GRAZIE E ANCHE IL DEBITO PUBBLICO CI COSTA MENO

Non  credo  che  se  ci  fosse  stata  la   vittoria  del  coso  sarebbe  stata  la  stessa  cosa  , anzi  credo  no  sono certo   sarebbero  schizzati  in  alto....

https://www.repubblica.it/economia/2020/01/27/news/borsa_27_gennaio_2020-246866269/?ch_id=sfbk&src_id=8001&g_id=0&atier_id=00&ktgt=sfbk8001000&ref=fbbr

L'effetto post-voto sul rendimento dei nostri titoli di Stato è evidente con i tassi sui nostri Btp in fortissimo calo. A metà mattina, il decennale italiano arriva a rendere l'1,03%, dall'1,22% della chiusura di venerdì. Una flessione che si riflette anche sullo spread, con il differenziale rispetto al bund tedesco in calo di oltre 15 punti fin sotto quota 140, vicino ai livelli di metà novembre 2019. Una discesa che potrebbe proseguire ancora. "Le elezioni regionali in Emilia Romagna - afferma Unicredit in una nota- sono state considerate dai mercati come uno degli ostacoli che l'attuale governo ha dovuto affrontare nel 2020; pertanto, gli investitori potrebbero decidere di aumentare ulteriormente la propria esposizione sui titoli di Stato italiani".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Bene, molto bene, Calabria a parte (regione, direbbe Montanelli, non ancora vaccinata contro il Delinquente). Ora sotto con la riforma Bonafede, con la revoca delle concessioni ai vampiri delle autostrade e soprattutto con la green economy. E gli italiani rottameranno anche l'altro Matteo. Mentre il Matteo toscano potrebbe perfino trovare un'occasione di riscatto (tutto può succedere nella vita). Ma ci credo poco: temo che continuerà a mettere bastoni tra le ruote. Il presidente Conte vada dritto e usi il pugno di ferro! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai  proprio  la fissa ,  se  non  ci metti    quello di Rignano  non  scrivi... ma  lascia  perdere   e  concentrati  sulle  destre  e  sul  coso   quelli  si  che  sono veramente   pericolosi .  Poi  sul DJ  Bonafede  ho delle  grosse  riserve  e  sul  di   mejo  onesto    posso  ridere  vero  ?   Coosocio  con  padre  evasore  e abusivista e   non dirmi  che  non sapeva   come  lo era  il Dibba   ma  certo  le  colpe  dei  padri  non cadano  sui   figli  fatto  salvo  quello   appunto  di Rignano 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

gli investitori potrebbero decidere di aumentare ulteriormente la propria esposizione sui titoli di Stato italiani".

hai fatto bene a usare il condizionale  quando parli degli investitori esteri, ci sono due grandi sconfitti Berlusconi e i 5 stelle ,  non mi sembra che si possa considerare sconfitto chi ha preso in una regione rossa  il 31% cioè Salvini;      adesso i 5 stelle dovranno subire tutto quello che chiederà il PD perché i parlamentari 5 stelle sanno che in caso di nuove elezioni non saranno rieletti e quindi per i 5 stelle andare a nuove elezioni è l'ultima delle prospettive; il PD invece potrebbe avere convenienza a fare nuove elezioni per sbarazzarsi degli scomodi alleati ,  quindi vista la situazione incerta dubito che gli investitori esteri possano aumentare la loro esposizione verso l'Italia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

hai fatto bene a usare il condizionale  quando parli degli investitori esteri, ci sono due grandi sconfitti Berlusconi e i 5 stelle ,  non mi sembra che si possa considerare sconfitto chi ha preso in una regione rossa  il 31% cioè Salvini;      adesso i 5 stelle dovranno subire tutto quello che chiederà il PD perché i parlamentari 5 stelle sanno che in caso di nuove elezioni non saranno rieletti e quindi per i 5 stelle andare a nuove elezioni è l'ultima delle prospettive; il PD invece potrebbe avere convenienza a fare nuove elezioni per sbarazzarsi degli scomodi alleati ,  quindi vista la situazione incerta dubito che gli investitori esteri possano aumentare la loro esposizione verso l'Italia

SCONFITTO E  STRASCONFITTO   per  il semplice  motivo   che  andò per  cacciare  e  fu cacciato.  Non  era   Bonaccini o il  Piddi  a  dire  stravinciamo e  mandiamo a  casa  anche  il  governo.  Non era    lo  sconfitto  che  andava  con  una  boria e  strafottenza a   citofonare  come  uno  sgherro del peggior  regime  a  delle  persone  INNOCENTI  solo  su  suggerimento di  una  vecchina  che  poverina  manco sapeva  cosa  faceva  e  mi fermo  qui  perché di  boria  e  arroganza nonché strafottenza   ce  ne sarebbe  da  parlare  per un anno  intero.  UNA  COSA  E' CERTA  HA  PERSO E  MALE  ed  ora  maalox a  gogo 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

hai fatto bene a usare il condizionale  quando parli degli investitori esteri, ci sono due grandi sconfitti Berlusconi e i 5 stelle ,  non mi sembra che si possa considerare sconfitto chi ha preso in una regione rossa  il 31% cioè Salvini;      adesso i 5 stelle dovranno subire tutto quello che chiederà il PD perché i parlamentari 5 stelle sanno che in caso di nuove elezioni non saranno rieletti e quindi per i 5 stelle andare a nuove elezioni è l'ultima delle prospettive; il PD invece potrebbe avere convenienza a fare nuove elezioni per sbarazzarsi degli scomodi alleati ,  quindi vista la situazione incerta dubito che gli investitori esteri possano aumentare la loro esposizione verso l'Italia

"......quindi vista la situazione incerta dubito che gli investitori esteri possano aumentare la loro esposizione verso l'Italia...."

DUBBIO SUO O DEL SUO GURU ?

Divino Otelma, 6 previsioni per il 2015: il nuovo presidente della Repubblica, un figlio per Maria Elena
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, pm610 ha scritto:

Hai  proprio  la fissa ,  se  non  ci metti    quello di Rignano  non  scrivi... ma  lascia  perdere   e  concentrati  sulle  destre  e  sul  coso   quelli  si  che  sono veramente   pericolosi .  Poi  sul DJ  Bonafede  ho delle  grosse  riserve  e  sul  di   mejo  onesto    posso  ridere  vero  ?   Coosocio  con  padre  evasore  e abusivista e   non dirmi  che  non sapeva   come  lo era  il Dibba   ma  certo  le  colpe  dei  padri  non cadano  sui   figli  fatto  salvo  quello   appunto  di Rignano 

Io non ho nessunissima fissa, è il signor Renzi che si ostina a fare un mestiere, il politico, che con tutta evidenza non è cosa sua e che aveva solennemente promesso di abbandonare ma in cui continua a fare danni. Forse non te ne sei accorto, ma Renzi è stato il leader più disastroso di tutti i tempi per la sinistra italiana: minimo storico del consenso, tre scissioni, patto costituente con un delinquente di destra. Prima che arrivasse Renzi Salvini era al 4%, la Meloni al 2% scarso. Ti sei mai chiesto perché alle penultime regionali nella rossa Emilia Romagna, con Renzi a palazzo Chigi, andò a votare meno del 38% degli elettori? Ti sei mai chiesto perché il Pd ha ceduto 8 regioni alla destra e due grandi città (Roma e Torino) ai 5stelle? Di Maio, come ho sempre scritto, fece l'errore della vita nell'allearsi con Salvini, ma senza Di Maio e senza l'exploit del Movimento nel 2018, Salvini non starebbe in mezzo alla strada a fare il pagliaccio con i citofoni, ma sarebbe da due anni a palazzo Chigi dove, essendo cattolico, accenderebbe ogni giorno un cero di ringraziamento a san Renzi. Il quale Renzi, scongiurato il rischio Emilia Romagna, oggi è l'incognita maggiore che pesa sul governo Conte da qui al 2023. L'ex premier si mette di traverso su prescrizione e concessioni autostradali, assumendo in merito le stesse posizioni della destra e minacciando di votare con la destra. Se non te ne sei accorto, Renzi è una palla al piede non solo per la sinistra ma per il paese. Guardiamo per esempio come funzionano nei paesi seri la prescrizione e le concessioni autostradali:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/08/prescrizione-come-funziona-in-europa-in-francia-stop-a-ogni-azione-giudiziaria-in-germania-norme-piu-dure-per-i-politici/4752244/amp/

https://www.lastampa.it/esteri/2018/08/20/news/chi-gestisce-le-autostrade-nel-mondo-1.34039629

Hai letto? Eppure il signor Renzi rischia di far saltare il governo proprio su prescrizione e concessioni, e di consegnare l'Italia a Salvini e Meloni. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche  oggi lieve   calo  dello spread

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963