toscana:altro caso di meningite

Una ragazza di diciotto anni residente a Prato è stata ricoverata nella tarda serata di ieri in terapia intensiva all'ospedale Santo Stefano di Prato.
    Arrivata al pronto soccorso, i sintomi hanno subito destato nei sanitari il sospetto di una meningite. Le analisi effettuate hanno confermato che si trattava di un'infezione da meningococco di tipo B. Le condizioni della giovane sono definite stabili.  Nel 2017 il sistema di sorveglianza della Regione Toscana ha registrato 10 casi di meningococco di cui sei C, due B e due Y. Nel 2016 sono stati 40 i casi complessivi registrati, di cui trenta C, sette B, uno W, uno Y ed un caso non tipizzato. Nel 2015 i casi complessivi sono stati 38 di cui trentuno C, cinque B, uno W, ed un caso non tipizzato. Capito perchè dobbiamo prendere OBBLIGATORIAMENTe almeno una dozzina di vaccini????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

 è una ragazza di 18 anni originaria dell'est Europa, residente a Prato,  ovviamente nessuno può sapere come e dove si è contagiata, però l'arrivo indiscriminato di persone provenienti da mezzo mondo fa comparire di nuovo in mezzo a noi malattie come la tubercolosi che da noi erano scomparse;  è ovvio che bisogna reintrodurre l'obbligo dei  vaccini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

 è una ragazza di 18 anni originaria dell'est Europa, residente a Prato,  etc etc...  però l'arrivo indiscriminato di persone provenienti da mezzo mondo fa comparire di nuovo in mezzo a noi malattie come la tubercolosi che da noi erano scomparse;  è ovvio che bisogna reintrodurre l'obbligo dei  vaccini

ragionamento + ke logico già espresso su questo forum ma difficile da digerire ai compagni poiké, secondo loro, nn é vero ke sto ritorno di malattie, qui ormai sparite, son tornate proprio con l'arrivo della massa comunit/est e extcmt. 

x loro, tutti portatori sani e senz'altro itaGliani... e x l'arrivo indiscriminato di marmaglia infetta, le ind farmaceutike ringraziano e gli "altri" spartiscono...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

 è una ragazza di 18 anni originaria dell'est Europa, residente a Prato,  ovviamente nessuno può sapere come e dove si è contagiata, però l'arrivo indiscriminato di persone provenienti da mezzo mondo fa comparire di nuovo in mezzo a noi malattie come la tubercolosi che da noi erano scomparse;  è ovvio che bisogna reintrodurre l'obbligo dei  vaccini

sarebbe piu' ovvio farli restare nei loro paesi!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎02‎/‎07‎/‎2017 in 08:49 , etrusco1900 ha scritto:

 è una ragazza di 18 anni originaria dell'est Europa, residente a Prato,  ovviamente nessuno può sapere come e dove si è contagiata, però l'arrivo indiscriminato di persone provenienti da mezzo mondo fa comparire di nuovo in mezzo a noi malattie come la tubercolosi che da noi erano scomparse;  è ovvio che bisogna reintrodurre l'obbligo dei  vaccini

Nel frattempo sempre a Prato  (in Toscana) hanno scoperto un nuovo caso di tubercolosi http://www.gonews.it/2017/07/05/tubercolosi-test-mantoux-linfezione-professoressa/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora