Grazie professore

Proprio stamane avevo scritto un post dal titolo: "Attuare la Costituzione". In quel momento non pensavo precisamente a Stefano Rodotà, bensì al suo illustre collega e amico prof. Paolo Maddalena. Ma ora, dopo avere appreso la tristissima notizia della sua scomparsa, mi viene spontaneo pensare: chissà quante migliaia di volte il prof. Rodotà avrà scritto o detto, esortato o insegnato, che bisogna assolutamente attuare la Costituzione. Ebbene, quel post (al quale un imbe.cille del forum ha risposto con degli insulti) e quel titolo io voglio umilmente dedicarli proprio a Stefano Rodotà, a questo gigante del Diritto, a questo indomito paladino dei Diritti Civili e dei Beni Comuni, a questo strenuo difensore della Laicità e della Costituzione, che oggi purtroppo ci ha lasciato.

Che grande giurista! Che grande uomo! Che splendida persona! Che grande italiano!

Nessuno più di Stefano Rodotà avrebbe meritato, nel 2013, di essere eletto alla massima carica dello Stato. L'incomprensibile, pervicace, vergognosa opposizione da parte del Pd a chi era stato il primo presidente del Consiglio nazionale del neonato Pds, segnò l'inizio dell'irreversibile distacco del sottoscritto e di milioni di italiani di sinistra da un partito che già prendeva altre direzioni e che saliva al Colle con il centrista Monti e con il delinquente Berlusconi per chiedere all'88enne Napolitano di accollarsi un secondo mandato (caso unico in 70 anni di storia repubblicana) e di benedire la grande ammu.cchiata e le riformacce che ne sarebbero nate. Quello fu il più grande errore della carriera politica di Bersani. Lo scrissi fin da subito, ma penso che oggi Pierluigi mi dia ragione e che si penta amaramente di quella scelta sciagurata. Con Rodotà al Quirinale certo non avremmo avuto Renzusconi al governo, non avremmo avuto patti del Nazareno né riformacce (in)costituzionali, e Bersani starebbe ancora "a casa sua" cioè nel suo partito. Naturalmente l'ultima grande battaglia civile di Stefano Rodotà è stata quella per il NO alla schifosa manomissione della Costituzione concordata dal piduista Berlusconi e dal suo degno allievo Renzi. Il politucolo che pensava di poter liquidare Rodotà e altri giganti come Zagrebelsky e Maddalena con il sarcastico titolo di "professoroni". Ma i "professoroni" alla fine hanno vinto: gli italiani si sono fidati di loro, della loro immensa cultura, della loro onestà intellettuale, della loro competenza ed esperienza, e non delle chiacchiere, dei bonus elettorali e dei servi televisivi di un tappetaro avido quanto incapace e ignorante. Rodotà fu in prima linea nella campagna referendaria per il NO, benché fosse già visibilmente malato. Ricordo che me ne accorsi con sorpresa e tristezza osservando in tv il suo  volto gonfio, ben diverso da quello magro e asciutto di sempre. Nel filmato che allego, girato alla vigilia del 4 dicembre, il professore appare assolutamente certo della vittoria. Mentre il sottoscritto e altri italiani di poca fede non lo erano affatto.

Grazie professor Rodotà, non dimenticheremo mai la sua lezione e il suo esempio.

W la Costituzione!

 

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Profondo cordoglio per il Prof. Rodota' . Lui si che era un Cistitixionalista in gamba , mica quell'ebete di Maddalena più a sx di Che Guevara e quindi improponibile nel 2017. Noto però , Cazzaro , che allora i miei post gli leggi . Falso e bugiardo !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perito,grazie de che?? dei cambi di casacca continui?? e si vorrei ricordarti che l'esimio "prof" era militante dei radicali di pannella..poi con un cambio di casacca  repentino alla "grulli" è passato per il pci...che a sua volta.l'ha silurato..nonostante le apparizioni "spontanee" e "disinteressate" con  il sindacalista e x saldatore.la presidenza della repubblica?? i vertici del Pci hanno preferito un *** ancora piu' duro:...che ha mandato l'italia  asfasci!! penso che pochi ricorderanno questo eimio sindacalista rosso....uno che quando andava in tv ,quando prendeva la parola sapeva tutto lui..gli altri potevano anche andare a casa!! bella democrazia!!

n-COSTITUZIONE-628x314.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, shinycage ha scritto:

 

Lamentati anche con grillo che regge il kul o alla raggi...quella che discute ...di politica...sui tetti ?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

IL COMMOSSO RICORDO DI MARCO TRAVAGLIO

"Rodotà, il Presidente che non ci meritavamo": di Marco Travaglio

MAI IN VENDITA, DUNQUE SEMPRE FUORI DA TUTTO

Un signore e un amico. Da tempestare ogni giorno per interviste, pareri, consigli

E lui faceva i salti mortali per non farci mai mancare la sua voce

https://infosannio.wordpress.com/2017/06/24/rodota-il-presidente-che-non-ci-meritavamo-di-marco-travaglio/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il funerale laico, l'ultimo saluto di amici, studenti, colleghi, semplici cittadini al professore che tutti i veri italiani di Sinistra avrebbero voluto come presidente della Repubblica, ma che i traditori della Sinistra non hanno voluto.

Riposa in pace, professore, difensore indomito dei nostri diritti: non dimenticheremo la tua lezione e il tuo esempio.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora