CELODURI PENSANO A CHI ?

La proposta ha raccolto il consenso di tutte le forze, a eccezione della Lega e alcuni eurodeputati dell’est Europa che l’hanno bocciata

https://www.fanpage.it/politica/parlamento-ue-chiede-parita-di-salario-per-uomini-e-donne-ma-la-lega-vota-no/

Le donne in Europa guadagnano in media il 16 per cento in meno degli uomini

safe_image.php?d=AQC9-H-s3UlTi76U&w=540&
 
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

31 minuti fa, pm610 ha scritto:
La proposta ha raccolto il consenso di tutte le forze, a eccezione della Lega e alcuni eurodeputati dell’est Europa che l’hanno bocciata

https://www.fanpage.it/politica/parlamento-ue-chiede-parita-di-salario-per-uomini-e-donne-ma-la-lega-vota-no/

Le donne in Europa guadagnano in media il 16 per cento in meno degli uomini

safe_image.php?d=AQC9-H-s3UlTi76U&w=540&
 

Sig pm610 mi sa citare un solo contratto nazionale Italiano dove a parità di mansione ci sia una differenza fra le paghe degli uomini e le paghe delle donne?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, pm610 ha scritto:

Sig pm610 lei sa che la violenza contro e donne non deriva da buchi legislativi  da modi di agire e di pensare, diciamo che deriva da modelli culturali che non si modificano certo con una legge; fatta questa premessa, mi sa dire quante delle aggressioni contro le donne che ci sono state in Italia negli ultimi 15 giorni sono dovuti a Italiani e quante invece provengono da  Italiani che hanno ottenuto la cittadinanza originata da fenomeni migratori? da immigrati provenienti da aree islamiche dove la donna non conta niente, tanto per intenderci.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610 lei sa che la violenza contro e donne non deriva da buchi legislativi  da modi di agire e di pensare, diciamo che deriva da modelli culturali che non si modificano certo con una legge; fatta questa premessa, mi sa dire quante delle aggressioni contro le donne che ci sono state in Italia negli ultimi 15 giorni sono dovuti a Italiani e quante invece provengono da  Italiani che hanno ottenuto la cittadinanza originata da fenomeni migratori? da immigrati provenienti da aree islamiche dove la donna non conta niente, tanto per intenderci.....

Il c.d. femminicidio, inteso come "...uccisione di una donna da parte di un uomo con cui sussisteva una relazione..." (escluso quindi l'omicidio di una donna durante una rapina...etc)  è un fenomeno endemico. Dal 1992 al 2015 i casi sono stabilmente inferiori ai 100 annui.

Per comodità userei il termine "uxoricidio verso la donna".

I numeri smentiscono quindi due categorie di imbe.cilli.

A) quelli che ritengono  tale delitto dilagante, mentre dilaga solo sui mass-media;

B) quelli che ne fanno una lettura etnica. Nel 1992 infatti gli stranieri in Italia erano circa 300.000 ed oggi sono 5.000.000 mentre il numero degli uxoricidi rimane costante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

B) quelli che ne fanno una lettura etnica. Nel 1992 infatti gli stranieri in Italia erano circa 300.000 ed oggi sono 5.000.000 mentre il numero degli uxoricidi rimane costante.

La statistica può essere pericolosa come la bomba atomica perché a seconda di come si prendono e si interpretano i dati alla statistica si può fare dire quello che si vuole;  se gli stranieri sono 5.000.000 e i non stranieri cioè gli Italiani sono circa 60 milioni  qual'è l'incidenza statistica fra questi 5 milioni e qual'è l'incidenza statistica fra i restanti 60 milioni? oppure per ragioni ideologiche si vuole negare che presso certe culture  (leggi cultura islamica)  la donna non vale niente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

La statistica può essere pericolosa come la bomba atomica perché a seconda di come si prendono e si interpretano i dati alla statistica si può fare dire quello che si vuole;  se gli stranieri sono 5.000.000 e i non stranieri cioè gli Italiani sono circa 60 milioni  qual'è l'incidenza statistica fra questi 5 milioni e qual'è l'incidenza statistica fra i restanti 60 milioni? oppure per ragioni ideologiche si vuole negare che presso certe culture  (leggi cultura islamica)  la donna non vale niente?

Se in 30 anni gli stranieri DECUPLICANO mentre i femminicidi restano invariati, ciò nega la relazione + stranieri = + femminicidi.

 

Quanto all'Islam, essendo consentito al mussulmano il RIPUDIO della moglie, non la trova una soluzione più comoda dell'UXORICIDIO ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610 mi sa citare un solo contratto nazionale Italiano dove a parità di mansione ci sia una differenza fra le paghe degli uomini e le paghe delle donne?

 NON  CONTRATTO   MA  DATI  DI FATTO..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Sig pm610 lei sa che la violenza contro e donne non deriva da buchi legislativi  da modi di agire e di pensare, diciamo che deriva da modelli culturali che non si modificano certo con una legge; fatta questa premessa, mi sa dire quante delle aggressioni contro le donne che ci sono state in Italia negli ultimi 15 giorni sono dovuti a Italiani e quante invece provengono da  Italiani che hanno ottenuto la cittadinanza originata da fenomeni migratori? da immigrati provenienti da aree islamiche dove la donna non conta niente, tanto per intenderci.....

Dunque  giustifica   che  i rappresentanti  di FdI   votino  contro ovvero  ammettono  quello  che   si  chiamava  delitto  d'onore ... Non  una  settimana    ma  in  un  giorno    uccise   quattro  donne  e  tutte   da  Italiani...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Il c.d. femminicidio, inteso come "...uccisione di una donna da parte di un uomo con cui sussisteva una relazione..." (escluso quindi l'omicidio di una donna durante una rapina...etc)  è un fenomeno endemico. Dal 1992 al 2015 i casi sono stabilmente inferiori ai 100 annui.

Per comodità userei il termine "uxoricidio verso la donna".

I numeri smentiscono quindi due categorie di imbe.cilli.

A) quelli che ritengono  tale delitto dilagante, mentre dilaga solo sui mass-media;

B) quelli che ne fanno una lettura etnica. Nel 1992 infatti gli stranieri in Italia erano circa 300.000 ed oggi sono 5.000.000 mentre il numero degli uxoricidi rimane costante.

Sono d'accordo sui punti A e B ma non sulla superficiale sottovalutazione del fenomeno che emerge chiaramente dal post. Gli ultimi dati Istat definitivi sono relativi al 2018, quando ci furono 73 femminicidi, per l'esattezza 63 donne uccise dal partner attuale e 10 da un partner precedente, pari al 54,9% su un totale di 133 donne vittime di omicidio volontario. Quindi il femminicidio è di gran lunga la prima causa di morte violenta delle donne in Italia (come in molti altri paesi). Mentre i "maschicidi" sono molto meno frequenti, sia in termini assoluti che percentuali. Questo squilibrio discende dall'oggettiva asimmetria di genere presente nella nostra specie dove le femmine sono (in media) assai più deboli fisicamente e assai meno aggressive dei maschi. Inoltre è tipico dell'ottusa mentalità maschilista, antiquata ma tuttora diffusa anche in occidente, considerarsi superiore alla donna e di conseguenza stabilire un'arbitraria asimmetria nel diritto di porre fine a una relazione, che apparterrebbe solo all'uomo. È proprio in conseguenza di queste oggettive asimmetrie che lo Stato e il legislatore hanno a mio avviso il DOVERE di intervenire, ma senza rendere asimmetriche le norme del codice penale stante il principio costituzionale della parità di genere rispetto alla legge. Basterebbe  a mio avviso introdurre forti aggravanti di pena per tutti i reati implicanti atti di violenza fisica o psicologica, dalle percosse all'omicidio, dalle minacce allo stalking, quando sono commessi nell'ambito di un rapporto di coppia, attuale o cessato, indipendentemente dal sesso di chi li commette. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

PROMESSE  MANTENUTE   ZERO...... ACCISE -FALSTAX -RESPINGIMENTI- PORTI CHIUSI - AIUTI  AI  TERREMOTATI - SOLDI  AI  PASTORI   SARDI - LAVORO - FEDERALISMO O SECESSIONE - FORNERO -ILVA - TAP-  TAV  ETC ETC  ETC  ETC 

......."Tornerà a Roma. Al Senato, sulla sua poltrona.
Aveva più volte detto che se avesse perso sarebbe rimasta a guidare l’opposizione in Regione. Ma oggi la decisione: non lo farà. Perché non le conviene."
NON AVEVAMO DUBBI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/2/2020 in 02:17 , pm610 ha scritto:

Dunque  giustifica   che  i rappresentanti  di FdI   votino  contro ovvero  ammettono  quello  che   si  chiamava  delitto  d'onore ... Non  una  settimana    ma  in  un  giorno    uccise   quattro  donne  e  tutte   da  Italiani...

Sei donne - SEI - ammazzate in una settimana.

Sei donne strappate alla vita solo perché donne e solo perché volevano essere libere.

Sei donne in una settimana, praticamente una al giorno.
E no, non sono state ammazzate dallo “straniero”, da un “migrante” o dal destino.

Sono state ammazzate dal marito, dal fidanzato, dall'ex, dall'amico, dal familiare, dal compagno.

Sono state ammazzate dall'uomo” ***.

Sei donne - SEI - ammazzate in una settimana.
Quella stessa settimana in cui quella fucina di ignoranza, violenza, maschilismo, razzismo e misoginia che è Libero Quotidiano ha titolato - in maniera miserabile - “I maschicidi sono più dei femminicidi”.

Sei donne - SEI - ammazzate in una settimana.

Abbiamo una emergenza nazionale. E no, non è il corona virus.
Ma tutto intorno tace.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963