2 messaggi in questa discussione

4 minuti fa, mondilumondoblg ha scritto:

Ritornano le stragi del sabato sera?...leggi tutto

morti-19646.660x368.jpg

C'era una volta il 68 e c'erano i figli dei fiori che  sognavano le droghe libere, poi il tempo è scorso e quegli ex sessantottini sono diventati anziani ma c'è chi anche oggi pensa di essere nel 68 e  ci riprova ; come con  questo emendamento che per fortuna non è passato  https://www.fanpage.it/politica/cannabis-light-alla-camera-le-commissioni-dichiarano-inammissibile-emendamento-per-liberalizzarla/

Negli scorsi anni sono  però riusciti a far passare il concetto di modica quantità con il risultato che gli spacciatori si sono fatti furbi, non portano mai con se  grosse quantità e così possono spacciare tranquillamente; ci sono politici che evidentemente trovano lecito e  normale drogarsi e ubriacarsi ; poi non ci si deve meravigliare se avvengono incidenti e stragi provocate da persone che si sono messe alla guida avendo assunto quello che non avrebbero dovuto prendere; questi  politici per giustificare il loro pensiero portano come esempio il proibizionismo degli Usa; si dimenticano però di dire che finito il proibizionismo non è che gli americano sono diventati astemi, hanno semplicemente continuato a fare legalmente quello che prima facevano in modo illegale, anziché fare guadagnare le mafie fanno guadagnare le multinazionali  (chi sa dove avranno investito i loro soldi le mafie), ma non è cambiato molto; si dimenticano anche di dire che negli USA i proibizionismo vige ancora in modo severo per i minorenni e forse questo è anche uno dei motivi per i quali i ragazzi americani quando vengono in Italia fanno quello che non possono fare nel loro paese e vengono in Italia dove ai loro occhi tutto è lecito e permesso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Capita che un ragazzo a scuola stracci il dizionario o rompa una attrezzatura del laboratorio. La famiglia convocata a rimborsare il danno, giustifica il ragazzo dicendo che la colpa era del dizionario o della attrezzatura troppo debole. Capita che il pargolo ventenne con la super auto di famiglia passi con il rosso a tutta velocità (e per di più bevuto oltre al limite). La colpa è del semaforo che non saputo diventare verde al momento giusto. Capita che un gruppo di “teppisti” aggrediscano l'anziano o il disabile. La colpa è della vittima che non è in grado di difendersi. - prova a vedere il teppismo cittadino chiamato parkour – ecco certi adulti appartenenti ad una certa stirpe sociale difendono ed incoraggiano i pargoli a perfezionare le loro forme di sopraffazione del più debole e delle leggi in genere (filmando e riprendendo il tutto come testimonianza delle loro bravure e bravate)- e gli avvocati ci mangiano sopra prolungando perizie e processi. - buon lunedì sei gennaio da d/b -

p.s. - per fortuna alcuni di loro rimangono fulminati toccando i fili della alta tensione o si frantumano buttandosi dai ponti … alcuni, ma rimangono sempre troppo pochi. 

p.s. due - adesso mi reco in riva al fiume ed aspetto ... i cadaveri degli .../... arriveranno presto.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora