Niccolò, 17 anni, ancora in Cina, non fanno atterrare l'aereo militare Italiano, lo stanno tenendo in ostaggio?

Rischia di trasformarsi in un caso diplomatico la vicenda di Niccolò, il diciassettenne di Grado bloccato da giorni a Wuhan, la città della Cina da dove è partito il contagio del coronavirus. Il ragazzo, a causa della febbre, non era riuscito a salire sul volo dell’Aeronautica militare che il 3 febbraio ha riportato da Wuhan a Roma 56 italiani e poi neanche su un secondo volo, sempre, dicono, per qualche linea di febbre. Al momento non si sa quando potrà rientrare. La motivazione ufficiale che arriva da Pechino è che non ci sono slot liberi per far atterrare a Wuhan l’aereo italiano che sarebbe pronto a partire per riportarlo in Patria. E questo perché  viene data la precedenza assoluta agli aerei che trasportano beni di prima necessità. 

Intanto la Cina ha mostrato molta irritazione per la nostra chiusura dei voli da e per la Cina, non è che stanno usando questo povero ragazzino come elemento di pressione?
Forza Niccolò!
https://www.prpchannel.com/nicolo-ancora-in-cina-il-velivolo-dellaeronautica-non-puo-atterrare/

Coronavirus, Niccolò ancora a Wuhan Un caso diplomatico tra Italia e Cina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963