Autoriciclaggio, la solita “svista”: ora scompare la confisca dei beni

La confisca di beni e profitti per il reato scompare dal decreto di Palazzo Chigi

Che sia la solita legge scritta con i piedi o, peggio, il frutto di una precisa volontà politica, il governo ha sfornato l’ennesimo mostro giuridico di questa legislatura. A beneficiarne saranno i boss delle organizzazioni criminali che verranno riconosciuti d’ora in poi colpevoli o che patteggeranno per il reato di autoriciclaggio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

E, questi sarebbero i capaci, i competenti ? Mi sa che sono peggio di PM610 e Wroshi dei fulminati, almeno lo spero perchè viceversa sarebbe molto grave ! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La solita (ennesima) "svista" degli abusivi che ci governano o la solita (ennesima) manina compiacente e invisibile a favore degli amici e degli amici degli amici? That is the question!  Per fortuna c'è il solito, impagabile Fatto Quotidiano che smaschera questi cialtroni incapaci e incompetenti (nella migliore delle ipotesi, cioè nell'ipotesi della buona fede). Ribadisco per l'ennesima volta: il diplomato Andrea Orlando è un buon politico, un ragazzo serio con una formazione di sinistra che non ha ancora tradito, ma per fare il ministro della Giustizia è assolutamente negato e impreparato. Orlando potrebbe essere la salvezza del Pd come segretario al posto del pagliaccio di Rignano (che ieri diceva: non mi ferma nessuno, mentre l'anno scorso diceva: se perdo il referendum lascio la politica), ma come ministro non potrà fare altro che ulteriori disastri.

Saluti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

La solita (ennesima) "svista" degli abusivi che ci governano o la solita (ennesima) manina compiacente e invisibile a favore degli amici e degli amici degli amici? That is the question!  Per fortuna c'è il solito, impagabile Fatto Quotidiano che smaschera questi cialtroni incapaci e incompetenti (nella migliore delle ipotesi, cioè nell'ipotesi della buona fede). Ribadisco per l'ennesima volta: il diplomato Andrea Orlando è un buon politico, un ragazzo serio con una formazione di sinistra che non ha ancora tradito, ma per fare il ministro della Giustizia è assolutamente negato e impreparato. Orlando potrebbe essere la salvezza del Pd come segretario al posto del pagliaccio di Rignano (che ieri diceva: non mi ferma nessuno, mentre l'anno scorso diceva: se perdo il referendum lascio la politica), ma come ministro non potrà fare altro che ulteriori disastri.

Saluti

 

Cosa accomuna due ebe.ti Napoletani ?? Loro si svegliano e vanno subito a leggere le bufale del Falso Quotidiano. Avendo un QI (quoziente intellettivo ) inferiore alla media , abboccano come lucci e storioni , fanno proprie le bufale del giornaletto ( calato a 35.000 copie quotidiane), e rilanciano immediatamente sul forum le sopracitate bufale. Allora mi tocca intervenire per ristabilire la verità e far fare la solita figura di mer.da ai due sopracitati . Autoriciclaggio: confisca beni obbligatoria

Corretti gli errori materiali che escludevano il reato di autoriciclaggio dalla confisca dei beni: le rettifiche pubblicate in Gazzetta.

Noemi Ricci - 3 luglio 2017

Acquisto immobili: agevolazioni

Tutte le agevolazioni previste dal Governo per favorire la ripresa del mercato immobiliare ed in particolare per l'acquisto della prima casa. => VAI ALLO SPECIALE BONUS RISTRUTTURAZIONI SU PMI.IT

Pubblicato in Gazzetta *** n.149/2017 l’avviso di rettifica del d.lgs. 90/2017 attuativo della IV direttiva antiriciclaggio, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 28/L alla Gazzetta *** (Serie generale – n. 140 del 19 giugno 2017) e in vigore dal prossimo 4 luglio.

Più in particolare il decreto viene aggiornato l’art. 5 del Decreto recante «Attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento (CE) n. 1781/2006» con la versione vigente dell’art. 648-quater, C.p., e reintroducendo di fatto la confisca obbligatoria dei beni anche nel caso di reato di autoriciclaggio (art. 648-ter.1, C.p.).

=> Reato di autoriciclaggio: cosa è e come viene punito

La rettifica si è resa necessaria poiché nella parte riferita all’articolo 648-quater del Codice penale, per errore, era stato tralasciato i il riferimento normativo al reato di autoriciclaggio.

 

Ora l’autoriciclaggio viene compreso tra i reati che, in caso di condanna o di applicazione della pena su richiesta delle parti, a norma dell’articolo 444 del codice di procedura penale, prevedono sempre l’ordine di confisca dei beni che ne costituiscono il prodotto o il profitto, salvo che appartengano a persone estranee al reato.

=> Responsabilità delle PMI: reati e sistema 231

Inoltre per il reato di autoriciclaggio l’ente è soggetto a sanzione pecuniaria da 200 a 800 quote. Nel caso in cui il denaro, i beni o le altre utilità provengono da delitto per il quale è stabilita la pena della reclusione superiore nel massimo a cinque anni la sanzione pecuniaria da 400 a 1000 quote. Anche in questo caso il riferimento al reato di autoriciclaggio era stato dimenticato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora