intervista:porti aperti favoriscono l'epidemia del virus

“La mia sensazione è che la situazione italiana sia già totalmente fuori controllo“. Così Alessandro Meluzzi,  interviene sull’epidemia del virus cinese 2019-nCoV. Ormai dilagante


“Il quadro è drammatico. Le grandi città come Pechino e Shangai sono vuote, l’economia è in forte rallentamento, la gente vive asserragliata nelle case consumando soltanto cibo che gli viene consegnato da personale autorizzato dalle autorità locali”, spiega Meluzzi. “C’è un clima di pieno controllo militare nella regione da cui è partita l’epidemia. I cinesi stanno insomma prendendo la questione molto seriamente. Ma ormai i buoi sono scappati dal recinto“.

“Quando il virus arriverà in Africa, dove i Paesi non dispongono delle adeguate coperture sanitarie per fronteggiare l’epidemia, questa potrebbe propagarsi in modo potenzialmente catastrofico“. Si riferisce ai “sei milioni e mezzo di lavoratori cinesi” e alle “mille imprese in Africa, che creano un grande flusso di scambi con la Cina, in particolar modo con la zona industriale da cui ha avuto origine l’epidemia”, aggiunge. “Non oso immaginare che cosa potrebbe capitare in Africa”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Non tutti i mali vengono per nuocere, sig Frizz.

Se la popolazione mondiale si dimezza, la terra potrà tirare un sospiro di sollievo.

Lei intanto tenga le porte ben chiuse e si rifugi sotto il letto che non si sa mai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Non tutti i mali vengono per nuocere, sig Frizz.

Se la popolazione mondiale si dimezza, la terra potrà tirare un sospiro di sollievo.

Lei intanto tenga le porte ben chiuse e si rifugi sotto il letto che non si sa mai.

bè,sembra che sei pratico di andare sotto i letti..ma le korna non ti disturbano?? ahahahahahaha...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, director12 ha scritto:

bè,sembra che sei pratico di andare sotto i letti..ma le korna non ti disturbano?? ahahahahahaha...

Di solito sotto i letti si nascondono gli uomini che mettono le corna, quando il cornuto rincasa.....

Ennesima figura da peracottaro, sig. Frizz !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Di solito sotto i letti si nascondono gli uomini che mettono le corna, quando il cornuto rincasa.....

Ennesima figura da peracottaro, sig. Frizz !!!

non ci arrivi alle sottigliezze:ah.ahaha si nasconde sotto il letto per non disturbare l'amplesso!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/2/2020 in 08:36 , director12 ha scritto:

“La mia sensazione è che la situazione italiana sia già totalmente fuori controllo“. Così Alessandro Meluzzi,  interviene sull’epidemia del virus cinese 2019-nCoV. Ormai dilagante


“Il quadro è drammatico. Le grandi città come Pechino e Shangai sono vuote, l’economia è in forte rallentamento, la gente vive asserragliata nelle case consumando soltanto cibo che gli viene consegnato da personale autorizzato dalle autorità locali”, spiega Meluzzi. “C’è un clima di pieno controllo militare nella regione da cui è partita l’epidemia. I cinesi stanno insomma prendendo la questione molto seriamente. Ma ormai i buoi sono scappati dal recinto“.

“Quando il virus arriverà in Africa, dove i Paesi non dispongono delle adeguate coperture sanitarie per fronteggiare l’epidemia, questa potrebbe propagarsi in modo potenzialmente catastrofico“. Si riferisce ai “sei milioni e mezzo di lavoratori cinesi” e alle “mille imprese in Africa, che creano un grande flusso di scambi con la Cina, in particolar modo con la zona industriale da cui ha avuto origine l’epidemia”, aggiunge. “Non oso immaginare che cosa potrebbe capitare in Africa”.

“La mia sensazione è che la situazione italiana sia già totalmente fuori controllo“. Così Alessandro Meluzzi,  interviene sull’epidemia del virus cinese 2019-nCoV. 

Coronavirus isolato in Italia allo Spallanzani: "Collaborazione e un pizzico di fantasia. Così ci siamo riusciti".

Di "fuori controllo" ci sono solo gli scarsi neuroni del Sig. Frizz e del suo medico curante.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora