da oggi Gigante riposa al vittorilae.finalmente

Undici salve di cannone hanno salutato la tumulazione dei resti di Riccardo Gigante al Mausoleo nella Villa ‘Il Vittoriale’ di Gardone Riviera. Si è compiuto così il desiderio di Gabriele D’Annunzio di avere accanto a se l’amico, compagno di guerra e dell’impresa fiumana (insieme ad altri nove amici) che lo accompagnassero in altrettante urne disposte a cerchio nel Mausoleo.

Affollata la partecipazione alla cerimonia con rappresentanti delle istituzioni civili, politiche, militari, religiose e numerosi rappresentanti delle associazioni d’Arma e combattentistiche, a testimonianza che la memoria di Riccardo Gigante non si è spenta. Giovane artista e storico fiumano fu tra i fondatori del circolo irredentista ‘La Giovane Fiume’. Durante la prima guerra mondiale i cento fiumani che scelsero di combattere per l’Italia, guadagnandosi la croce al valore militare.

Al termine della guerra quando D’Annunzio e i suoi legionari arrivarono a Fiume per unirla all’Italia, Gigante fu un protagonista dell’impresa, quindi nell’ottobre del 1919 viene eletto primo sindaco irredentista della città. Quindi divenne potestà e senatore durante il periodo fascista. E alla caduta del regima quando Fiume fini nelle mani dei titini, Riccardo Gigante decise di affrontare il suo destino, attenendo i partigiani jugoslavi e il 3 maggio 1945 venne fucilato assieme ad altri militari italiani a Castua. E i suoi resti furono gettati in una fossa comune. Dopo lunghe ricerche grazie all’Associazione dei fiumani i suoi resti sono stati recuperati ed identificati ed oggi tumulati nel mausoleo del Vittoriale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

5 ore fa, director12 ha scritto:

Undici salve di cannone hanno salutato la tumulazione dei resti di Riccardo Gigante al Mausoleo nella Villa ‘Il Vittoriale’ di Gardone Riviera. Si è compiuto così il desiderio di Gabriele D’Annunzio di avere accanto a se l’amico, compagno di guerra e dell’impresa fiumana (insieme ad altri nove amici) che lo accompagnassero in altrettante urne disposte a cerchio nel Mausoleo.

Affollata la partecipazione alla cerimonia con rappresentanti delle istituzioni civili, politiche, militari, religiose e numerosi rappresentanti delle associazioni d’Arma e combattentistiche, a testimonianza che la memoria di Riccardo Gigante non si è spenta. Giovane artista e storico fiumano fu tra i fondatori del circolo irredentista ‘La Giovane Fiume’. Durante la prima guerra mondiale i cento fiumani che scelsero di combattere per l’Italia, guadagnandosi la croce al valore militare.

Al termine della guerra quando D’Annunzio e i suoi legionari arrivarono a Fiume per unirla all’Italia, Gigante fu un protagonista dell’impresa, quindi nell’ottobre del 1919 viene eletto primo sindaco irredentista della città. Quindi divenne potestà e senatore durante il periodo fascista. E alla caduta del regima quando Fiume fini nelle mani dei titini, Riccardo Gigante decise di affrontare il suo destino, attenendo i partigiani jugoslavi e il 3 maggio 1945 venne fucilato assieme ad altri militari italiani a Castua. E i suoi resti furono gettati in una fossa comune. Dopo lunghe ricerche grazie all’Associazione dei fiumani i suoi resti sono stati recuperati ed identificati ed oggi tumulati nel mausoleo del Vittoriale.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=%23&ved=2ahUKEwj18r_kitbnAhUIi1wKHfShAREQwqsBMAB6BAgJEAU&usg=AOvVaw0VTJzWxrN8ZFOD4xbU2nov

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un altra perla fascista che encomia l'Italia.....a quando l'apoteosi dei bombaroli per aver combattuto il regime comunista.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, sempre135 ha scritto:

Un altra perla fascista che encomia l'Italia.....a quando l'apoteosi dei bombaroli per aver combattuto il regime comunista.....

è risaputo che tu fai parte di quella gente che da le onorificenza  a tito..il massacratore komunista di italiani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, sempre135 ha scritto:

Un altra perla fascista che encomia l'Italia.....a quando l'apoteosi dei bombaroli per aver combattuto il regime comunista.....

fatte un biccherino..alla sua salute!!

gulag-amaro-225x300.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

fatte un biccherino..alla sua salute!!

gulag-amaro-225x300.jpg

Avete ancora il kulo che vi brucia, vero?

SCONFITTI PER SEMPRE DA 75 ANNI.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, director12 ha scritto:

è risaputo che tu fai parte di quella gente che da le onorificenza  a tito..il massacratore komunista di italiani

Fosse per me tanti, anzi tutti, i massacratori di persone indifese sarebbero a marcire in galere senza nessun "confort"....ci sarebbero ancora anche i tuoi camerati mambro e fiora....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, director12 ha scritto:

è risaputo che tu fai parte di quella gente che da le onorificenza  a tito..il massacratore komunista di italiani

Tito fu insignito dell'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce il 2 ottobre 1969, durante il settennato di Giuseppe Saragat. Il riconoscimento è il titolo onorifico più alto della Repubblica Italiana.

RISULTA CHE AL GOVERNO NEL 1969 CI FOSSERO I DEMOCRISTIANI E I LORO ALLEATI ANTICOMUNISTI COME SARAGAT.

E CHE IL PARTITO COMUNISTA ITALIANO FOSSE ALL'OPPOSIZIONE.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963