è arrivata con i barconi??

Dalla Nigeria all'Europa: anche in Italia è arrivata la "droga del migrante"

 

Da comune analgesico potrebbe trasformarsi, se assunto in grande quantità, in un potente oppiaceo: ecco il tramadolo, la droga diffusa in Nigeria ed esportata dalla criminalità locale adesso anche in Italia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Che figure di kakka.

Il tramadolo è un oppioide sintetico che costituisce il principio attivo di farmaci antidolorifici della classe degli oppioidi. Commercializzato come tramadolo cloridrato, è un derivato oppioide, come ad esempio il fentanyl e il metadone

Lo hanno inventato in Nigeria sig Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Che figure di kakka.

Il tramadolo è un oppioide sintetico che costituisce il principio attivo di farmaci antidolorifici della classe degli oppioidi. Commercializzato come tramadolo cloridrato, è un derivato oppioide, come ad esempio il fentanyl e il metadone

Lo hanno inventato in Nigeria sig Frizz?

AAA:prima di parlare accendere il cervello anche se di pollo:

Si chiama tramadolo ed è, tra gli oppioidi, quello segnalato come meno pericoloso. Tuttavia, se assunto in grandi quantità e se viene prodotto in laboratori non regolari, allora il suo nome potrebbe diventare sinonimo dell’ultima frontiera del mondo della droga sdoganata anche in Europa.

Che qualcosa non quadra lo si può evincere dal World Drug Report, secondo cui nel 2017 ben 53 milioni di persone hanno dichiarato di aver fatto uso di oppioidi nell’anno precedente. Nella triste classifica dei paesi in cui sono è più diffusa l’assunzione di oppioidi, a sorpresa in testa è emersa la Nigeria.

Il più popoloso paese africano, ha scavalcato nazioni dove l’assunzione di questi tipi di droghe appare tradizionalmente più diffusa. Il motivo è da ricercare proprio nell’impennata dell’uso del tramadolo. Una sostanza che nel fiorente mercato nero dei farmaci nel continente africano, stimato in circa 200 miliardi di Dollari all’anno, sta acquistando un valore sempre più importante.

E l’allarme, dalla Nigeria, sta velocemente arrivando in medio oriente ed in Europa, Italia inclusa. Come detto, il tramadolo è un oppiaceo considerato tra i meno pericolosi e viene prescritto spesso come antidolorifico. Tuttavia, in anni più recenti è stata smentita una sua presunta qualità, quella cioè di non creare dipendenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

AAA:prima di parlare accendere il cervello anche se di pollo:

Si chiama tramadolo ed è, tra gli oppioidi, quello segnalato come meno pericoloso. Tuttavia, se assunto in grandi quantità e se viene prodotto in laboratori non regolari, allora il suo nome potrebbe diventare sinonimo dell’ultima frontiera del mondo della droga sdoganata anche in Europa.

Che qualcosa non quadra lo si può evincere dal World Drug Report, secondo cui nel 2017 ben 53 milioni di persone hanno dichiarato di aver fatto uso di oppioidi nell’anno precedente. Nella triste classifica dei paesi in cui sono è più diffusa l’assunzione di oppioidi, a sorpresa in testa è emersa la Nigeria.

Il più popoloso paese africano, ha scavalcato nazioni dove l’assunzione di questi tipi di droghe appare tradizionalmente più diffusa. Il motivo è da ricercare proprio nell’impennata dell’uso del tramadolo. Una sostanza che nel fiorente mercato nero dei farmaci nel continente africano, stimato in circa 200 miliardi di Dollari all’anno, sta acquistando un valore sempre più importante.

E l’allarme, dalla Nigeria, sta velocemente arrivando in medio oriente ed in Europa, Italia inclusa. Come detto, il tramadolo è un oppiaceo considerato tra i meno pericolosi e viene prescritto spesso come antidolorifico. Tuttavia, in anni più recenti è stata smentita una sua presunta qualità, quella cioè di non creare dipendenza.

Si trova in tutte le farmacie d'Italia. Le consiglio di leggere il foglietto illustrativo. Se vuole, invece di sballarsi con il CONTRAMAL, può farlo con lo sciroppo per la tosse a base di BROMOCODEINA, oppure sniffando trielina. Per questa non serve neppure la ricetta.

Ovviamente:

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Inoltre occhio al Frizzantino:

Non beva alcool durante il trattamento con Contramal, poiché il suo effetto può essere aumentato.

e tenga conto che effetti negativi possono sorgere se assunto in combinazione con antipsicotici......

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.my-personaltrainer.it/Foglietti-illustrativi/Contramal.html%3Fgoogle-amp%3D1&ved=2ahUKEwjhwM272sfnAhVnTxUIHZhiAv4QFjALegQIBhAO&usg=AOvVaw1aiKgEC34vYJNYu0PQSUA7&ampcf=1

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 10.02.2020 in 19:16 , director12 ha scritto:

Dalla Nigeria all'Europa: anche in Italia è arrivata la "droga del migrante"

 

Da comune analgesico potrebbe trasformarsi, se assunto in grande quantità, in un potente oppiaceo: ecco il tramadolo, la droga diffusa in Nigeria ed esportata dalla criminalità locale adesso anche in Italia

Wow, non sapevo che Tramadol viene da Nigeria. Due anni fa ho avuto una piccola esperienza con gli antidolorifici, piu esattamente con Tramadol. Dopo un trauma al ginocchio il medico mi ha prescritto Tramadol 50 mg. Avevo un dolore moderato ma non riuscivo ad alleviarlo con una crema. Ho trovato il farmaco presso la mia farmacia e ho fatto l’ordine. Ho preso le pillole per 3 settimane (evidentemente c'erano anche degli effetti collaterali). La situazione è migliorata, non sento più il dolore a patto che non faccia esercizi con pesi.
 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, gio1980nni ha scritto:

Wow, non sapevo che Tramadol viene da Nigeria. Due anni fa ho avuto una piccola esperienza con gli antidolorifici, piu esattamente con Tramadol. Dopo un trauma al ginocchio il medico mi ha prescritto Tramadol 50 mg. Avevo un dolore moderato ma non riuscivo ad alleviarlo con una crema. Ho trovato il farmaco presso la mia farmacia e ho fatto l’ordine. Ho preso le pillole per 3 settimane (evidentemente c'erano anche degli effetti collaterali). La situazione è migliorata, non sento più il dolore a patto che non faccia esercizi con pesi.
 

 

Provate con la TRIELINA. La vendono in tutti i supermercati. Sniffare per un quarto d'ora. Vi sballate peggio di un giamaicano fatto di Rhum e Marjagiovanna.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963