Ceffone della Corte Costituzionale al Capitone

Come è noto, la felicità è nelle piccole cose. Da alcuni giorni, dopo una vita avara di soddisfazioni, il patetico forumista Sauro24 tocca finalmente il cielo con le dita. Sono contento per lui. Ha trovato in due post (sulle migliaia del suo archivio di "fosforologo") uno svarione pacchiano da seconda elementare che l'infelice non vedeva l'ora di imputare al sottoscritto. Si tratta in realtà di un tipico errore sistematico del correttore automatico del mio tablet (e di milioni di altri dispositivi mobili venduti in Italia) che mi tocca pazientemente correggere di volta in volta o prevenire digitando lentamente i caratteri. Come ho spiegato, sul mio vecchio tablet il comando per disattivare il correttore c'è ma non è abilitato. Confesso ai forumisti seri che nel primo caso l'errore del software in effetti mi era sfuggito, ma nel post di ieri ce l'ho volutamente lasciato. E il Sauro ha prontamente abboccato all'amo. D'altra parte che male c'è nel regalare un attimo di gioia a un povero ingenuo e una risata su quest'ultimo ai forumisti seri? L'ingenuo, contento come una pasqua, da giorni ironizza sul mio tablet e sulla mia preparazione scolastica. Come pure sugli utenti di Android che segnalano in rete il medesimo tipico errore (si digita correttamente "ce" e sul display appare "c'è") e altri analoghi. Accusando un digital divide simile a quello di un indio 90enne mai uscito dal cuore della foresta amazzonica (beato lui!), il nostro Sauro24 è convinto che per constatare e per segnalare in Rete banali (ma fastidiosi) problemi del genere bisogna essere dei guru dell'informatica. Immaginiamo che Tizio racconta che, messaggiando una persona, magari una collega d'ufficio, con un semplice "ci vediamo a cena", il telefonino "intelligente" ha inviato un più impegnativo "ci vediamo a casa". E un banalissimo "ti chiamo dopo" è diventato un imbarazzante "ti amo dopo". Ovviamente Sauro24 non ci crede, e ironizza su Tizio definendolo un fantasioso panzanaro. A meno che Tizio non sia un Bill Gates o uno Steve Jobs. In realtà, come tutti sanno (eccetto Sauro24 e gli indios dell'Amazzonia), i correttori automatici non solo commettono errori sistematici e prevedibili come quello citato, ma anche imprevedibili errori aleatori, non di rado dagli effetti comici o imbarazzanti. Questo perché cercano di anticipare le intenzioni dello scrivente sulla base di espressioni da lui usate in precedenza. Ed è proprio quello che è realmente successo a Tizio. Il quale non è Mark Zuckerberg, quindi non può essere creduto dall'incredulo e incompetente Sauro24. Si dà il caso però che Tizio sia il prof. Giovanni Ziccardi, docente di Informatica Giuridica nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Milano. Il quale ha riportato nel libro "Entro 48 ore" (Marsilio editore, 2014) proprio le birichinate di cui sopra del suo telefonino "intelligente" (la pagina è reperibile su Google Books). Ma in rete abbondano esempi del genere. Ne avevo già allegati alcuni, questo è un altro esempio di errori sistematici del correttore, ma in inglese. Lingua semplice, pressoché priva di flessione, in generale assai meno ostica, per i programmatori di spell checkers, dell'italiano e altre lingue:

https://youtu.be/yepj5rTXvcQ

L'incredulo e incompetente Sauro24 potrà cercarne altri, qui voglio riportare questa simpatica e grottesca scenetta sul tipico errore "papà"--->"papa" (anche se il mio tablet commette l'errore inverso):

https://m.youtube.com/watch?v=-u1hxpoXTXY

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

56 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

1 - Ovviamente il cialtronissimo panzanaro fosforo31 aveva volutamente lasciato l'orrore grammaticale. Ci mancherebbe! Uno che ha imparato a leggere alla tenera età di quattro anni non può fare errori che non farebbe il più asino degli asini

xDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxD

2 - Ovviamente il cialtronissimo panzanaro fosforo31 NON HA ANCORA DIMOSTRATO che il suo Mediacom (vecchiotto e molto economico) in modo sistematico corregge " il Cielo ce ne scampi e liberi! " in "il Cielo c'è ne scampi e liberi! " . Ovviamente nessuno capisce perché il cialtronissimo panzanaro fosforo31, consapevole di tale sistematica correzione errata, non provveda alla revisione dell'orrore grammaticale.

