Travagliate a gogo’. !!

Con colpevole ritardo , mi sono voluto fare 4 risate leggendo il pezzo di Calandrino del 2 febbraio scorso sul Falso Quotidiano ed intitolato “Le Camere Penose” ( riferito alle Camere Penali) Il dott. Calandrino Travaglio Marco , noto Giurista , Penalista e Costituzionalista , compagno di seduta della scrivania che fu di Einstein alla Princeton University del fratello furbo del Cazzaro di Napoli , afferma che le proteste poste in essere in varie città italiane in occasione della Cerimonia di apertura dell’anno giudiziario “se non fossero indecenti” e addirittura “vagamente sediziose” sarebbero “irresistibilmente comiche”.  Per la parte che riguarda la cerimonia di apertura dell’anno giudiziario nella città di Napoli,  dispregiativamente appellata come città record in Europa per numero di reati ( senza che , stranamente , il Cazzaro Napoletano non sia intervenuto per denunciare il solito razzismo e pregiudizio verso Napoli e di tutti i figli del Sud , nda), circa le giuste proteste dell’Avvocatura partenopea, afferma che per onorare la memoria di Pulcinella e di Totò, gli avvocati hanno sfilato in manette”. L’eminente personalità in campo giuridico Calandrino, deve decidersi :  se si tratta di sedizione, presenti subito  denunzia alla competente Autorità Giudiziaria lasciando perdere Pulcinella e Totò, citati a sproposito . Perché  si da il caso che l’Avvocatura napoletana e’ pure unitamente sostenuta  da tutta l’Avvocatura italiana, nel denunciare , a tutti i livelli , che i linguaggi d’odio seminano intolleranza, razzismo, xenofobia e sfiducia verso le Istituzioni e lo stato di diritto. Purtroppo il Giurista Calandrino li ha usati sconfessando il Cazzaro di Napoli che , sempre , manifesta irritazione verso i “maleducati” Il famoso Penalista a livello mondiale Travaglio Calandrino Marco, fa un errore talmente grave che , ad un paese serio, dovrebbe essere consentito di revocarli immediatamente il titolo e le diverse lauree ottenute .  Purtroppo immedesima l’identificazione dell’avvocato con l’accusato e per di più sul presupposto che l’accusato debba essere necessariamente colpevole.  Mi auguro che Travaglio Calandrino Marco abbia  scritto l’articolo sotto l’invincibile turbamento determinato dalle dichiarazioni contro la riforma Buonafede del Procuratore Generale della Corte di Appello di Milano ( strano , un tempo la Procura milanese era la sua preferita e gradita ) che ha aderito alla posizione dell’Avvocatura che egli tenta, aime’ senza riuscirvi, di ridicolizzare e senza nemmeno prendere coscienza che e’ lui stesso che si rende ridicolo  quando scrive di “orde di avvocati che irromperanno nelle carceri per deplorare l’uso delle sbarre, nei pronto soccorso agitando stetoscopi contro l’*** delle visite “ e altri grotteschi e cervellotici esempi del genere. Purtroppo il dott. prof. Calandrino Travaglio non conosce i fondamenti della nostra Costituzione, a tutela della quale l’Avvocatura protesta contro la mancata attuazione del precetto costituzionale della ragionevole durata del processo. Eppure , un cotanto luminare , dovrebbe sapere che la prescrizione ha la funzione di evitare l’eccessiva durata dei processi che e’ un  principio costituzionale oltre che garantito anche dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Dovrebbe sapere che l’abolizione della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, attualmente in vigore, viola anche i diritti delle persone offese e delle vittime dei reati, costrette ad una attesa , anche a vita, prima di sapere se le persone accusate di reato siano veramente colpevoli. Dovrebbe sapere, lui che e’ stato protagonista in processi penali, che la prescrizione è rinunciabile mentre Calandrino l’ha invocata ed ottenuta nel processo concluso con la sentenza della Suprema Corte n. 14701/ 14. Dovrebbe anche sapere, perché è un giornalista, anche se pseudo, che l’azione dell’Avvocatura in difesa dello stato di diritto tutela non solo il diritto di difesa sancito dall’art. 24 della Costituzione, ma anche la libertà di espressione del pensiero e, quindi, il diritto di cronaca. Ma il dott prof ing Travaglio Calandrino Marco purtroppo, preferisce l’insulto e l’invettiva al diritto di critica non sapendo , quindi inconsapevolmente , che ciò ha determinato,  e continuerà a determinare , delle gravi turbe di natura psichica verso il Cazzaro di Napoli a cui , sinceramente , auguro la migliore forma fisica . Saluti 

 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

perbacco sig Travaglio, la smetta di irritare il sig maggiordomo che in fatto di costituzione e interpretazione delle leggi le può dar lezioni.

La smetta per favore.

Sig maggiordomo non ha mai risposto alle domande di qualche giorno fa:

Se la prescrizione salva dalla condanna il suo accoltellatore, lei gode oppure si inkazza?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

perbacco sig Travaglio, la smetta di irritare il sig maggiordomo che in fatto di costituzione e interpretazione delle leggi le può dar lezioni.

La smetta per favore.

Sig maggiordomo non ha mai risposto alle domande di qualche giorno fa:

Se la prescrizione salva dalla condanna il suo accoltellatore, lei gode oppure si inkazza?

Ahahahaha , il solito commento del caz.z.o con pure la presunzione di essere ironico . Ahahahahahaha.             PS  L’accoltellato e’ stato lei visto che e’ un esperto di armi , ha trovato uno più veloce ed abile di lei che si e’ difeso con l’archibugio scarico 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Con colpevole ritardo , mi sono voluto fare 4 risate leggendo il pezzo di Calandrino del 2 febbraio scorso sul Falso Quotidiano ed intitolato “Le Camere Penose” ( riferito alle Camere Penali) Il dott. Calandrino Travaglio Marco , noto Giurista , Penalista e Costituzionalista , compagno di seduta della scrivania che fu di Einstein alla Princeton University del fratello furbo del Cazzaro di Napoli , afferma che le proteste poste in essere in varie città italiane in occasione della Cerimonia di apertura dell’anno giudiziario “se non fossero indecenti” e addirittura “vagamente sediziose” sarebbero “irresistibilmente comiche”.  Per la parte che riguarda la cerimonia di apertura dell’anno giudiziario nella città di Napoli,  dispregiativamente appellata come città record in Europa per numero di reati ( senza che , stranamente , il Cazzaro Napoletano non sia intervenuto per denunciare il solito razzismo e pregiudizio verso Napoli e di tutti i figli del Sud , nda), circa le giuste proteste dell’Avvocatura partenopea, afferma che per onorare la memoria di Pulcinella e di Totò, gli avvocati hanno sfilato in manette”. L’eminente personalità in campo giuridico Calandrino, deve decidersi :  se si tratta di sedizione, presenti subito  denunzia alla competente Autorità Giudiziaria lasciando perdere Pulcinella e Totò, citati a sproposito . Perché  si da il caso che l’Avvocatura napoletana e’ pure unitamente sostenuta  da tutta l’Avvocatura italiana, nel denunciare , a tutti i livelli , che i linguaggi d’odio seminano intolleranza, razzismo, xenofobia e sfiducia verso le Istituzioni e lo stato di diritto. Purtroppo il Giurista Calandrino li ha usati sconfessando il Cazzaro di Napoli che , sempre , manifesta irritazione verso i “maleducati” Il famoso Penalista a livello mondiale Travaglio Calandrino Marco, fa un errore talmente grave che , ad un paese serio, dovrebbe essere consentito di revocarli immediatamente il titolo e le diverse lauree ottenute .  Purtroppo immedesima l’identificazione dell’avvocato con l’accusato e per di più sul presupposto che l’accusato debba essere necessariamente colpevole.  Mi auguro che Travaglio Calandrino Marco abbia  scritto l’articolo sotto l’invincibile turbamento determinato dalle dichiarazioni contro la riforma Buonafede del Procuratore Generale della Corte di Appello di Milano ( strano , un tempo la Procura milanese era la sua preferita e gradita ) che ha aderito alla posizione dell’Avvocatura che egli tenta, aime’ senza riuscirvi, di ridicolizzare e senza nemmeno prendere coscienza che e’ lui stesso che si rende ridicolo  quando scrive di “orde di avvocati che irromperanno nelle carceri per deplorare l’uso delle sbarre, nei pronto soccorso agitando stetoscopi contro l’*** delle visite “ e altri grotteschi e cervellotici esempi del genere. Purtroppo il dott. prof. Calandrino Travaglio non conosce i fondamenti della nostra Costituzione, a tutela della quale l’Avvocatura protesta contro la mancata attuazione del precetto costituzionale della ragionevole durata del processo. Eppure , un cotanto luminare , dovrebbe sapere che la prescrizione ha la funzione di evitare l’eccessiva durata dei processi che e’ un  principio costituzionale oltre che garantito anche dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Dovrebbe sapere che l’abolizione della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, attualmente in vigore, viola anche i diritti delle persone offese e delle vittime dei reati, costrette ad una attesa , anche a vita, prima di sapere se le persone accusate di reato siano veramente colpevoli. Dovrebbe sapere, lui che e’ stato protagonista in processi penali, che la prescrizione è rinunciabile mentre Calandrino l’ha invocata ed ottenuta nel processo concluso con la sentenza della Suprema Corte n. 14701/ 14. Dovrebbe anche sapere, perché è un giornalista, anche se pseudo, che l’azione dell’Avvocatura in difesa dello stato di diritto tutela non solo il diritto di difesa sancito dall’art. 24 della Costituzione, ma anche la libertà di espressione del pensiero e, quindi, il diritto di cronaca. Ma il dott prof ing Travaglio Calandrino Marco purtroppo, preferisce l’insulto e l’invettiva al diritto di critica non sapendo , quindi inconsapevolmente , che ciò ha determinato,  e continuerà a determinare , delle gravi turbe di natura psichica verso il Cazzaro di Napoli a cui , sinceramente , auguro la migliore forma fisica . Saluti 

