taser:via libera grazie a salvini..ma potranno usarlo?

Il Consiglio dei ministri ha dato, in ritardo, il via libera definitivo all’introduzione del Taser, voluta e programmata da Salvini quando era al Viminale.

Ma sarà un’arma spuntata: non potranno usarlo.  Prima di poter sparare, infatti, il poliziotto deve mostrare l’arma senza impugnarla nella speranza di “far desistere il soggetto dalla condotta in atto”. È una sequenza di avvertimenti sia orali che visivi. Se il malvivente non si convince e “la condotta aggressiva persiste”, allora “i puntatori laser del tiro possono essere indirizzati sul soggetto come deterrente”. Ma attenzione: non si può premere subito il grilletto, per carità. Prima va utilizzato il “pulsante warning arc” per far vedere (e udire) “il crepitio dell’arco voltaico”. Solo a quel punto, se il bandito continua ad attaccare, allora l’operatore può sparare il primo “colpo”. Sempre che con tutta la trafila il poliziotto non venga abbattuto per primo.Ovviamente non hanno tardato a farsi vivi le varie associazioni "umanitarie"..che sono preoccupate pe rla salute dei delinquenti...alla nostra no,ovviamente

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Non mancano le voci contrarie al provvedimento, dal Garante delle persone private della libertà Mauro Palma, alle associazioni che si occupano di diritti della persona come Amnesty Italia.avevate qualche dubbio??? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963