3 - Ovviamente il cialtronissimo panzanaro fosforo31 NON HA ANCORA DIMOSTRATO che il suo Mediacom (vecchiotto e molto economico) in modo sistematico corregge " un faro ce l'aveva " in " un faro c'è l'aveva  " . Ovviamente nessuno capisce perché il cialtronissimo panzanaro fosforo31, consapevole di tale sistematica correzione errata, non provveda alla revisione dell'orrore grammaticale.

4 - Ovviamente il cialtronissimo panzanaro patologico non ha ancora svolto i compiti assegnati dalla maestra Carmelina. Il cazzaro seriale non disperi: ha tutto il pomeriggio a disposizione

xDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxD

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Esercizi.jpg

Modificato da ilsauro24ore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

38 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Come è noto, la felicità è nelle piccole cose. Da alcuni giorni, dopo una vita avara di soddisfazioni, il patetico forumista Sauro24 tocca finalmente il cielo con le dita. Sono contento per lui. Ha trovato in due post (sulle migliaia del suo archivio di "fosforologo") uno svarione pacchiano da seconda elementare che l'infelice non vedeva l'ora di imputare al sottoscritto. Si tratta in realtà di un tipico errore sistematico del correttore automatico del mio tablet (e di milioni di altri dispositivi mobili venduti in Italia) che mi tocca pazientemente correggere di volta in volta o prevenire digitando lentamente i caratteri. Come ho spiegato, sul mio vecchio tablet il comando per disattivare il correttore c'è ma non è abilitato. Confesso ai forumisti seri che nel primo caso l'errore del software in effetti mi era sfuggito, ma nel post di ieri ce l'ho volutamente lasciato. E il Sauro ha prontamente abboccato all'amo. D'altra parte che male c'è nel regalare un attimo di gioia a un povero ingenuo e una risata su quest'ultimo ai forumisti seri? L'ingenuo, contento come una pasqua, da giorni ironizza sul mio tablet e sulla mia preparazione scolastica. Come pure sugli utenti di Android che segnalano in rete il medesimo tipico errore (si digita correttamente "ce" e sul display appare "c'è") e altri analoghi. Accusando un digital divide simile a quello di un indio 90enne mai uscito dal cuore della foresta amazzonica (beato lui!), il nostro Sauro24 è convinto che per constatare e per segnalare in Rete banali (ma fastidiosi) problemi del genere bisogna essere dei guru dell'informatica. Immaginiamo che Tizio racconta che, messaggiando una persona, magari una collega d'ufficio, con un semplice "ci vediamo a cena", il telefonino "intelligente" ha inviato un più impegnativo "ci vediamo a casa". E un banalissimo "ti chiamo dopo" è diventato un imbarazzante "ti amo dopo". Ovviamente Sauro24 non ci crede, e ironizza su Tizio definendolo un fantasioso panzanaro. A meno che Tizio non sia un Bill Gates o uno Steve Jobs. In realtà, come tutti sanno (eccetto Sauro24 e gli indios dell'Amazzonia), i correttori automatici non solo commettono errori sistematici e prevedibili come quello citato, ma anche imprevedibili errori aleatori, non di rado dagli effetti comici o imbarazzanti. Questo perché cercano di anticipare le intenzioni dello scrivente sulla base di espressioni da lui usate in precedenza. Ed è proprio quello che è realmente successo a Tizio. Il quale non è Mark Zuckerberg, quindi non può essere creduto dall'incredulo e incompetente Sauro24. Si dà il caso però che Tizio sia il prof. Giovanni Ziccardi, docente di Informatica Giuridica nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Milano. Il quale ha riportato nel libro "Entro 48 ore" (Marsilio editore, 2014) proprio le birichinate di cui sopra del suo telefonino "intelligente" (la pagina è reperibile su Google Books). Ma in rete abbondano esempi del genere. Ne avevo già allegati alcuni, questo è un altro esempio di errori sistematici del correttore, ma in inglese. Lingua semplice, pressoché priva di flessione, in generale assai meno ostica, per i programmatori di spell checkers, dell'italiano e altre lingue:

https://youtu.be/yepj5rTXvcQ

L'incredulo e incompetente Sauro24 potrà cercarne altri, qui voglio riportare questa simpatica e grottesca scenetta sul tipico errore "papà"--->"papa" (anche se il mio tablet commette l'errore inverso):

https://m.youtube.com/watch?v=-u1hxpoXTXY

 

 

 

 

Noooooo !! Non ci posso credere !!! Siamo arrivati allo scherzo dell’errore  “preventivo” e “voluto” per far cadere i polli nella rete !! Ahahahahaha . Hai capito che si inventa il Cazzaro di Napoli ??Sarebbe come se io passassi con il rosso al semaforo ed appena il Vigile mi ferma per farmi la multa , gli dicessi :” Ahi ahi ahi , sig Vigile Urbano . Lei e’ caduto in trappola . Sono passato volutamente con il rosso per vedere se era attento e se ne accorgeva “.  Oramai con sto povero diavolo siamo ben oltre il cretinismo inconscio e dilagante . Qua si sono rotti ogni tipo di cateratta sfinteriale . Ripeto l’invito ai familiari :” Signori , vi prego , continuate ad assistere amorevolmente e quotidianamente il vostro congiunto. Monitoratelo giornalmente e continuate a riferire alla struttura USL più vicina ogni anche più piccolo cambiamento comportamentale dello stesso . Roba da matti ...

