Calciatore vinto dalla malattia, Custodero ha lottato sempre col sorriso

Inviata (modificato)

E' mancato Giovanni Custodero, il portiere di 27 anni di Pezze di Greco, (Fasano, Brindisi), malato di sarcoma osseo.
Qualche giorno fa aveva deciso di ricorrere alla sedazione profonda, per lenire il dolore. Il calciatore aveva giocato nella squadra di calcio a 5 del Fasano, nel campionato di C2.   

Giovanni aveva lottato con tutte le sue forze da quando gli era stato diagnosticato il tumore nel 2017, sempre con il sorriso, sui social scriveva le sue emozioni e le cure, anche l'amputazione di una gamba. era diventato un esempio e un simbolo per chi soffriva come lui.
Qualche giorno fa ha scritto un post che aveva suscitato molta commozione: "Ho deciso di trascorrere le feste lontano dai social ma accanto alle persone per me più importanti. Però, ora che le feste sono finite, ed insieme a loro anche l'ultimo granello di forza che mi restava, ho deciso che non posso continuare a far prevalere il dolore fisico e la sofferenza su ciò che il destino ha in serbo per me, da domani sarò sedato e potrò alleviare il mio malessere".

La sorella di Giovanni, Mariana, sulla sua bacheca ha scritto: "Quando si fa una scelta cosi coraggiosa, si è allo stremo delle forze. E Giò di forza ne ha avuta da vendere. Mi stanno chiedendo in questi giorni se la sedazione è simile all’eutanasia. La risposta è no. Se Giò avesse potuto scegliere, avrebbe preferito l’eutanasia. E quando mi ha chiesto se io l’avrei aiutato, ho risposto sì, senza pensarci un attimo. Farò tutto per portare avanti questa battaglia, per poter essere liberi di scegliere".  Io credo che la sorella abbia ragione, dobbiamo poter essere liberi di scegliere, che ne pensate?

Riposa in pace giovane guerriero

E' morto Giovanni Custodero aveva scelto la sedazione profonda
 

Modificato da frittomesto
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

ciao "frittomesto" da d/b - grazie per i tuoi interessanti scritti. A presto.- 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora