Mamma rimproverata perchè porta fiori sul luogo dove è morto suo figlio

Racconta la mamma di Alessandro Cecchi morto in un incidente stradale a 27 anni:
"Tutte le sere prima di tornare a casa, vado nel luogo dove il mio Ale ha perso la vita, mi fermo per dirgli una preghiera e questo mi fa stare bene. Una sera che ero lì mi si è avvicinata una signora che non conoscevo ma che conosceva me perchè mi ha detto lei è la madre vero? Ho annuito e lei ha iniziato un monologo dico monologo perché mi ha ferita con le sue parole e non le ho risposto. Ha iniziato dicendomi se mi sembra normale tenere tutte quelle piante davanti le case che il dolore va tenuto nel  cuore e non lo si dimostra con fiori e piante. E che togliendo i fiori io sarei passata da lì con meno dolore(come se senza fiori io mi dimentico che li mio figlio ha perso la vita). Addirittura mi ha accusato di avere creato un cimitero e che se qualcuno del palazzo vuole fare una festa questo cimitero la rovina, che è diseducativo x i bambini che vedono e chiedono spiegazioni”.
E poi la signora continua: 
“Assurdità, cattiveria gratuita, e ignoranza soprattutto! Ma dico io come si fa a rivolgere queste accuse a una mamma che sta soffrendo le pene dell inferno? Penso che la signora abbia figli e nipoti e mi chiedo che razza di madre e nonna deve essere? Mi hanno rovinato anche il momento di preghiera con Ale perchè  per me è proprio lì che lui è volato in cielo. Rovinato perché adesso non ci vado più molto volentieri sono osservata da tutte le finestre. Voglio anche chiarire che i fiori sono sul suolo pubblico e la targa regalata Ale da un gruppo di amici carissimi ha i permessi , perché gli abitanti del palazzo non hanno voluto che la appendessimo al loro muro. Chiedo per favore di non portare fiori ad Ale piuttosto fate dire una messa , una preghiera. Ho scritto per fare capire che genere di persone esistono”.

Dove è andata a finire l'umanità? Quella donna dovrebbe vergognarsi, che ne pensate?
image.jpg%3Ff%3Ddetail_558%26h%3D720%26w%3D1280%26%24p%24f%24h%24w%3Da952e14

https://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2020/01/13/news/ai-vicini-danno-noia-i-fiori-per-ale-cecchi-la-madre-cattiveria-gratuita-e-assurda-1.38324842



 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963