Nessuna pietà per il padre del bimbo morto sul bob

Durante una vacanza in montagna un bimbo di 4 anni è morto per un incidente con il bob. Era sul bob insieme al fratellino di 2 anni. ha sbattuto contro un albero, il fratellino di 2 anni che era con lui si è salvato.

La notizia ha avuto molta risonanza sui media e sui social si sono scatenati i commenti dei genitori, sarebbe naturale, soprattutto per chi ha figli, provare umana vicinanza e pietà per quei poveri genitori che stanno vivendo il dolore più grande che possa capitare, invece sui social sembra non si senta più il dolore degli altri, si sono scatenati genitori accusatori, commenti critici e colpevolizzanti, quel bambino non doveva essere sul bob su quella pista, il padre perchè non li ha fermati ecc... insomma abbiamo letto e partecipato al dolore per i tanti koala e canguri morti nei terribili incendi australiani, ma non si riesce a provare empatia di fronte alla morte di un bambino di 4 anni.
Scrive Alberto Bagnai: "Chi ha bambini piccoli sa, però, che il destino avverso è sempre lì, nascosto dietro l’angolo. I bambini sono molto imprevedibili, fanno, a volte, l’esatto contrario di ciò che ti aspetti da loro. Chi non ha vissuto l’esperienza di vedere il proprio bambino che ti sfugge di mano e si mette ad attraversare una strada, senza controllare se e in quale direzione stanno circolando le auto? Chi non ha visto il proprio bambino arrampicarsi su altezze impossibili e rischiare di cadere giù? E chi non ha dovuto fermare l’auto più volte, perché i figli, durante un viaggio, si erano slegati le cinture di sicurezza senza dircelo e magari ce ne siamo accorti solo dopo un centinaio di chilometri?
Chi cresce figli sa che ogni giorno deve fare la sua parte. Ma che tanto dipende anche dall’intervento dell’angelo custode o della buona sorte, chiamatela come vi pare, in base a ciò cui credete.  Io oggi sento solo pena per quei genitori. Vorrei abbracciarli, piangere con loro, fargli sentire che il loro dolore è anche il mio dolore. Vorrei dire loro che i bambini sono imprevedibili, che non tutto nella vita può essere tenuto sotto controllo e che ci sono eventi che sfuggono alla nostra responsabilità.Vorrei dire loro di avere coraggio e di non sentirsi in colpa. Di non curarsi delle parole di chi li giudica, qualora le abbiano lette e ne abbiano avuto notizia.
"
Povero padre condannato ad una pena senza fine, alla quale non andrebbe aggiunto altro dolore, che ne pensate?

https://www.famigliacristiana.it/articolo/cari-papa-e-mamma-di-diego-oggi-vorrei-solo-abbracciarvi-e-dirvi-di-non-smettere-mai-di-credere-nella-forza-della-vita.aspx

Risultati immagini per bimbo 4 anni bob muore

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

CERTO CHE SI PROVA RAMMARICO E VICINANZA,PERO'RAGAZZI AVEVA 4 ANNI, PIUTTOSTO TU GENITORE SCENDI  SUL BOB CON OGNUNO DI LORO..NON PUOI PENSARE CHE UN BIMBO DI 4 ANNI ABBIA LE CAPACITA' DI AFFRONTARE UN PERICOLO IMPROVVISO, NON CI RIUSCIAMO NEMMENO NOI ADULTI..PERO' NON BISOGNA ATTACCARLI COSI, SI SENTIRANNO GIA' ABBASTANZA IN COLPA.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forse si è solo trattato di una imprevedibile disgrazia, povero bimbo e genitori da compatire per il dolore che provano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io non giudico. Sono sempre stato un genitore attento, eppure una volta mio figlio, che era sul seggiolone mentre gli davo da mangiare, forse mi sarò girato un attimo, non ricordo, fatto sta che, nonostante  gli allacciassi sempre anche la cintina di sicurezza, l'ho visto mentre cadeva in avanti e a testa in giù. Inutile dire che mi si è gelato il sangue, ma evidentemente il suo angelo custode doveva essere ben sveglio. Finì che pianse per circa 2 minuti, solo per lo spavento, sicuramente niente rispetto a quello che ho avuto io.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... probabilm si é portati colpevolizzare i genitori dato l'incidente in cui sono incorsi i due bimbi ed il dispiacere ke uno dei due sia morto.

ricordo nonna ke diceva:" i bambini sono terra ke si muove" cioé seppur un bimbo è messo sul pavimento, ergo già a terra al salvo da cadute, nn starà fermo ed il pericolo sarà sempre in agguato.

una prece x la piccola vittima e un aiuto Divino ai genitori x sopportare sto carico di rimorsi. nn facciano la sciokkezza di separarsi, di accusarsi l'un l'altro ma stiano uniti facendosi coraggio x l'altro bimbo. se nn ci riuscissero da soli, prima d'alzar bandiera bianca, si facciano aiutare da psicologi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vediamo la cosa da un altro punto di vista...il bambino è morto per "salvare"il padre..

c'è un disegno divino che non possiamo sapere ..

ora questo padre dovrà fare un percorso lunghissimo e doloroso per ??

Solo Dio lo sa! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora