cesare battisti - andata e ritorno

il signor Cerare Battisti dopo avere effettuato in Italia un passato un poco strano, si è trasferito in Brasile. Qui giunto ha avuto la fortuna di fare la bella vita tra alberghi e ristoranti di lusso a spese del contribuente italiano. Circa un anno fa è rientrato in Italia e di lui si sono perse le tracce ed il recapito. Le vittime ed i parenti delle vittime del suo precedente strano modo di vivere come sono stati rimborsati oppure aspettano ancora. I numerosi suoi simpatizzanti che scrivono in questa rubrica, cortesemente possono fornire ampie, dettagliate e gentile sisposte  ...  oggi giovedì nove gennaio -

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

CESARE BATTISTI  vissuto a spese  di  chi  ?   Perché e  chi   lo  manteneva  ?  Ora  dovrebbe  essere  in  carcere , e  quello  si è  certo , a  nostre  spese.

https://www.corriere.it/cronache/19_novembre_19/cesare-battisti-cassazione-boccia-ricorso-confermato-l-ergastolo-9a1f685c-0ac2-11ea-8154-aec48996c720.shtml

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cordiali saluti Signor / Signora numero seicentodieci, 

grazie per la risposta. Le mie idee non sono affatto confuse, anzi sono sottili e dettagliate. Il personaggio in tema (Cesare Battisti) è uscito dal carcere ove era detenuto passando dalla porta principale. Senza essere fermato e senza che nessuno chiedesse i documenti. Mi sembra strano, lei questa uscita come la trova. Il signor Cesare Battisti ha vissuto prima in Francia, poi in Inghilterra, poi in Brasile ed in altri stati limitrofi. Alberghi e ristoranti di,lusso, non si capisce con quali soldi. Forse con quelli della vendita di giornalini illustrati, come certa sinistra stampa cerca di far credere. Le vittime ed i parenti delle vittime dei suoi “strani episodi” come sono state o verranno indennizzate e/o rimborsate. Considerando la burocrazia fiscale italiana verrebbe da pensare e/o ipotizzare che senza avere ricevuto nulla ci debbano pagare le tasse su quel nulla non ancora ricevuto. - cordiali saluti - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963