La Corte dei diritti dell’uomo ha stabilito che un bambino di 10 mesi non vivere? Secondo voi è giusto?

Non è stato un buon risveglio quello di oggi, la prima notizia che ho letto riguarda Charlie, un bambino di 10 mesi che soffre di una malattia ereditaria rara (c.d. encephalomyopathy mitochondrial DNA depletion syndrome). Questo significa che Charlie ha alcune malformazioni al cervello, non può muovere né braccia né gambe, e senza il supporto di un ventilatore meccanico non può, per ora, nutrirsi né respirare.

Ieri la Corte europea dei diritti dell’uomo ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dai genitori di Charlie Gard per il mantenimento della respirazione artificiale nei confronti del figlio.

I genitori hanno trovato un trattamento medico sperimentale negli Stati Uniti che potrebbe portare beneficio e migliorare le condizioni del bambino. Quello che i genitori chiedono all’ospedale di Londra dove è ricoverato il figlio è mantenere il trattamento di ventilazione artificiale fin tanto che non riescano a trasferirlo, chiedendo altresì all’ospedale di concedere che il trattamento sia trasferito a un’altra équipe medica.

Secondo voi è giusto che un tribunale intervenga in una questione così personale???

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

già quello dell'eutanasia è un tema difficile da gestire sia emotivamente che legalmente, figuriamoci se di mezzo c'è un bambino di dieci mesi. Io però sono dalla parte di una vita vissuta pienamente, se questo bimbo non si potrà mai muovere... e avrà sempre bisogno di una macchina per respirare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo è un tema molto delicato e qualsiasi decisione rischia di essere sbagliata. Però quella di questo bambino non mi sembra una bella prospettiva di vita

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anch'io trovio assiurdo una ingerenza tanto evidente su temi assolutamente personali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ennesimo motivo per mettere da conto una evidenza: a che serve l'Ue?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, pallantani ha scritto:

Purtroppo è un tema molto delicato e qualsiasi decisione rischia di essere sbagliata. Però quella di questo bambino non mi sembra una bella prospettiva di vita

Certo, ma a che pro la decisione deve arrivare da una  Istituzione? Ed essere tanto ingerente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963