bè,i nostro forumisti di sx andranno a mangiare nei ristoranti cinesi..come ha fatto un loro emulo di sx

Nei circa 5.000 ristoranti cinesi si
registra una perdita di fatturato del
70%, 2mln di euro in meno al giorno.

Aggiungendo i 500.000 euro che i turi-
sti cinesi in Italia spendono ogni
giorno per mangiare, la perdita com-
plessiva della ristorazione è di 2,5mln
di euro.

Quindi si apprende che i turisti cinesi finiscono per arricchire principalmente altri cinesi. In pratica quasi 1/5 degli incassi dei ristoranti cinesi arriva da turisti cinesi.

Il fatto che i locali cinesi stiano perdendo soldi ci dovrebbe preoccupare? Preoccupatevi dei locali italiani chiusi a causa della concorrenza sleale.

Semmai la cosa non normale è che ci siano 5mila ristoranti cinesi in Italia.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Solo 5000, sig Frizz.

Mi consenta però, come mai non ha fatto campagna anti cinese quando hanno cominciato ad arrivare e a fare chiudere locali ed attività degli italiani?

Suvvia, lei dov'era, ce lo dica.

Ops mi perdoni, sig Frizz, ma quanto le costa l'abbonamento alle figure di kakka?

Scommetto che glielo hanno regalato.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 31/1/2020 in 18:01 , director12 ha scritto:

Preoccupatevi dei locali italiani chiusi a causa della concorrenza sleale.

Non sono i cinesi o altro che bloccano la nostra produttività, ma la mancanza di volontà da parte degli Italiani di continuare detta attivita, conto di più il lavoro informatico che non quello manuale...quanti negozi si vedono con il cartello "cedesi attivita" e per molto tempo...ma su nove casi su dieci lo si può rivedere aperto se gestito da cinesi...oppure i fasci preferiscono andare a far spesa nei negozi dove la roba costa di più che non alle coop o altro, dove la roba costa meno?...meglio denigrare in pubblico le coop, poi andare alle coop stesse per far spesa...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, sempre135 ha scritto:

Non sono i cinesi o altro che bloccano la nostra produttività, ma la mancanza di volontà da parte degli Italiani di continuare detta attivita, conto di più il lavoro informatico che non quello manuale...quanti negozi si vedono con il cartello "cedesi attivita" e per molto tempo...ma su nove casi su dieci lo si può rivedere aperto se gestito da cinesi...oppure i fasci preferiscono andare a far spesa nei negozi dove la roba costa di più che non alle coop o altro, dove la roba costa meno?...meglio denigrare in pubblico le coop, poi andare alle coop stesse per far spesa...

PADOVA - L'importazione in Italia di ben 10 tonnellate di carne suina, probabilmente affette dall'omonima 'peste', è stata sventata dalla Guardia di finanza di Padova con una maxi operazione nel capoluogo euganeo. Due le persone denunciate, di nazionalità cinese, per i reati di commercio di sostanze nocive, diffusione di malattie di animali, contrabbando, violazione della disciplina igienica della produzione e della vendita di sostanze alimentari.

 

La carne era destinata a ristoranti cinesi di cui i due denunciati, titolari di una ditta di import specializzata, erano fornitori. Il blitz della Guardia di finanza di Padova - coordinata dal Procuratore euganeo Antonino Cappelleri - è scattato nella notte in un magazzino all'ingrosso di generi alimentari dove si stavano scaricando da un camion proveniente dall'Olanda (la derrata era sbarcata da una nave al porto di Rotterdam) 9.420 chilogrammi di carne suina di origine cinese, importati nell'Unione europea in violazione delle norme doganali e sanitarie e che era conservata in mezzo ad altri prodotti di origine vegetale.

magnatela te,e a chi ti ha quotato in questo post!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Kagone!

notizia falsa?? non hanno sequestrato la carne avariata per portarla nei loro ristoranti?? acicciobello!! svejate,che sei gia' un tardone & sardone!! Ps:aggragati alla compagnia...e PAGA il conto!!

A lanciare l’iniziativa in programma questa sera a Milano è stato il Partito democratico milanese che ha deciso di organizzarla in segno di solidarietà alla comunità cinese “in questi giorni vittima di episodi di intolleranza, causati dalla psicosi che ha provocato la notizia della diffusione del Coronavirus”, oltre a una forma di boicottaggio inconscio di negozi e ristoranti cinesi. “Milano è una città che accoglie tante culture e, anche in questo caso, non vuole lasciare da sola un pezzo della sua comunità”. Il ritrovo è alle 19.30 in via Paolo Sarpi, angolo via Canonica, cuore della Chinatown meneghina: all’iniziativa hanno aderito le associazioni “Vivi Sarpi” e “No Wall”, 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 31/1/2020 in 18:01 , director12 ha scritto:

Nei circa 5.000 ristoranti cinesi si
registra una perdita di fatturato del
70%, 2mln di euro in meno al giorno.

Aggiungendo i 500.000 euro che i turi-
sti cinesi in Italia spendono ogni
giorno per mangiare, la perdita com-
plessiva della ristorazione è di 2,5mln
di euro.

Quindi si apprende che i turisti cinesi finiscono per arricchire principalmente altri cinesi. In pratica quasi 1/5 degli incassi dei ristoranti cinesi arriva da turisti cinesi.

Il fatto che i locali cinesi stiano perdendo soldi ci dovrebbe preoccupare? Preoccupatevi dei locali italiani chiusi a causa della concorrenza sleale.

Semmai la cosa non normale è che ci siano 5mila ristoranti cinesi in Italia.

 

Chi ha venduto o affittato i muri ai cinesi era anche lui cinese ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Chi ha venduto o affittato i muri ai cinesi era anche lui cinese ?

e sti ka@@i?? che centra con i lvirus?? ma corri,va,vai a magna' nei loro ristoranti...di carne avariata sdoganata i nquel di padova,ne è rimasta!! buonnappetito!! e per bere,bevi anche il pi-scio secco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, director12 ha scritto:

e sti ka@@i?? che centra con i lvirus?? ma corri,va,vai a magna' nei loro ristoranti...di carne avariata sdoganata i nquel di padova,ne è rimasta!! buonnappetito!! e per bere,bevi anche il pi-scio secco

Già fatto. L'anatra laccata era ottima. E guardi che è sakè che si beve....

Quanto a quel liquido giallino, veda che i suoi mandinghi le irrorano quotidianamente lo sfintere facendole credere che è detersivo......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, director12 ha scritto:

importati nell'Unione europea in violazione delle norme doganali e sanitarie e che era conservata in mezzo ad altri prodotti di origine vegetale.

Di dove vada a mangiare io non ti deve interessare....e devi guardare cosi lontano per accorgerti di certe cose?...non vedi mai certi servizi, magari di "report" su certe cose che combinano negli allevamenti Italiani?....anche qui succedono cose schifose e ancora di più chi frequenta certi individui, non dico il baciamano al berlu in Calabria, o le frequentazioni del salvi....ma più in generale....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963