 

Marco Travaglio come suo solito esagera. Tuttavia alle verginelle in toga da avvocato vorrei ricordare l'adagio di un mio vecchio professore di Procedura Civile: " ...e ricordate che più lungo è il processo, più alta sarà la parcella..."

Chi ha interesse a fare melina nei processi ? Chi li fa durare all'infinito e perché ? I Pubblici Ministeri ? I Giudici monocratici o collegiali ?

E perché mai ? Sono soggetti a stipendio fisso.

L'interesse al "lungo processo, più lungo che si può" è di chi più allunga i tempi con tutti i possibili cavilli e rinvii, più ci guadagna. Guarda a caso, gli avvocati.

Previti, Taormina, Ghedini hanno tracciato il solco. Difesa dell'imputato tecnicamente organizzata non per farlo assolvere nel merito, ma per far decorrere i termini per la prescrizione.

Abolirla dopo due sentenze (primo e secondo grado) mi sembra ragionevole.

Ma Matteo Bertinotti non è ragionevole, come non lo fu Fausto Renzi.

E farà la stessa fine. Fra pochi anni un collione che non conta un kazzo.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahaha , il solito commento del caz.z.o con pure la presunzione di essere ironico . Ahahahahahaha.             PS  L’accoltellato e’ stato lei visto che e’ un esperto di armi , ha trovato uno più veloce ed abile di lei che si e’ difeso con l’archibugio scarico 

Eppure la risposta è facile facile.

Gode o si inkazza?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Marco Travaglio come suo solito esagera. Tuttavia alle verginelle in toga da avvocato vorrei ricordare l'adagio di un mio vecchio professore di Procedura Civile: " ...e ricordate che più lungo è il processo, più alta sarà la parcella..."

Chi ha interesse a fare melina nei processi ? Chi li fa durare all'infinito e perché ? I Pubblici Ministeri ? I Giudici monocratici o collegiali ?

E perché mai ? Sono soggetti a stipendio fisso.

L'interesse al "lungo processo, più lungo che si può" è di chi più allunga i tempi con tutti i possibili cavilli e rinvii, più ci guadagna. Guarda a caso, gli avvocati.

Previti, Taormina, Ghedini hanno tracciato il solco. Difesa dell'imputato tecnicamente organizzata non per farlo assolvere nel merito, ma per far decorrere i termini per la prescrizione.

Abolirla dopo due sentenze (primo e secondo grado) mi sembra ragionevole.

Ma Matteo Bertinotti non è ragionevole, come non lo fu Fausto Renzi.

E farà la stessa fine. Fra pochi anni un collione che non conta un kazzo.

 

 

Lei e’ stato sfortunato ad avere un professore del genere che di fatto faceva il professore e non l’avvocato . Tutto quello che dice e’ facilmente smontabile con una riforma complessiva che stabilisce per legge la durata massima di un processo nei 3 gradi . Non credo che siano gli avvocati a determinare la lunghezza dei processi bensì la elefantia lentezza negli svolgimenti che ritroviamo solo in Italia . Vedo che porta qualche esempio come pezza di appoggio Bene , vedo che ha buona memoria . Infatti sono pochissimi e rappresentano lo 0,02 del totale.  Notevole , poi , la vis ironica dell’incrocio nominale . Per ora prendiamo atto che tra i co@lioni che non contano un caz.z.o , di sicuro c’è Fausto . Per Matteo lo vedremo un po’ più avanti . Per ora , al massimo ma proprio al massimo , potete derubricarla ad una speranza . Sentita ed auspicata ma sempre una speranza . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Eppure la risposta è facile facile.

Gode o si inkazza?

 

Godo !! Ahahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Non credo che siano gli avvocati a determinare la lunghezza dei processi

Superman può volare. Quindi perché gli avvocati non dovrebbero avere il potere di determinare la lunghezza dei processi?

Più o meno è così che ragionano i Travaglio Boys.

Per smontare la tesi dei Travagio Boys, che noto abbndare in questo forum, basta fare loro presente che Superman vive nei fumetti della Marvel Comics. 

Anche gli avvocati che hanno il potere di determinare la lunghezza dei processi avrebbero una loro dignità nei fumetti della Marvel Comics.

Purtroppissimo per i Travaglio Boys, non viviamo in un fumetto della Marvel Comics. 

Nel mondo reale sono i giudici a stabilire la durata dei processi.

A mero titolo di esempio, si consideri il processo Berlusconi-Mills.

Berlusconi è stato rinviato a giudizio il 10 marzo 2006.

Il 25 febbraio 2010 è arrivata la sentenza della Cassazione.

Concludiamo che in Italia bastano quattro anni per definire tre gradi di giudizio.

Basta mettere i processi che contano in testa alle priorità e celebrare un'udienza dietro l'altra.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Godo !! Ahahahahaha 

Ne ero convinto, le piace anche farsi sculacciare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Basta mettere i processi che contano in testa alle priorità e celebrare un'udienza dietro l'altra.

*********

Qui mi trova perfettamente d'accordo, signor ilsauro per sole 24 ore.

Udienze una dietro l'altra senza interruzioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ne ero convinto, le piace anche farsi sculacciare?

Per la verità quello e’ successo a lei .  Così la prossima volta impara a farsi tatuare le *** rosa tendenti al fucsia . Che poi , ha visto ?? Quel tipaccio manco si e’ accontentato di sculacciarla e glielo ha inserito nel cacapasti . Ora ci manca pure che intervenga la prescrizione e nemmeno il risarcimento per l’intervento plastico le venga rimborsato . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa è la dimostrazione di come sia costantemente immerso nei fumi di vini.

Non riesce nemmeno ad essere originale, si limita a ricopiare quanto vado diffondendo nel forum.

Suvvia, si sforzi un po', sig. Maggiordomo, oppure ricorra al web come fa quando cerca le notizie culturali e scientifiche da diffondere nel forum.

PS: si fa sculacciare a pagamento o fa tutto da solo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963