Coronavirus - La saggezza dei vecchi

Mia nonna solava dire 

"D'un quei ma bisougna pour  mourì"

"Di qualche male bisogna pur morire"

Verità conclamata.

9_9

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

I vecchi che avevano fatto l'esperienza della febbre spagnola avevano la saggezza di capire quelli che sono i limiti dell'uomo, perché negli ultimi decenni certe visioni ideologiche  volevano farci credere che l'uomo fosse onnipotente, in grado di comandare il clima, impedire i  terremoti, avere una cura per tutte le malattie; poi scopriamo che il clima fa quello che vuole e non si fa comandare da noi, che i terremoti sono imprevedibili, che i batteri si abituano ai nostri antibiotici che finiscono per non avere  più effetto, che vecchie malattie che erano scomparse ritornano mentre compaiono nuove malattie per le quali non abbiamo nessuna cura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

I vecchi che avevano fatto l'esperienza della febbre spagnola avevano la saggezza di capire quelli che sono i limiti dell'uomo, perché negli ultimi decenni certe visioni ideologiche  volevano farci credere che l'uomo fosse onnipotente, in grado di comandare il clima, impedire i  terremoti, avere una cura per tutte le malattie; poi scopriamo che il clima fa quello che vuole e non si fa comandare da noi, che i terremoti sono imprevedibili, che i batteri si abituano ai nostri antibiotici che finiscono per non avere  più effetto, che vecchie malattie che erano scomparse ritornano mentre compaiono nuove malattie per le quali non abbiamo nessuna cura.

Esiste una legge in natura alla quale noi cerchiamo in tutti i modo di sfuggire e di stravolgere,  è quella dell'equilibrio, del rapporto fra specie viventi, prima o poi il pianeta finisce sempre per ricordarci che non siamo esseri superiori, che volenti o nolenti nostro malgrado facciamo parte di questo ecosistema anche sa facciamo di tutto per rovinarne l'equilibrio. Ma il pianeta ogni tanto ci ricorda che non è così, lui ha tempo, miliardi di anni e finirà sempre per avere ragione.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

LA PRINCIPALE CAUSA DI MORTE NON E' LA MALATTIA, NEPPURE GLI INCIDENTI, ANCORA MENO GLI INFORTUNI ... L'UNICA E LA SOLA CAUSA INDEROGABILE DI MORTE ... RIMANE LA NASCITA ... IL CENTO PER CENTO DEI NATI MUORE ... PRIMA O POI OPPURE IN UN MODO O NELL'ALTRO ... LA NASCITA HA INSITA IN SE STESSA LA MORTE ... PER SCONFIGGERE LA MORTE ESISTE UNO ED UNO SOLTANTO METODO ... EVITARE DI NASCERE ... A VOI SCEGLIERE ... SCEGLIERE DI MORIRE OPPURE SCEGLIERE DI NON NASCERE ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

A VOI SCEGLIERE ... SCEGLIERE DI MORIRE OPPURE SCEGLIERE DI NON NASCERE

Ci sono cose che non sono demandate alla nostra scelta, non possiamo scegliere se nascere oppure no, non possiamo scegliere in quale nazione nascere, in quale tempo o epoca nascere, con quale colore della pelle nascere, non possiamo scegliere se nascere mas chio o fem mina non possiamo nemmeno decidere di non morire, siamo in quanto essere umani limitati anche se spesso facciamo finta di dimenticarlo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Simpatico Etrusco, hai provato ad analizzare il periodare di certi personaggi. Anzi di un certo personaggio. Avrai osservato che adopera tre nominativi diversi per alternarli a darsi torto e ragione, oppure ragione e torto, a seconda della quantità e della qualità del grado alcoolico raggiunto. Possibile non riesca a trovare nulla di alternativo a certe “rattristate” auto depressive e repressive. Raccomanda a costui di non venire (ripeto non venire) dalle mie parti, altrimenti se vede la diga sente il desiderio di buttarsi giù dai suoi duecentosessanta metri. Duecentosessanta metri, considerando 'accelerazione di gravità di nove virgola ottantuno metri al secondo … in pochi secondi finisce sul fondo, ma a brandelli. 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecclesiaste 3:19

Infatti, la sorte dei figli degli uomini è la sorte delle bestie; agli uni e alle altre tocca la stessa sorte; come muore l'uno, così muore l'altra; hanno tutti un medesimo soffio, e l'uomo non ha superiorità di sorta sulla bestia; poiché tutto è vanità.

Tutto succede ugualmente a tutti; la medesima sorte attende il giusto e l'empio, il buono e puro e l'impuro, chi offre sacrifici e chi non li offre; tanto è il buono quanto il peccatore, tanto è colui che giura quanto chi teme di giurare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pronto, pronto, ... , uno uno otto - reparto psiki atrico , un tizio scrive di bestie unte ... il mio maialino da salotto è qui sul divano al mio fianco e stiamo vedendo i cartoni animati di Gatto Silvestro ... il mio maialino da salotto non è una bestia unta , gli faccio la doccia a giorni alterni ed adopero il detersivo delicato per lavarlo , poi lo asciugo con un telo di lino rosa , poiché non è un lui, ma una lei ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

Ecclesiaste 3:19

Infatti, la sorte dei figli degli uomini è la sorte delle bestie; agli uni e alle altre tocca la stessa sorte; come muore l'uno, così muore l'altra; hanno tutti un medesimo soffio, e l'uomo non ha superiorità di sorta sulla bestia; poiché tutto è vanità.

Tutto succede ugualmente a tutti; la medesima sorte attende il giusto e l'empio, il buono e puro e l'impuro, chi offre sacrifici e chi non li offre; tanto è il buono quanto il peccatore, tanto è colui che giura quanto chi teme di giurare.

un vecchio modo di dire, abusato il più delle volte credo sia quello che cita

" La madre degli i.m.ci.l.l.i e sempre inc.inta "

Ma la colpa non è della madre, è il padre che si dovrebbe cas.tra.re.

 

6291180_3f9bb.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/2/2020 in 14:08 , dune-buggi ha scritto:

LA PRINCIPALE CAUSA DI MORTE NON E' LA MALATTIA, NEPPURE GLI INCIDENTI, ANCORA MENO GLI INFORTUNI ... L'UNICA E LA SOLA CAUSA INDEROGABILE DI MORTE ... RIMANE LA NASCITA ... IL CENTO PER CENTO DEI NATI MUORE ... PRIMA O POI OPPURE IN UN MODO O NELL'ALTRO ... LA NASCITA HA INSITA IN SE STESSA LA MORTE ... PER SCONFIGGERE LA MORTE ESISTE UNO ED UNO SOLTANTO METODO ... EVITARE DI NASCERE ... A VOI SCEGLIERE ... SCEGLIERE DI MORIRE OPPURE SCEGLIERE DI NON NASCERE ...

Urca sig auto da sabbia, sa che ha proprio ragione. Come si può rimediare a questa ingiustizia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Urca sig auto da sabbia, sa che ha proprio ragione. Come si può rimediare a questa ingiustizia.

partendo per la Tasmania - oppure andare dall'amico Direttore nella fabbrica di lampadine sulle rive del fiume Dora Riparia nel Torinese.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ci manderei il sig Frizz a farsi installare una lampadina dove c'è ombra.

Lei che ne dice sig auto da sabbia? Lo mandiamo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche se sono in pensione ricordo qualcosa. Filo di fase a sinistra, filo neutro a destra, filo terra al centro. Stringere bene i morsetti. Ciao Risata, a presto e teniamici in cottato (ma non elettrico, la trecento ottanta la ho già provata). - hai letto gli aggiornamenti su Alignano e Piossasco ... vai a vedere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963