Vince Caiazza 3a1.

Vedere Giandomenico Caiazza , Presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane, assestare potenti schiaffoni in faccia a 3 personaggi dell’ultra giustizialismo italico, non ha uguali paragoni di soddisfazione . Ieri sera , a Piazza Pulita , si e’ confrontato , da solo , contro Davigo , Padellaro e Formigli . Bene !! Nonostante i tre “colossi” che aveva di fronte , ad uno ad uno , ha spedito loro al tappeto e quindi Ko nel poco tempo che ha avuto a disposizione . Lo ha fatto con l’arte della competenza , della chiarezza , della ragione . Dall’altra parte c’era solo la rabbia , la negazione del diritto , lo stato di polizia . Vedere il prode Davigo che partito con la solita strafottenza e piano piano ammutolito non riuscendo più nemmeno a biascicare qualcosa che rappresentasse , nemmeno in embrione , un concetto condivisibile , vedere Padella con la giugulare di fuori raccontare una menzogna dietro l’altra e vedersele annullare tutte ma proprio tutte fino alla resa definitiva , vedere Formigli che , meravigliato e sconvolto dagli applausi verso Caiazza dopo ognuno dei suoi interventi e , nel contempo , registrare i silenzi del pubblico dopo gli interventi dei 2 tapini , e’ una soddisfazione almeno pari a quella di andare a suonare il sax al matrimonio di una tua ex. Saluti 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

19 messaggi in questa discussione

Dopo tanti patimenti almeno una soddisfazione anche per lei, sig. Maggiordomo.

Ma se non  ci spiega cosa ha fatto questo campione, come possiamo applaudirlo?

Se poi come immagino  il tutto si riferisce alla prescrizione, allora io continuo a sostenere che la prescrizione non c'entra nulla coi processi troppo lunghi, ma serve solo a tagliarli, stopparli, fermarli, creando giustizia a metà se l'imputato è innocente, ingiustizia doppia se l'imputato è colpevole e la fa franca.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo dubbi che sarebbe stato il primo ad intervenire . Così come non avevo dubbi che lei non avesse visto gli schiaffoni ricevuti in pieno volto dai suoi beniamini . Cosa dovrei spiegarle ?? Se ha visto la trasmissione , probabilmente non da sobrio , mi sembrerebbe una perdita di tempo , se invece , stranamente , ieri sera non ha “toccato” manco un bicchierozzo di Teroldego , mi conferma che l’averla definita , politicamente , una grande fetecchia e’ un titolo che merita abbondantemente . Ora , prima di tornare ad espletare la sua mansione lavorativa , corra a svegliare il Cazzaro che vedo non soffre più di insonnia ed e’ passato , dalle 3, alle 10 ore di sonno per notte . Con lui si confronti e poi torni di nuovo sul forum che a me viene già da ridere. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forse e ripeto forse, abbandonando grappa e vecchia Romagna per passare all'acqua semplice del sindaco, riuscirà a connettere e a trasformarsi in qualche cosa di diverso del bastian contrario.

Nonostante tutto io ci riprovo: la prescrizione fa esattamente quello che fa un coltello nella salamella. La taglia.

PS: la trasmissione non l'ho vista.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Abolire la prescrizione , soprattutto in un Paese dove per avere uno straccio di giustizia si possono impiegare , se la fortuna ci assiste , anche 15 anni , e’ un obbrobrio per chi crede in uno Stato di Diritto e degno delle peggiori dittature . Punto !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E allora bisogna trovare il modo di velocizzare i processi.

La prescrizione i processi li taglia e basta, senza rendere giustizia. Al massimo rende mezza giustizia solo all'imputato innocente. Mezza solo però, perché il dubbio rimane.

Se lo capisco io che sono ignorante tanto più lo può capire un laureato come lei, anche se ha preferito dedicarsi a fare il capo cameriere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Abolire la prescrizione , soprattutto in un Paese dove per avere uno straccio di giustizia si possono impiegare , se la fortuna ci assiste , anche 15 anni , e’ un obbrobrio per chi crede in uno Stato di Diritto e degno delle peggiori dittature . Punto !! 

Parola di Silvio ? O del pool Cesare+Niccolò+Carlo ?

 

previti_ricorso.jpg
Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

E allora bisogna trovare il modo di velocizzare i processi.

La prescrizione i processi li taglia e basta, senza rendere giustizia. Al massimo rende mezza giustizia solo all'imputato innocente. Mezza solo però, perché il dubbio rimane.

Se lo capisco io che sono ignorante tanto più lo può capire un laureato come lei, anche se ha preferito dedicarsi a fare il capo cameriere.

Giusto !! Prima si trova il modo di velocizzare i processi e poi si parla di prescrizione . Qua viene fatto il contrario nonostante che un anno fa il ministro Bonafede si era impegnato a presentare una riforma complessiva sulla giustizia . Quindi e’ un quaquaraqua che vuole costruire una casa partendo dal tetto . E rimango meravigliato che il PD , che quando era all’opposizione diceva le stesse identiche parole , virgole comprese , di Renzi , ora che e’ al governo ha cambiato strada dimostrando che se di incoerenza si vuol parlare lo si faccia in casa sua senza scomodare la casa di Renzi che le stesse cose le diceva quando era all’opposizione ed ora che sostiene il governo . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

È sicuro ?

previti_ricorso.jpg

Si . Al 100%. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Si . Al 100%. 

Lode del dubbio

Sia lode al dubbio! Vi consiglio, salutate
serenamente e con rispetto chi
come moneta infida pesa la vostra parola!
Vorrei che foste accorti, che non deste
con troppa fiducia la vostra parola.

Leggete la storia e guardate
in fuga furiosa invincibili eserciti.
In ogni luogo
fortezze indistruttibili rovinano e
anche se innumerabile era l'armata salpando,
le navi che tornarono
le si poté contare.
Fu così un giorno un uomo sulla inaccessibile vetta
e giunse una nave alla fine
dell'infinito mare.

Oh bello lo scuoter del capo
su verità incontestabili!
Oh il coraggioso medico che cura
l'ammalato senza speranza!

Ma d'ogni dubbio il più bello
è quando coloro che sono
senza fede, senza forza, levano il capo e
alla forza dei loro oppressori
non credono più!

Oh quanta fatica ci volle per conquistare il principio!
Quante vittime costò!
Com'era difficile accorgersi
che fosse così e non diverso!
Con un respiro di sollievo un giorno
un uomo nel libro del sapere lo scrisse.

Forse a lungo là dentro starà e più generazioni
ne vivranno e in quello vedranno un'eterna sapienza
e spezzeranno i sapienti chi non lo conosce.
Ma può avvenire che spunti un sospetto, di nuove esperienze,
che quella tesi scuotano. Il dubbio si desta.
E un altro giorno un uomo dal libro del sapere
gravemente cancella quella tesi.

Intronato dagli ordini, passato alla visita
d'idoneità da barbuti medici, ispezionato
da esseri raggianti di fregi d'oro, edificato
da solennissimi preti, che gli sbattono alle orecchie
un libro redatto da Iddio in persona,
erudito da impazienti pedagoghi, sta il povero e ode
che questo mondo è il migliore dei mondi possibili e che il buco
nel tetto della sua stanza è stato proprio previsto da Dio.
Veramente gli è difficile
dubitare di questo mondo.
Madido di sudore si curva l'uomo
che costruisce la casa dove non lui dovrà abitare.

Ma sgobba madido di sudore anche l'uomo
che la propria casa si costruisce.
Sono coloro che non riflettono, a non
dubitare mai. Splendida è la loro digestione,
infallibile il loro giudizio.
Non credono ai fatti, credono solo a se stessi.
Se occorre, tanto peggio per i fatti.
La pazienza che han con se stessi
è sconfinata. Gli argomenti
li odono con gli orecchi della spia.

