vita e il distruggerla; si voleva far passare ed è passato il concetto che l'aborto è un contraccettivo come  tutti gli altri;   anni dopo è arrivata la pillola abortiva del giorno dopo che ha completato il concetto che l'aborto è una forma di contraccettivo come tutte le altre

E' di questi giorni la polemica su certe donne immigrate che usano l'aborto come un contraccettivo; siamo d'accordo che per una dona abortire è sempre un trauma, ma se una donna fa de tre quattro cinque aborti vuol dire che qualche problema morale  evidentemente c'è, come minimo si può dire che c'è stato un fallimento dei servizi di *** sociale che non hanno saputo spiegare a queste donne come si fa ad evitare una maternità indesiderata...

può leggere, se lo vuole, questo:

  https://www.repubblica.it/politica/2020/02/16/news/salvini_sull_aborto_il_pronto_soccorso_non_e_soluzione_a_stili_vita_incivili_-248746596/

oppure può guardare questo:  https://youtu.be/mDg7iTM5wuY

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certamente non si può abortire a cuore leggero e in continuazione, sono pienamente d'accordo.

Ma io vado oltre il kapitone, e le do la mia soluzione come la ho data per fermare i migranti.

La soluzione è questa: 

La donna viene in ospedale per abortire per la seconda o terza volta?

Allora convoco coattivamente il marito e gli estirpo l'organo completo in modo che non possa più suonare musica.

Le va bene così sig etrusco?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Allora convoco coattivamente il marito e gli estirpo l'organo completo in modo che non possa più suonare musica.

Le va bene così sig etrusco?

Forse lei è rimasto  all'antica ... bisogna essere moderni.....   pensa e  si riferisce alla famiglia tradizionale composta da un marito e una moglie; sicuro che i sei aborti siano stati concepiti tutti con lo stesso marito? la signora onorevole della quale si parla in questo post fu a suo tempo fautrice della legge sul divorzio e molti l'hanno presa talmente sul serio che anziché divorziare una sola volta  (sbagliare è umano)  si sposano o non si sposano  cinque o sei volte  e con ogni partner che incontrano  fanno figli che poi diventano aborti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Questa parlamentare ha liberamente espresso in parlamento  la sua discutibile ma rispettabile opinione; non mi vorrei sbagliare ma mi sembra che una volta questa parlamentare  facesse parte di un partito che portò l'onorevole CI cci o li na  in parlamento

E con ciò ?

Ciccio-lina non finanziò mai dei terroristi.

Come fece invece l'on. Giorgio Almirante.

Che si nascose come un ratto di fogna dietro l'immunità parlamentare per non essere processato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Forse lei è giovane e non ha assistito ai dibattiti televisivi che ci furono quando fu introdotta la legge sull'aborto;  la signora onorevole della quale si parla in questo post durante quei dibattiti televisivi  diceva testualmente: " la maternità non è un reato, l'aborto non è un reato"  mettendo sullo stesso piano il dare una vita e il distruggerla; si voleva far passare ed è passato il concetto che l'aborto è un contraccettivo come  tutti gli altri;   anni dopo è arrivata la pillola abortiva del giorno dopo che ha completato il concetto che l'aborto è una forma di contraccettivo come tutte le altre

E' di questi giorni la polemica su certe donne immigrate che usano l'aborto come un contraccettivo; siamo d'accordo che per una dona abortire è sempre un trauma, ma se una donna fa de tre quattro cinque aborti vuol dire che qualche problema morale  evidentemente c'è, come minimo si può dire che c'è stato un fallimento dei servizi di *** sociale che non hanno saputo spiegare a queste donne come si fa ad evitare una maternità indesiderata...

può leggere, se lo vuole, questo:

  https://www.repubblica.it/politica/2020/02/16/news/salvini_sull_aborto_il_pronto_soccorso_non_e_soluzione_a_stili_vita_incivili_-248746596/

oppure può guardare questo:  https://youtu.be/mDg7iTM5wuY

Salvini non lo dice apertamente, ma sa che esiste una soluzione radicale al tema dell'aborto.

Si chiama prevenzione !!

Un chiaro esempio viene da Marlon Brando e Maria Schneider nel film "Ultimo tango a Parigi".

È noto come "scena del burro", e ci avrebbe salvato tanti aborti.

Se solo voi bigotti non aveste mandato al rogo quella pellicola.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

, ma sa che esiste una soluzione radicale al tema dell'aborto.

Si chiama prevenzione !!

Una cosa che evidentemente i vari assistenti  so ci a li     e   i vari mediatori culturali non hanno saputo o voluto fare visto che ci sono domme extracomunitarie che arrivano a fare fino a sei aborti........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tralasciando (per un attimo, perché sull'aborto e sul divorzio non è per niente come vorreste far credere voi), rimane un fatto incontrovertibile.

Ci state facendo due uollas grandi come due sfere celesti con la storiellina che, siccome serve al Capitano, bisogna votare non ogni 5 anni ma quando fa comodo a lui, giustificandola col fatto che il popolo sovrano ha diritto ad esprimersi.

E allora perché non volete rassegnarvi al fatto che, sull'aborto, il popolo sovrano si è espresso con un referendum, prendendo una decisione chiara, al netto di fronzoli e bigottismo spinto?

Tanto per essere chiari e netti, i vari Etruschi votarono contro divorzio e a@borto ma LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI HA VOTATO IN MANIERA DIVERSA DAGLI ETRUSCHI.

E questa, al mio paese, si chiama DEMOCRAZIA.

Ragion per cui, acclarato questo piccolissimo particolare, la Bonino ha parlato di altro e cercare di tapparle la bocca con C@icciolina (che, tra l'altro fu eletta con una motivazione ben precisa per quei tempi e quei contesti e ha fatto meno danni di altri) NON REGGE.

Per il semplice motivo che necessita invece contrastare le sue motivazioni nel merito. Il discorso però é che, mi rendo conto, non è facile. Ma così è e così dovrebbe essere.

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Una cosa che evidentemente i vari assistenti  so ci a li     e   i vari mediatori culturali non hanno saputo o voluto fare visto che ci sono domme extracomunitarie che arrivano a fare fino a sei aborti........

Cosa dovrebbero fare i servizi sociali? Insegnare ai mariti come usare e dove spalmare il burro ?

A Sodoma lo sapevano tremila anni or sono.

Probabilmente lo sapevano anche a Gomorra......

Si vede che i mariti extracomunitari sono bigotti come lei e non vogliono fare certe cose contro natura.

Neppure di lingua......

Oppure Salvini ha trovato un nuovo argomento per l'equazione (sottintesa)  per cui

STRANIERI = BESTIE.

Degna del fasciodimmerda che è.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Una cosa che evidentemente i vari assistenti  so ci a li     e   i vari mediatori culturali non hanno saputo o voluto fare visto che ci sono domme extracomunitarie che arrivano a fare fino a sei aborti........

Gli ultimi deliri di Salvini, pronunciati ieri dalla manifestazione leghista di Roma, definendo l'aborto uno "stile incivile" di vita delle donne, stanno scatenando come era prevedibile tante reazioni indignate: "Quello che suona ai citofoni e sequestra la gente in mare – ha commentato la numero uno della Fiom – parla di “stili di vita incivili” (delle donne naturalmente ) e di aborto in pronto soccorso. Non ci posso credere che sia stato ministro degli interni e che sia il più amato dagli italiani! Viviamo un’epoca in cui tutto e’ alla rovescia"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Degna del fasciodimmerda che è.

Attenzione a non usare a sproposito il termine fascista; mi viene in mente questa storiella trovata in rete:

C'era una volta un pastore che annoiatosi della vita monotona un giorno gridò: .." al lupo al lupo" tutto il paese accorse in suo soccorso, ma il lupo non c'era, aveva semplicemente scherzato, qualche giorno dopo gridò di nuovo " al lupo al lupo" e tutto il paese accorse di nuovo, ma aveva scherzato nuovamente, il lupo non c'era; dopo qualche giorno un lupo arrivò veramente " al lupo al lupo" gridò il pastore, ma nessuno del paese accorse, pensavano che scherzasse di nuovo
non chiamate fascismo quello che fascismo non è perché altrimenti se il pericolo arrivasse da vero qualcuno potrebbe pensare che state continuando a scherzare e potrebbero non credervi

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Strano sig etrusco

Lei è uno di quelli che crede che i comunisti mangiano bambini.

Quindi la favola del lupo è solo una favola.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Quindi la favola del lupo è solo una favola.

La favola del lupo è solo una favola ma attenzione a non comprenderne il significato; se voi chiamate con il nome fascismo quello che semplicemente  non è in linea con il  Vostro pensiero , se non ammettete il diritto degli altri di pensarla in modo diverso da voi (questo sui chiama democrazia)  se quando trovate chi non la pensa come voi in modo sbrigativo gli date del fascista vuol dire che non avete capito che rischiate di non essere presi sul serio qualora  ci fosse  veramente qualche serio  problema per la democrazia,,, a forza di gridare al lupo al lupo quando il lupo non c'è,  oppure fascismo fascismo quando fascismo non c'è potreste fare la fine del  pastore della favola...... (modo simbolico di parlare spero che abbiate compreso il concetto)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963