lazzaretto
alcune riflessioni....

La televisione ci mostra le immagini di un ospedale costruito a tempo di record; parliamoci chiaro, in pochi giorni non si costruisce nessun  ospedale, quello che stanno costruendo è quello che in termini militari si chiama ospedale da campo e strutture di questi tipo una volta si chiamavano lazzaretti ; se i Cinesi stanno costruendo questo tipo di strutture vuol dire che i numeri reali sono nettamente superiori a quello che ci hanno raccontato e temono di trovarsi con migliaia e migliaia di persone infette da isolare.

In Europa e nel resto del mondi ci sono strutture e un modello organizzativo in grado di cercare di prevenire la diffusione del contagio, temo però che in molte realtà Africane queste strutture non esistano; quindi anziché preoccuparsi dei bambini Cinesi che vanno a scuola bisognerebbe iniziare a preoccuparci di quelli che nel prossimo futuro sbarcheranno dalla varie navi ONG persone che andranno messe in rigorosa quarantena senza che qualche giudice  intervenga e parli di sequestro di persona

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/13560408/coronavirus-alessandro-meluzzi-chiudere-porti-contro-immigrazione-massa-africa.html

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

26 messaggi in questa discussione

Diciamo che in Cina di quel tipo di ospedale ne possono costruire quanti ne vogliono e magari anche in una settimana ... A mio avviso non è la costruzione di ospedali il problema , ma chi cura gli ammalati? quanti anni di studio servono per avere un buon medico? forse in Cina se costruiscono un ospedale in una settimana saranno in grado di laureare un dottore in tre giorni .... E poi con qual i/e farmaco curano i pazienti? Finora pare stiano usando quelli per l'AIDS... efficaci si certamente vi sono moltissime guarigioni avute dal virus , ma più nello specifico? ... 

meno clandestini + salute

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema principale non è nelle nazioni dove la sanità bene o male funziona, il problema è nei paesi poveri dove mancano strutture e medici; l'Africa è un continente dove i Cinesi hanno investito molto e dove sono presenti migliaia di Cinesi; possibile che in Africa non venga segnalato nessun contagio? 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/2/2020 in 19:45 , etrusco1900 ha scritto:

Il problema principale non è nelle nazioni dove la sanità bene o male funziona, il problema è nei paesi poveri dove mancano strutture e medici; l'Africa è un continente dove i Cinesi hanno investito molto e dove sono presenti migliaia di Cinesi; possibile che in Africa non venga segnalato nessun contagio? 

Segnalato il primo caso in Egitto https://www.huffingtonpost.it/entry/primo-caso-di-coronavirus-in-africa-la-conferma-dellegitto-il-paziente-e-straniero_it_5e46dbfbc5b64ba2974ef9f4  a questo punto il pericolo che il virus dall'Africa possa giungere in Europa non via aereo ma seguendo altre rotte diventa più concreto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Segnalato il primo caso in Egitto https://www.huffingtonpost.it/entry/primo-caso-di-coronavirus-in-africa-la-conferma-dellegitto-il-paziente-e-straniero_it_5e46dbfbc5b64ba2974ef9f4  a questo punto il pericolo che il virus dall'Africa possa giungere in Europa non via aereo ma seguendo altre rotte diventa più concreto

Il grosso rischio è che il virus possa arrivare in zone di guerra come la Siria o la libia, con i vari campi profughi che diverrebbero ingestibili

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Per quale motivo si chiudono palestre e campi sportivi ove si vive in ambiente sano e pulito, mentre si lasciano aperte discoteche e sale scom messe e giochi a soldi. Lasciatemi indovinare. Nei campi sportivi si paga un solo biglietto di ingresso. Nelle discoteche e nelle sale a soldi i biglietti di ingresso sono numerosi per ciascuna giocata.

