spemi acqua da un sasso..è possibile'

“Tartassato dalle multe non posso più andare avanti. Chiudo il bar, licenzio con il dolore nel cuore i miei otto dipendenti assunti a tempo indeterminato”. Mario Schiafone, titolare del ‘Tempio bar’ nel centro storico di Roma, in zona Pantheon, si prepara ad abbassare le serrande dell’attività aperta nel 1992 e a chiedere il reddito di cittadinanza.


“Domani – racconta all’Adnkronos – sulla serranda del bar appenderò la lettera di licenziamento dei miei otto dipendenti. Il punto è che ogni 5-10 giorni passano i vigili. Oggi hanno trovato un telo che unisce i due ombrelloni ed è vietato e mi hanno multato con 5 mila euro per occupazione illegittima del suolo pubblico perché il telo sporgeva di 5 metri”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

si spieghi meglio signor frizz: le regole non vanno rispettate? Ognuno può far come vuole?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

si spieghi meglio signor frizz: le regole non vanno rispettate? Ognuno può far come vuole?

vedi..eri tu ed un panzone komunista che sbraitavate che gli esercenti viaggiano in porsche e in ferrari..ed invece,dimostrato,sono i rom che lo fanno!! e gli avete dato anche il reddito da poltrona!! complimenti vivissimi!! fatto il selfie ricordo??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

vedi..eri tu ed un panzone komunista che sbraitavate che gli esercenti viaggiano in porsche e in ferrari..ed invece,dimostrato,sono i rom che lo fanno!! e gli avete dato anche il reddito da poltrona!! complimenti vivissimi!! fatto il selfie ricordo??

Le devo ricordare l'esito del voto parlamentare sulla Legge 28 marzo 2019, n. 26 ?

Senato, con 150 voti a favore, approva il decretone sul Reddito di Cittadinanza.

Ora è legge.

Alcune novità. LeU astenuta, mentre il Pd ha votato contro.

Favorevoli Lega e M5S.

 

Vuole due pillole di Smemoril ?

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, director12 ha scritto:

“Tartassato dalle multe non posso più andare avanti. Chiudo il bar, licenzio con il dolore nel cuore i miei otto dipendenti assunti a tempo indeterminato”. Mario Schiafone, titolare del ‘Tempio bar’ nel centro storico di Roma, in zona Pantheon, si prepara ad abbassare le serrande dell’attività aperta nel 1992 e a chiedere il reddito di cittadinanza.


“Domani – racconta all’Adnkronos – sulla serranda del bar appenderò la lettera di licenziamento dei miei otto dipendenti. Il punto è che ogni 5-10 giorni passano i vigili. Oggi hanno trovato un telo che unisce i due ombrelloni ed è vietato e mi hanno multato con 5 mila euro per occupazione illegittima del suolo pubblico perché il telo sporgeva di 5 metri”.

E mi dica, sig Frizz: il telo sporgeva 5 metri.

Sul suolo pubblico? Ma si rende conto che quel barista ha invaso una sua proprieta' senza pagarle in centesimo?

Proprio lei così attento a difendere i suoi interessi viene a difendere un barista invasore che ora pretende addirittura il reddito di cittadinanza pagato anche coi suoi soldi.

Mi perdoni sig Frizz, ma lei ha fatto l'abbonamento alle figure di kakka?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963