Con coloro che non riflettono e mai dubitano
si incontrano coloro che riflettono e mai agiscono.
Non dubitano per giungere alla decisione, bensì
per schivare la decisione. Le teste
le usano solo per scuoterle. Con aria grave
mettono in guardia dall'acqua i passeggeri dl navi che affondano.
Sotto l'ascia dell'assassino
si chiedono se anch'egli non sia un uomo.

Dopo aver rilevato, mormorando,
che la questione non è ancora sviscerata vanno a letto.
La loro attività consiste nell'oscillare.
Il loro motto preferito è: l'istruttoria continua.

Certo, se il dubbio lodate
non lodate però
quel dubbio che è disperazione!
Che giova poter dubitare, a colui
che non riesce a decidersi!
Può sbagliare ad agire
chi di motivi troppo scarsi si contenta!
Ma inattivo rimane nel pericolo
chi di troppi ha bisogno.

Tu, tu che sei una guida, non dimenticare
che tale sei, perché hai dubitato
delle guide! E dunque a chi è guidato
permetti il dubbio!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella . Indubbiamente bella !!  Ma qua si parla di leggi con tanto di numero , articoli , data e relativa promulgazione . Tutta roba non assolutamente interpretabile ma certa al 100% fino a che non venga sostituita con un’altra anch’essa non interpretabile e sempre certa con la stessa percentuale : il 100%. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Giusto !! Prima si trova il modo di velocizzare i processi e poi si parla di prescrizione . Qua viene fatto il contrario nonostante che un anno fa il ministro Bonafede si era impegnato a presentare una riforma complessiva sulla giustizia . Quindi e’ un quaquaraqua che vuole costruire una casa partendo dal tetto . E rimango meravigliato che il PD , che quando era all’opposizione diceva le stesse identiche parole , virgole comprese , di Renzi , ora che e’ al governo ha cambiato strada dimostrando che se di incoerenza si vuol parlare lo si faccia in casa sua senza scomodare la casa di Renzi che le stesse cose le diceva quando era all’opposizione ed ora che sostiene il governo . 

Ancora!

La prescrizione è quella cosa che impedisce ai muratori di cominciare a costruire il tetto, non di iniziare la casa partendo dal tetto. Ma chi le ha suggerito un'idea del genere?

Se tolgo quella cosa che impedisce di costruire il tetto, finalmente finisco la casa.

E' l'esatto contrario di quello che dice lei sig maggiordomo.  Se l'eliminazione della prescrizione fa schifo a tutti,  tutti dovrebbero mettersi in moto per fare in modo che la casa venga terminata in fretta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Bella . Indubbiamente bella !!  Ma qua si parla di leggi con tanto di numero , articoli , data e relativa promulgazione . Tutta roba non assolutamente interpretabile ma certa al 100% fino a che non venga sostituita con un’altra anch’essa non interpretabile e sempre certa con la stessa percentuale : il 100%. 

L'interpretazione della legge è parte integrante del processo. Per questo esiste addirittura la Suprema Corte. Non capisco l'agitazione ipergarantista del fiorentino.

Potrebbe non partecipare al voto, invece di fare cadere il Governo.

Giocare al Matteo Bertinotti è pericoloso, si finisce a consensi da prefisso telefonico.

Una bella campagna elettorale con il PD che chiede il "voto utile" contro Salvini, poi 5 anni di opposizione senza 5Stalle e Italomorti.

Non sarebbe la fine del mondo per dare a Cesare (Previti) quel che è di Cesare (Previti).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ancora!

La prescrizione è quella cosa che impedisce ai muratori di cominciare a costruire il tetto, non di iniziare la casa partendo dal tetto. Ma chi le ha suggerito un'idea del genere?

Se tolgo quella cosa che impedisce di costruire il tetto, finalmente finisco la casa.

E' l'esatto contrario di quello che dice lei sig maggiordomo.  Se l'eliminazione della prescrizione fa schifo a tutti,  tutti dovrebbero mettersi in moto per fare in modo che la casa venga terminata in fretta.

Ahahahahahaha , lei , Sig Sancho , nella sua ignoranza , e’ stupefacente . La prescrizione , nell’ordinamento giuridico italiano , e’ quella cosa che , in mancanza di ciò , non le permetterebbe nemmeno di avere la licenza edilizia per costruirsi la casa . E’ quella “cosa” che le consentirà di poter avere giustizia , temporalmente per almeno i prossimi 14 anni ( massimo di pena per il reato da lei subito ) da quell’allupato che la scorse con il tatuaggino rosa sulle *** e che la assalto’ per abusarla ...riuscendoci !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

L'interpretazione della legge è parte integrante del processo. Per questo esiste addirittura la Suprema Corte. Non capisco l'agitazione ipergarantista del fiorentino.

Potrebbe non partecipare al voto, invece di fare cadere il Governo.

Giocare al Matteo Bertinotti è pericoloso, si finisce a consensi da prefisso telefonico.

Una bella campagna elettorale con il PD che chiede il "voto utile" contro Salvini, poi 5 anni di opposizione senza 5Stalle e Italomorti.

Non sarebbe la fine del mondo per dare a Cesare (Previti) quel che è di Cesare (Previti).

E’ una soluzione . Può darsi , ripeto il può darsi , che il fiorentino, dall’alto della sua nettamente superiore lungimiranza oltre che statura politica , possa avvalersene . L’importante sarà che nessuno , dopo , dica che non se lo aspettava che IV non votasse per la legge Bonafede . Poi si parlerà di coerenza . Ed a quel punto si vedrà chi lo e’ stato di più e chi meno . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, mark222220 ha scritto:

E’ una soluzione . Può darsi , ripeto il può darsi , che il fiorentino, dall’alto della sua nettamente superiore lungimiranza oltre che statura politica , possa avvalersene . L’importante sarà che nessuno , dopo , dica che non se lo aspettava che IV non votasse per la legge Bonafede . Poi si parlerà di coerenza . Ed a quel punto si vedrà chi lo e’ stato di più e chi meno . 

Senta, amico bello mio: esiste un accordo PD-M5S-LEU di modifica della legge. Prevede che la prescrizione non operi dopo la sentenza di secondo grado. A voi ipergarantisti non basta?

Votate come volete. Vedremo come voteranno gli italiani. E i pugliesi.

Tanto per chiarire che il problema sono due, anzi tre:

1) la prescrizione;

2) Michele Emiliano;

3) Matteo Bertinotti.

Cioè il garantismo non c'entra un beato kakkio. Il problema è politico e la prescrizione è un pretesto.

Guarda a caso....nei sondaggi la soglia di sbarramento del 3% si avvicina, sondaggio dopo sondaggio. E più si avvicina, più Matteo Bertinotti si agita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mhmhmhmhmhm. , però sono d’accordo : 1) La Prescrizione : Italia Viva voterà per il ripristino totale della legge Orlando vice segretario del PD . L’accordo maturato tra M5S +PD+LEU lascia sostanzialmente invariata la legge che voto’ pure Salvini con il M5S. 2) Emiliano , per IV e’ invotabile, chiaro ?? E’ invotabile perché e’ stato sfacciatamente contrario a Renzi quando quest’ultimo era segretario del PD oltre ad aver  costituito comitati per il No nel referendum costituzionale . Renzi ha proposto al PD ,  a suo tempo , un altro nome condivisibile . Il PD ha risposto picche ed ora non può pretendere nessun accordo . Se lo votano e se ce la fanno senza IV si saranno dimostrati bravi . 3) Mi piace tutta questa lungimiranza di poter coinvolgere in un unica scatola un po’ tutti appassionatamente . Peccato che tutta questa lungimiranza viene scoperta ora mentre prima c’era qualcuno del PD che amava archibugiare . Forse non e’ abbastanza chiaro: Renzi se ne e’ andato proprio per questo . La maggior parte di voi ha plaudito a questa scelta dandolo per morto  ed ora lo rimproverate perché vi accorgete che e’ determinante per tante scelte . Chiaritevi .   Per lo sbarramento andrei cauto , non e’ che ci avete indovinato spesso con le previsioni. Lei , per esempio , potrebbe cercare di far confluire i voti di PaP , di Si e dei Comunisti marxisti sul PD che governa con i 5 stelle e vedere se sono d’accordo . Io dico di no . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, mark222220 ha scritto:

Ahahahahahaha , lei , Sig Sancho , nella sua ignoranza , e’ stupefacente . La prescrizione , nell’ordinamento giuridico italiano , e’ quella cosa che , in mancanza di ciò , non le permetterebbe nemmeno di avere la licenza edilizia per costruirsi la casa . E’ quella “cosa” che le consentirà di poter avere giustizia , temporalmente per almeno i prossimi 14 anni ( massimo di pena per il reato da lei subito ) da quell’allupato che la scorse con il tatuaggino rosa sulle *** e che la  assalto’ per abusarla ...riuscendoci !! 

Lei signor maggiordomo confonde la prescrizione con la permissione che non è altro che la concessione o autorizzazione a costruire. 

La mia ignoranza sarà per lei stupefacente, ma Lei,  sig maggiordomo è un fenomeno di ignoranza per tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, mark222220 ha scritto:

Mhmhmhmhmhm. , però sono d’accordo : 1) La Prescrizione : Italia Viva voterà per il ripristino totale della legge Orlando vice segretario del PD . L’accordo maturato tra M5S +PD+LEU lascia sostanzialmente invariata la legge che voto’ pure Salvini con il M5S. 2) Emiliano , per IV e’ invotabile, chiaro ?? E’ invotabile perché e’ stato sfacciatamente contrario a Renzi quando quest’ultimo era segretario del PD oltre ad aver  costituito comitati per il No nel referendum costituzionale . Renzi ha proposto al PD ,  a suo tempo , un altro nome condivisibile . Il PD ha risposto picche ed ora non può pretendere nessun accordo . Se lo votano e se ce la fanno senza IV si saranno dimostrati bravi . 3) Mi piace tutta questa lungimiranza di poter coinvolgere in un unica scatola un po’ tutti appassionatamente . Peccato che tutta questa lungimiranza viene scoperta ora mentre prima c’era qualcuno del PD che amava archibugiare . Forse non e’ abbastanza chiaro: Renzi se ne e’ andato proprio per questo . La maggior parte di voi ha plaudito a questa scelta dandolo per morto  ed ora lo rimproverate perché vi accorgete che e’ determinante per tante scelte . Chiaritevi .   Per lo sbarramento andrei cauto , non e’ che ci avete indovinato spesso con le previsioni. Lei , per esempio , potrebbe cercare di far confluire i voti di PaP , di Si e dei Comunisti marxisti sul PD che governa con i 5 stelle e vedere se sono d’accordo . Io dico di no . 

Renzi ago della bilancia ? Tra chi e chi ?

Il 4 marzo 2018 è passato e così il sistema tripartito.

Si torna al bipolarismo, i cespugli faranno la fine di Bertinotti.

Magari saranno determinanti nella sconfitta del centrosinistra.

MI RICORDANO IL "DETERMINANTE" Franco Turigliatto.

Do you Remember?

Ma il voto utile torna ad essere quello al PD. Ogni altro voto è un voto a Salvini.

Salvo forse quello agli "alleati fedeli" tipo +Europa o Leu.

Fausto Renzi = Matteo Bertinotti

Bella roba.......conferma solo che il 4 dicembre 2016 abbiamo fatto bene a trombarlo.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leopoldino si agita solamente per non farsi dimenticare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963