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A beneficio dell'amico fosforo31 allego la soluzione della prima frase assegnata per casa dalla maestra Carmelina.

Mi raccomando: rendi edotto il tuo Mediacom vecchiotto e molto economico a proposito della frase corretta

xDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxDxD

BFODIDSAT

Senza nome 1.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mettiamola così Cazzaro di Napoli .  Se al primo errore la ricostruzione poteva avere anche una parvenza di verità , e , comunque, ti consentiva una “strenua” difesa , quella del secondo errore , considerato da te volontario e voluto per far cadere in trappola i tuoi “aguzzini”,  non sta né in cielo né in terra . Siamo alla istituzionalizzazione della bufala , all’entusiastico assenzo della panzana , all’ip ip hurra’ per gli idio ti. Di fatto uno specchio fedele per come sei : Bufalaro , Panzanaro ed Idio ta !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Come volevasi dimostrare, ombretta Mark, detta "la piccola crocerossina pisana", è corsa per l'ennesima volta in soccorso della sua gemella, ombretta Sauro. Ormai è una storia da libro Cuore. Ambedue persistono nella loro comica e bovina convinzione che il sottoscritto non sappia distinguere una particella pronominale da un verbo. Roba da matti! Chissà se lo pensano anche i forumisti seri. Come continuano bovinamente a ignorare l'abc dei correttori automatici e i loro ben noti problemi. Al di là dell'affetto e dell'istinto di protezione, probabilmente queste due affiatate zucche vuote pensano che una panzana asserita in due sia una mezza verità e che una figuradicacca condivisa sia più sopportabile (in questo hanno ragione). Mal comune mezzo gaudio.

Sauro24 poi è davvero un tipo strano. Deve aver preso qualche brutta botta in testa. Forse è caduto dal letto e ha sognato il sottoscritto nei panni di Bud Spencer che gli assestava sulla zucca vuota il mitico "Piccione".

Un Tribunale, non avendo titolo per pronunciarsi, rimette alla Corte Costituzionale una questione di legittimità. La Corte la esamina, la ammette a scrutinio, la discute nel merito, espone le sue articolate argomentazioni e infine si pronuncia giudicandola "infondata". Ma, per lo stravagante Sauro24, la Corte non è stata chiamata a pronunciarsi, non si è pronunciata e non ha dato torto al Tribunale rimettente. Evidentemente Zuccavuota24 pensa che quel Tribunale, impossibilitato a pronunciarsi, abbia chiamato la Corte ad astenersi a sua volta. Questa si è astenuta dal pronunciarsi e dunque, sempre secondo il nostro mattoide, ha dato ragione al Tribunale. Roba da manicomio!

https://youtu.be/zpSmBsnpS4o

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Chissà se lo pensano anche i forumisti seri.

Consiglio al cazzaro seriale fosforo31 di restare sereno a causa dei tre motivi che seguono.

1 - I forumisti seri hanno letto e soprattutto hanno capito le parole scritte dalla stessa Corte Costituzionale nella sentenza numero 35/2017 al punto 6 delle considerazioni in diritto:

" ...  è da rilevare che questa Corte ha sempre riconosciuto al legislatore un’ampia discrezionalità nella scelta del sistema elettorale che ritenga più idoneo in relazione al contesto storico-politico in cui tale sistema è destinato ad operare, riservandosi una possibilità di intervento limitata ai casi nei quali la disciplina introdotta risulti manifestamente irragionevole...

Al cospetto della discrezionalità spettante in materia al legislatore, sfugge dunque, in linea di principio, al sindacato di legittimità costituzionale una valutazione sull’entità della soglia minima in concreto prescelta dal legislatore".

2 - I forumisti seri hanno capito che il cialtronissimo pulcinella panzanaro fosforo31 non ha ancora imparato a leggere, nonostante diciotto anni e mezzo di studio.

3 - I forumisti seri hanno capito che il cialtronissimo pulcinella panzanaro fosforo31 farebbe meglio a svolgere i compiti assegnati dalla maestra Carmelina.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Esercizi.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora