Vendono senza scontrino e pensano di avere ragione

A Pisa in piazza dei miracoli (quella con la torre pendente) c'è una situazione insostenibile, fra venditori extracomunitari, Rom, borseggiatori; la polizia tenta di fare quello che può a difesa dei turisti ma c'è chi si oppone a queste azioni e pretende che tutto rimanga così

http://www.pisatoday.it/cronaca/controlli-venditori-ambulanti-pisa-denuncia-africa-insieme-rebeldia.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

ricordo ke la GF fece la multa a negoziante e bimbo uscito dal negozio con un pakketto di gomme in mano, entrambi colpevoli, il piccolo d'aver dimenticato lo scontrino regolarm emesso;  il negoziante x nn avergli ricordato di ritirarlo. 

sarà stato un caso ma erano entrambi itaGliani.  solo con la feccia extcmt e rom le istituzioni ke manteniamo fanno calabraghe poiké, come li kiama la loro protettrice PDizzata, son risorse umane ke aiutano l'economia nostrana pur nn pagando tasse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A ricordare anche con il Gov. berlu i negozianti facevano a gara nel non rilasciare lo scontrino.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, sempre135 ha scritto:

A ricordare anche con il Gov. berlu i negozianti facevano a gara nel non rilasciare lo scontrino.....

fosse solo x quello, ce n'é x l'asino e x ki lo tira.... 

purtroppo i disonesti son pure tra gli itaGliani; del resto nn é detto ke quanto citi simpatizzassero x il berlusca... cmq, volendo esser onesti fino in fondo, se lo scontrino nn viene rilasciato, basta kiederlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, sempre135 ha scritto:

A ricordare anche con il Gov. berlu i negozianti facevano a gara nel non rilasciare lo scontrino.....

Ti do ragione, anche quando comandava Berlusconi gli extracomunitari li lasciavano fare...

Ti voglio raccontare una vicenda avvenuta anni fa a un mio parente; una sera in una località della costa Toscana  esce di casa per andare a comperare una pizza da consumarsi a casa; prende la pizza, la paga, esce...fatti pochi metri gli si avvicinano due persone in borghese....buona sera - Finanza- mi fa vedere lo scontrino? (a quel tempo in mancanza dello scontrino veniva sanzionato anche il cliente oltre al negoziante) il mio parente consegna  quello che gli è stato consegnato... ma questo non è uno scontrino, è il foglietto che esce dalla bilancia, dice il finanziere; dove l'ha comperata?  qui accanto risponde il mio parente; venga con noi dice il finanziere e entrano nella pizzeria... lei ha consegnato questo foglietto della bilancia al posto dello scontrino? -dice al titolare della pizzeria..il titolare risponde: Guardi che questa è una bilancia fiscalizzata, questo è a tutti gli effetti uno scontrino .. i finanzieri guardano, controllano...è vero dicono ..tutto a posto.

Prima considerazione: se anche i finanzieri che lo fanno di mestiere in un primo momento non avevano riconosciuto un scontrino fiscalizzato fatto da una bilancia, come poteva riconoscerlo il mio parente?  poteva prendersi una contravvenzione pur essendo in perfetta  buona fede 

Seconda considerazione: in quella stessa strada, dal lato opposto c'era una stesa di tappeti dove decine di extracomunitari vendevano paccottiglia senza scontrino. e ai quali non dicevano niente....quelli non li vedevano?  (a quel tempo era al governo Berlusconi)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

fosse solo x quello, ce n'é x l'asino e x ki lo tira.... 

purtroppo i disonesti son pure tra gli itaGliani; del resto nn é detto ke quanto citi simpatizzassero x il berlusca... cmq, volendo esser onesti fino in fondo, se lo scontrino nn viene rilasciato, basta kiederlo.

Voler essere onesti semplicemente non dovrebbe esserci bisogno di chiederlo.......se lo facevi allora ti guardavano male e ti davano del comunista...ellalà.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Ti do ragione, anche quando comandava Berlusconi gli extracomunitari li lasciavano fare...

Ti voglio raccontare una vicenda avvenuta anni fa a un mio parente; una sera in una località della costa Toscana  esce di casa per andare a comperare una pizza da consumarsi a casa; prende la pizza, la paga, esce...fatti pochi metri gli si avvicinano due persone in borghese....buona sera - Finanza- mi fa vedere lo scontrino? (a quel tempo in mancanza dello scontrino veniva sanzionato anche il cliente oltre al negoziante) il mio parente consegna  quello che gli è stato consegnato... ma questo non è uno scontrino, è il foglietto che esce dalla bilancia, dice il finanziere; dove l'ha comperata?  qui accanto risponde il mio parente; venga con noi dice il finanziere e entrano nella pizzeria... lei ha consegnato questo foglietto della bilancia al posto dello scontrino? -dice al titolare della pizzeria..il titolare risponde: Guardi che questa è una bilancia fiscalizzata, questo è a tutti gli effetti uno scontrino .. i finanzieri guardano, controllano...è vero dicono ..tutto a posto.

Prima considerazione: se anche i finanzieri che lo fanno di mestiere in un primo momento non avevano riconosciuto un scontrino fiscalizzato fatto da una bilancia, come poteva riconoscerlo il mio parente?  poteva prendersi una contravvenzione pur essendo in perfetta  buona fede 

Seconda considerazione: in quella stessa strada, dal lato opposto c'era una stesa di tappeti dove decine di extracomunitari vendevano paccottiglia senza scontrino. e ai quali non dicevano niente....quelli non li vedevano?  (a quel tempo era al governo Berlusconi)

Mah...e allora....in primo la mia era una risposta un pò ironica alla tua prima......in seconda, cosa vuoi dire, che tutto è come prima, mi sembra di capire, o che è peggiorato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, sempre135 ha scritto:

Mah...e allora....in primo la mia era una risposta un pò ironica alla tua prima......in seconda, cosa vuoi dire, che tutto è come prima, mi sembra di capire, o che è peggiorato.

Voglio semplicemente dire che quello che sta avvenendo adesso viene da lontano....gli extracomunitari sulle spiagge ci sono da decenni, sono decenni che vendono senza scontrino e nessuno dice niente;  però ai negozianti nostrani fanno le contravvenzioni  ..in Toscana, dove da sempre abbiamo rivalità campanilistiche fra città vicine abbiamo un vecchio proverbio che dice i ladri di Pisa e di Lucca (c'è chi dice di Pisa e Livorno) litigano di giorno e vanno assieme a rubare di notte...  forse fra partiti che si definiscono di sinistra e partiti che si definiscono di destra tante differenze non ci sono se storicamente hanno fatto e fanno le stesse scelte..   vedi per certi di destra fanno comodo extracomunitari che lavorano al nero senza tante pretese (vedi campi di pomodori della Puglia) per alcuni di sinistra fanno comodo extracomunitari che danno lavoro a cooperative e fanno comodo i futuri voti  una volta data la cittadinanza...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

A Pisa in piazza dei miracoli (quella con la torre pendente) c'è una situazione insostenibile, fra venditori extracomunitari, Rom, borseggiatori; la polizia tenta di fare quello che può a difesa dei turisti ma c'è chi si oppone a queste azioni e pretende che tutto rimanga così

http://www.pisatoday.it/cronaca/controlli-venditori-ambulanti-pisa-denuncia-africa-insieme-rebeldia.html

intanto a Pisa i problemi continuano http://www.pisatoday.it/cronaca/ferisce-poliziotti-viale-gramsci-pisa-1-luglio-2017.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, sempre135 ha scritto:

Voler essere onesti semplicemente non dovrebbe esserci bisogno di chiederlo.......se lo facevi allora ti guardavano male e ti davano del comunista...ellalà.....

ellalè...  guarda ke lo scontrino nn lo rilasciavano e rikiedevano solo negozianti ed acquirenti comunisti in un eccesso di zelo ed onesta, se é questo ke sottointendi; l'onestà nn é retaggio di DX o SX, basta avercela, nn occorre altro.

nei negozi ke frequento mai dovuto kiedere nulla compresa bancarella dei fiori dove rilasciano una ric.fiscale manoscritta.  diciamo invece ke i VVUU, a costo farsi venir il torcicollo, nn guardano mai gli extcmt con la mercanzia esposta sul marciapiede.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

a parte i soliti problemi ke si rinforzano in estate con spiagge piene di venditori di ciarpame, o luoghi del ns bel Paese frequentatissimi, le GGFF dovrebbero fare un corso veloce di buona educazione poiké le disavventure del povero acquirente, x un verso o l'altro, nn finiscono mai.

acquistai scarpe, pagai, misi soldi portaf e scontrino tasca borsa. uscii negozio e notai due ke mi vennero incontro con piglio deciso; , uno mi prese il sakketto dalla mano e guardò dentro cercando lo scontrino. io alzai la voce e kiesi mi venisse immediatam reso il sakketto altrim avrei strillato ke mi stavano derubando; il maleducato rese il maltolto e kiese scontrino ke prontam presentai;  coda tra le gambe, manco le scuse e via dentro al negozio di calzature forse speranzosi uscirne calzati gratis.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

basta avercela, nn occorre altro.

Già...quello li condivido anche io...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963