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' INUTILE ALLA CONVERSAZIONE,QUESTO SI E QUELLO NO,E' IL COSIDETTO ''POPOLINO'' LA ROVINA DEL PAESE, GENTE INUTILE DI BASSA CULTURA CHE NON PENSA ,RIMBABITO DALLA TV DEI PROGRAMMI SPAZZATURA,UOMINI ASSENTI,MADRI IN CERCA DI EMOZIONI DA UNA VITA GRIGIA, FIGLI IN VIA DI DEMENZA INCOLLATI AI CELLULARI,ECCO IL QUADRO SINOTTICO DEL PAESE,IL CONTAGIO AUMENTA DA QUESTI COMPORTAMENTI,SE NU FREGANO DI TUTTO E DI TUTTI SI ACCALCANO NEI MCDONALDS,PIU' C'E' CACCIARA PIU' VANNO,CHE TRISTEZZA…...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nelle scorse settimane avevano cercato  il paziente zero; quello cioè che aveva portato in Italia l'epidemia; probabilmente però di pazienti zero in Italia ce ne sono stati molti; nel caso del focolaio Toscano il contagio potrebbe essere arrivato dalla Spagna, da persone che provenienti da quella nazione erano venute in Italia per una gara di ballo; questo articolo trovato in rete spiega come si potrebbe essere diffuso il contagio nella provincia di Pisa 

https://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2020/03/18/news/tutto-e-cominciato-con-una-gara-di-ballo-da-2-a-101-casi-nel-pisano-1.38607681

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il virus che sia naturale o sia piano di un complotto va indubbiamente combattuto limitando i contagi ma anche evitando fake news che non servono a niente. combattete per tenere alta l Italia, i medici lo fanno negli ospedali ma noi dobbiamo farlo evitando i continui attacchi volti a d approfittare di questo periodo di debolezze per insinuare la paura! si deve combattere anche sul fronte tecnologico, informatico state attenti a credere notizie infondate! ricordatevi passa tutto dal informazione e si sta facendo in modo di far crollare un paese e a catena gli altri siamo uniti in Italia e teniamo unita l europa o non ne usciamo studiate leggete ma non da internet da fonti sicure dai classici evitate pettegolezzi inutili. cosi come affidate la vita a medici certificati affidate anche le vostre coscienze a chi vi fornisce le fonti delle ***! piuttosto nn leggetele o finirete nel caos  https://www.astrooroscopo.it/

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

La nostra costituzione prevede all'articolo 78 lo stato di guerra; ovviamente ci sono le guerre fatte con i carri armati e ci sono le guerre batteriologiche ma non è prevista dalla nostra costituzione uno stato di emergenza batteriologica che non abbia origine da una aggressione  militare estera; questa limitazione della nostra carta costituzionale  che non ha previsto questa eventualità potrebbe essere di ostacolo all'adozione da parte del governo di misure più incisive per combattere il diffondersi del virus, misure che in tempo di pace potrebbero essere impugnate presso la magistratura come limitazioni delle libertà personali, sequestri di persona e cose simili... che ne pensate?

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

La nostra costituzione prevede all'articolo 78 lo stato di guerra; ovviamente ci sono le guerre fatte con i carri armati e ci sono le guerre batteriologiche ma non è prevista dalla nostra costituzione uno stato di emergenza batteriologica che non abbia origine da una aggressione  militare estera; questa limitazione della nostra carta costituzionale  che non ha previsto questa eventualità potrebbe essere di ostacolo all'adozione da parte del governo di misure più incisive per combattere il diffondersi del virus, misure che in tempo di pace potrebbero essere impugnate presso la magistratura come limitazioni delle libertà personali, sequestri di persona e cose simili... che ne pensate?

Non penso si possa risolvere il problema murando completamente la gente in casa , già le limitazioni che ci sono rallentano i movimenti, ed i problemi ci sono e non pochi, chiudere e limitare la circolazione, gli assemblamenti  è un ausilio al problema non la soluzione .... pertanto un opera di convincimento è più proficua che un imposizione , trattare chi esce di casa come un untore è un fatto negativo , la guerra va fatta all'epidemia non alla popolazione . Sicuramente serve anche più igiene, servono delle disinfezioni, piazze strade, metropolitane, luoghi dove si fa la fila, servono studi mirati alla malattia , serve sperimentare di più, 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, mylord611 ha scritto:

Sicuramente serve anche più igiene, servono delle disinfezioni, piazze strade, metropolitane, luoghi dove si fa la fila, servono studi mirati alla malattia , serve sperimentare di più

forse si dovrebbero usare soluzioni  e consigli che evitino di fare la fila; tempo fa si era reso obbligatorio l'accredito delle pensioni sul conto corrente, ma la cosa è perfettamente inutile se i pensionati poi vanno tutti assieme il giorno dell'accredito  sul conto della pensione a ritirare allo sportello l'importo  in contanti  (tutte file e occasioni di contagio inutili) ; per quanto riguarda poi l'uso del contante occorrerebbe lavarsi sempre le mani dopo avere toccato una qualsiasi  banconota; vi mettereste in tasca un fazzoletto di carta dove qualcuno prima di voi si è soffiato il naso?  la banconota di carta che avete in tasca,  da quante mani è passata prima che arrivasse a voi? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 18/3/2020 in 18:51 , etrusco1900 ha scritto:

La nostra costituzione prevede all'articolo 78 lo stato di guerra; ovviamente ci sono le guerre fatte con i carri armati e ci sono le guerre batteriologiche ma non è prevista dalla nostra costituzione uno stato di emergenza batteriologica che non abbia origine da una aggressione  militare estera; questa limitazione della nostra carta costituzionale  che non ha previsto questa eventualità potrebbe essere di ostacolo all'adozione da parte del governo di misure più incisive per combattere il diffondersi del virus, misure che in tempo di pace potrebbero essere impugnate presso la magistratura come limitazioni delle libertà personali, sequestri di persona e cose simili... che ne pensate?

Pochi giorni fa ipotizzavo che qualche giudice intervenisse e guarda caso ci ho azzeccato leggete qui https://www.ilgiornale.it/news/politica/tar-campano-violare-quarantena-si-pu-arriva-sentenza-che-1843969.html   Italia paese dei campanelli?.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Navigando in rete si trova di tutto, si trovano false ***, si trovano punti di vista, si trovano ipotesi; Gli americani avevano due nemici, la Cina e l'Iran, casualmente queste due nazioni sono sta colpite dal virus; i virus usati come arma batteriologica hanno però il guaio di diffondersi colpendo anche chi eventualmente avesse   lanciato il contagio;    nel mondo però  ci sono laboratori militari che queste cose comunque le studiano e le progettano  interessante questo articolo trovato in rete , https://www.analisidifesa.it/2020/03/coronavirus-natura-incidente-o-arma/

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ricordo se lo ho già scritto, meglio ripetere. In Italia proprio nella zona centrale (Emilia, Romagna, Umbria,Toscana, Marche) prima del terremoto (alcuni anni fa) vi erano diverse aziende che lavoravano proprio nel settore del “medicale” sia elettrico che meccanico. I vari respiratori e rianimatori, letti e carrozzelle per disabili, ausili e sussidi vari, senza dimenticare i blister per uso farmaceutico. Ecco, per ricordare il prima. Il dopo è triste. I sinistri della sinistra che governavano in quegli anni, hanno ritenuto inutile e superfluo ricostruire quelle specifiche aziende e le hanno abbandonate a se stesse. Ecco i sinistri delle sinistre trovano più remunerativo (come ritorno elettorale) costruire discoteche, sale da ballo ed attività di svago per aiutare a NON pensare. Se ora ci troviamo senza attrezzatura di base (anche le semplici mascherine, pinzette, forbici, cerotti, bende, ed altro di elementare) lo si deve proprio a quelle “strane ed ottuse” scelte passate. Ridurre i posti e le attrezzature ospedaliere NON significa risparmio. Bensì significa trovarsi nei guai dopo breve tempo. - cordiali saluti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tutti in questi giorni difficili giustamente poniamo l'attenzione sull'aspetto medico di quello che sta avvenendo rimandando a tempi migliori l'analisi degli aspetti economici; quella che stiamo vivendo è una guerra,  ci sono intere filiere che andranno verso il fallimento; possiamo sperare che per l'inizio dell'estate molte delle attuali restrizioni vengano mitigate  che  forse molta gente  preferirà le spiagge libere rispetto agli affollati stabilimenti balneari, che magari preferirà rimanere in famiglia affittando seconde case anziché andare in affollati alberghi  o affollate pensioni, ma molte di queste strutture dagli agriturismi agli alberghi  ai bar hanno mutui da pagare, lo stato può rimandare il pagamento delle rate ma questo non significa risolvere il problema  significa semplicemente trasferirlo; mi spiego meglio: ogni volta che c'è uno che prende a prestito del denaro c'è uno che quel denaro lo presta,  le banche non prestano soldi propri, prestano soldi dei depositanti,  se i soldi dati a prestito non tornano le banche falliscono,  corriamo il rischio che il sistema bancario si trovi di fronte a centinaia di migliaia di fallimenti con il risultato di fare fallire tutto i sistema bancario, lo stato (Europa permettendo) potrebbe stampare carta moneta  ma la nuova liquidità immessa sul mercato non farà altro che togliere valore alle banconote già esistenti (si chiama inflazione) questi scenari li abbiamo già visti  durante la seconda guerra mondiale quando  lo stato per sostenere le ingenti spese belliche stampava carta moneta, il risultato fu che prima della guerra con trecentomila lire si comperava una fattoria, dopo la guerra con la stessa cifra si comperava un appartamento,  il rischio è che alla fine di questa pandemia gli Italiani si trovino con i risparmi di una vita ridotti a niente.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sino a quando avremo al governo i sinistri delle sinistre le cose andranno sempre male.

Ricordi il governo giorgio mario elsa - novembre duemila undici - dicembre duemila dodici

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Etrusco, interessane tutta la trasmissione. Una nota amara, ben pochi dei presenti andranno a vederlo. I polemici di sinistra criticano, ma non fanno nulla per modificare il "loro proprio" comportamento. Cordiali saluti da d/b -

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Etrusco da d/b – canale cinque, striscia notizia, ore ventuno, mercoledì venticinque marzo – hanno trasmesso il servizio da annunciato. Pauroso, drammatico. Del resto pochi giorni fa (non ricordo se giovedì diciannove o venerdì venti marzo, sempre rai tre Leonardo aveva proposto un servizio aggiuntivo. - grazie per le notizie e continua a tenerci informati. Specificando prima con parole tue di cosa si tratta, senza inserire la scritta azzurra senza alcuna premessa tua. Buona serata da d/b – 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Grazie Etrusco, interessane tutta la trasmissione. Una nota amara, ben pochi dei presenti andranno a vederlo. I polemici di sinistra criticano, ma non fanno nulla per modificare il "loro proprio" comportamento. Cordiali saluti da d/b -

poco fa la RAI ha smentito che il virus di cui si parla in quella trasmissione sia il coronavirus; resta il fatto che se anche il virus non è quello   in Cina stavano comunque manipolando e incrociando  dei virus con il rischio di una fuga o di un eventuale furto da parte di possibili terroristi; dobbiamo chiederci se nella ricerca scientifica è tutto lecito, si va dal grano geneticamente trattato che fa venire la celiachia alle piante di tabacco che a scopo sperimentale sono state incrociate con il  dna delle lucciole creando piante luminescenti; mi domando:  se nostro Signore  per i credenti o la natura per i non credenti, in milioni di anni di evoluzione le piante fluorescenti non le ha fatte un motivo ci sarà.... senza parlare delle sperimentazione sugli embrioni umani, nessuno vuole censurare niente ma dei limiti bisogna pur metterli. 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/3/2020 in 21:07 , etrusco1900 ha scritto:

poco fa la RAI ha smentito che il virus di cui si parla in quella trasmissione sia il coronavirus; resta il fatto che se anche il virus non è quello   in Cina stavano comunque manipolando e incrociando  dei virus con il rischio di una fuga o di un eventuale furto da parte di possibili terroristi; dobbiamo chiederci se nella ricerca scientifica è tutto lecito, si va dal grano geneticamente trattato che fa venire la celiachia alle piante di tabacco che a scopo sperimentale sono state incrociate con il  dna delle lucciole creando piante luminescenti; mi domando:  se nostro Signore  per i credenti o la natura per i non credenti, in milioni di anni di evoluzione le piante fluorescenti non le ha fatte un motivo ci sarà.... senza parlare delle sperimentazione sugli embrioni umani, nessuno vuole censurare niente ma dei limiti bisogna pur metterli. 

Purtroppo in Cina si ha notizia che un ricercatore abbia svolto proprio quel tipo di esperimenti …. Giustamente le autorità hanno preso le distanze , ma oltre a questo dovrebbero fugare ogni dubbio …. In virtù del fatto che tutte le comunità internazionali hanno vietato qualunque tipo di brevetto sul DNA umano e relativa sperimentazione .

La ricerca è un fattore fondamentale per l'intera umanità ma giungere alla salvezza non vuol dire attraversare il suicidio della biodiversità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guardate qui:   https://youtu.be/qgylp3Td1Bw   danno in tempo reale la situazione mondiale; a mio parere i numeri non tornano;  in Italia, tanto per fare un esempio, c'è un numero enorme di vittime rispetto ai contagiati i casi sono due o le  altre nazioni minimizzano il numero dei morti oppure l'Italia minimizza il numero dei contagiati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora