doveno calare le tasse...intanto le mettono..allokki..li avete votati?? pagate

Dicono di abbassare le tasse e invece la alzano. E ora i giallorossi hanno pensato bene – se la sono studiata finemente – di tassarci (pure) i pc e gli smartphone. Per trovare un centinaio e rotti di milioni di euro per finanziare la Siae, l’ente pubblico preposto alla protezione e all’esercizio dell’intermediazione del diritto d’autore in Italia. Un’altra stangata di questo governo delle tasse. Un “salasso digitale” fortemente voluto da Dario Franceschini, ministro della Cultura del Partito Democratico. Il titolare del Mibact, infatti, ha alzato – del 20%, non bruscolini – le imposte su computer e cellulari.

Come scrive Maurizo Belpietro sulla “sua” Verità, con questo tributo l’esecutivo mira a mettere insieme 120 milioni di euro per girarli poi alla Società Italiana degli Autori ed Editori. E così, dopo aver messo nel mirino il settore degli affitti brevi con Airbnb, ora i giallorossi mettono nei guai uno dei pochi comparti floridi del Belpaese, vista l’espansione delle attività digitali in Italia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

bè,in compenso gentukkula alla ah.ahaha il bokkalone,,losoio il nullafacente,lucurtu il grezzo..hanno avuto la rivalutazione delle loro pensioni..e si..il governo del "loro" ha pensanto ai pensionati:0,75 cent all'anno!!!!!

ahahahahahaha

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dovevano calate le tasse.e da dove cominciano? con gl iaumenti!!

Ma perché questo accada servono coperture. I primi sospetti avevano visto una possibile rimodulazione dell'Iva. Roberto Gualtieri, ministro dell'Economia aveva specificato, intervenendo a Omnibus, su La7: "Stiamo lavorando a una riforma fiscale centrata sull'Irpef e non pensiamo di aumentare l'Iva", salvo poi aggiungere che "qualche rimodulazione in alcuni settori" avrebbe potuto essere una parte della soluzione. L'obiettivo principale del governo resterebbe quello di "intervenire per semplificare le imposte e l'Irpef, e ridurre la pressione fiscale". Ma le "rimodulazioni" di cui parlava Gualtieri hanno fatto drizzare le orecchie a molti e il sospetto di un possibile aumento dell'Iva è iniziato a circolare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963