Che vergogna e che umiliazione per l'America!

Che vergogna e che umiliazione, per l'America e per i cittadini americani di fronte al mondo, avere un presidente come Donald Trump! 

A questo pazzoide ignorante e guerrafondaio non bastavano le pesanti sanzioni economiche inflitte dagli USA e dai suoi alleati (o servi) a 80 milioni di iraniani. Da decenni! Solo per darvi un'idea, l'embargo impedisce, tra l'altro, la fornitura di pezzi di ricambio per l'aviazione civile, il che ha causato finora 17 disastri aerei e 1500 morti. Il guerrafondaio ha ordinato uno dei più gravi atti di TERRORISMO DI STATO della storia, facendo eliminare un generale iraniano eroe nazionale e in prima linea nella lotta al terrorismo islamico. Un atto che potrebbe avere conseguenze tremende su scala locale e mondiale ma che qualcuno, forse non a torto, attribuisce al semplice ma folle intento dell'incosciente palazzinaro alloggiato alla Casa Bianca di distrarre l'opinione pubblica interna dal suo procedimento di impeachment (messa in stato d'accusa davanti al Senato). Ovviamente gli iraniani non potevano porgere l'altra guancia e minacciano ritorsioni. Ma il guerrafondaio risponde versando ulteriore olio sul fuoco. Dice che l'Iran non potrà ritirarsi senza conseguenze dagli accordi sul nucleare, ma da quegli accordi sono già usciti unilateralmente gli USA per primi. Dice che l'Iran non potrà mai avere una bomba atomica, il che equivale a dire che sono gli USA a decidere se uno Stato è sovrano o no. Minaccia in modo esplicito ritorsioni "sproporzionate" a eventuali azioni militari iraniane. Non so a voi ma a me me questo aggettivo fa venire in mente la sproporzione 10 contro 1 e i metodi della rappresaglia nazista. Trump come Kappler? È presto per dirlo, ma il guerrafondaio ha origini tedesche. Un suo antenato scappò in America per evitare il servizio militare e fece fortuna aprendo bordelli per i cercatori d'oro. Tra l'altro una delle definizioni più accreditate di terrorismo di Stato è per l'appunto questa: uso illegittimo e sproporzionato della forza da parte di uno Stato su un altro. Di più. L'ostrogoto Trump minaccia di distruggere 52 obbiettivi in Iran tra i quali i maggiori siti culturali del paese. La minaccia ripugnante di un barbaro contro una civiltà plurimillenaria. Il 52 coronerebbe la vendetta per i 52 dipendenti dell'ambasciata americana a Teheran presi in ostaggio durante la rivoluzione khomeinista. Ma è un fatto di 40 anni fa. I rivoluzionari chiedevano l'estradizione dello Scià rifugiato presso i suoi amici americani per processarlo per crimini contro l'umanità  (le torture in stile medievale e le uccisioni di migliaia di oppositori al regime, specie comunisti, perpetrate dal famigerato SAVAK, il servizio segreto del regime). Alla fine lo Scià non fu estradato ma gli ostaggi furono tutti liberati. Il barbaro ignorante Trump minaccia di bombardare siti archeologici, monumenti, opere d'arte. Che vergogna inenarrabile per gli americani! Il loro presidente vorrebbe emulare il califfo dell'Isis che mandò i suoi fanatici a devastare le antichissime e preziose vestigia di Palmira. Il presidente degli Stati Uniti minaccia il patrimonio dell'umanità!!! Da vomito! Ma ignora pure che il suo paese ha firmato una convenzione con l'UNESCO e almeno 24 di questi siti non può toccarli. Credetemi, se io fossi un cittadino americano, mi vergognerei come un cane e mi organizzerei per espatriare in Messico, varcando il muro Trump in senso contrario. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

6 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Credetemi, se io fossi un cittadino americano, mi vergognerei come un cane e mi organizzerei per espatriare in Messico, varcando il muro Trump in senso contrario. 

Io ti credo.

Hai dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio di essere abbastanza stupido per fare una cosa del genere.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Screenshot_2020-01-07 Unemployment Rate.png

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forse per il forumista Sauro24 non mi sono spiegato. E allora ripeto.

Il presidente degli STATI UNITI D'AMERICA                                             

                                  M I N A C C I A 

                    D I    B O M B A R D A RE 

   IL PATRIMONIO CULTURALE DELL'UMANITÀ !!!

Però il forumista Sauro24 non sembra particolarmente preoccupato. 

Ah già: lui appartiene a un'altra specie:

i Sauri, sottordine dei Rettili, comunemente noti come Lucertole.

Dunque i problemi dell'Umanità non lo riguardano.

P.S. In questo momento Lilli Gruber, intervistata da Floris, ricorda che bombardare il patrimonio culturale è un CRIMINE DI GUERRA.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho definito Trump "ostrogoto" ma avrei fatto meglio a definirlo vandalo o unno. Magari lanzichenecco. L'ho paragonato anche ai fanatici dell'ISIS: come vedrete sono in buona compagnia. La mia modesta opinione è in perfetta  sintonia con il pensiero degli americani seri e civili. TUTTE le persone serie e civili del mondo non possono che essere nauseate da un simile personaggio e indignate per il ruolo che occupa. Gli americani seri e civili si vergognano del loro presidente e si sentono umiliati dal suo comportamento. Proprio come nel titolo di questa discussione. Non so quante volte sia successo nella storia. Mi viene in mente solo Nixon e lo scandalo Watergate, ma era robetta se paragonata ai deliri di guerra del lanzichenecco. Leggete un po' questo titolo del prestigioso New York Times:

Colpire in guerra siti culturali è illegale. È anche barbarico. Le ripetute minacce del presidente Trump di distruggere i tesori dell'arte e dell'architettura dell'Iran fanno apparire gli Stati Uniti degradati al livello dell'ISIS o dei talebani.

In effetti colpire siti culturali è un CRIMINE DI GUERRA. È una palese violazione della Convenzione di Ginevra, di una risoluzione ONU del 2017 e della Convenzione dell'Aia. Se le minacce si concretizzassero, Trump finirebbe davanti al Tribunale penale internazionale dell'Aia. Per ironia della sorte, nella classifica del Patrimonio Mondiale dell'Umanità l'Iran e gli USA risultano appaiati al decimo posto con 24 siti ciascuno (artistici e naturali) protetti dall'UNESCO. Al primo posto, appaiati con 55 siti, ci siamo NOI e la Cina. 

https://www.nytimes.com/2020/01/06/arts/design/trump-iran-cultural-sites.html

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, ilsauro24ore ha scritto:

Hai dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio di essere abbastanza stupido per fare una cosa del genere.

Queste sono le persone che danno adito ai guerra fondai come il trump di portare avanti il loro vero pensiero.....e finchè ci saranno i guerra fondai avranno voce in capitolo, non saprebbero chi altri sostenere, a parte gli inquisiti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Attaccate basi degli OCCUPANTI in Iraq. Tali devono definirsi, E TALI SONO, anche le nostre truppe di pace da quando questo Stato sovrano ha dichiarato sgradita la nostra presenza. ANDIAMO VIA SUBITO UNILATERALMENTE DALL'IRAQ. Siamo alleati nella NATO ma Trump non ci ha avvisati del suo atto terroristico, lasciamo l'Iraq senza avvisare lui! Presidente Mattarella, lei è il capo della forze armate, ma anche il garante della Costituzione. Le ricordo sommessamente l'articolo 11. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi perdoni sig fosforo, ma avvisare un ministro degli esteri come Di Maio a cosa sarebbe servito?

Io lo vedo bene come promotore di vendite di latticini all'estero, non di più.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Attaccate basi degli OCCUPANTI in Iraq. Tali devono definirsi, E TALI SONO, anche le nostre truppe di pace da quando questo Stato sovrano ha dichiarato sgradita la nostra presenza. ANDIAMO VIA SUBITO UNILATERALMENTE DALL'IRAQ. Siamo alleati nella NATO ma Trump non ci ha avvisati del suo atto terroristico, lasciamo l'Iraq senza avvisare lui! Presidente Mattarella, lei è il capo della forze armate, ma anche il garante della Costituzione. Le ricordo sommessamente l'articolo 11. 

Scusi Cazzaro Napoletano . Una mail al suo protetto e compaesano Giggino O’Fischer , gliela ha indirizzata ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Mi perdoni sig fosforo, ma avvisare un ministro degli esteri come Di Maio a cosa sarebbe servito?

Io lo vedo bene come promotore di vendite di latticini all'estero, non di più.

Egregio, non mi sembra questo il momento opportuno per gli attacchi o le critiche personali. Ovviamente fa eccezione il ducetto pazzoide, terrorista e guerrafondaio della Casa Bianca. Trump avrebbe dovuto avvisare il governo italiano come quelli di tutti i paesi NATO. Sembra, ripeto sembra, che abbia avvisato solo UK, Francia Germania, Russia e Israele a operazione già avviata. Ora tutti se la prendono con Di Maio che è ministro degli Esteri da 4 mesi e che sta facendo il possibile per la pace in Libia. Ma il caudillo maleducato Trump non ha avvisato neppure il CONGRESSO americano!!!! E noi ce la prendiamo con Di Maio???!! Perfino i generali americani, perfino il Pentagono, come riporta Repubblica, hanno difficoltà a stare dietro alle mosse irrazionali e impulsive di questo novello Caligola. Al momento in cui siamo la cosa migliore che possa accadere, di gran lunga la migliore per l'umanità, è che il Congresso destituisca questo signore assolutamente inadeguato e pericoloso nel suo ruolo e che ha già più che abbastanza nauseato il suo Paese e terrorizzato il mondo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Attaccate basi degli OCCUPANTI in Iraq. Tali devono definirsi, E TALI SONO, anche le nostre truppe di pace da quando questo Stato sovrano ha dichiarato sgradita la nostra presenza. ANDIAMO VIA SUBITO UNILATERALMENTE DALL'IRAQ. Siamo alleati nella NATO ma Trump non ci ha avvisati del suo atto terroristico, lasciamo l'Iraq senza avvisare lui! Presidente Mattarella, lei è il capo della forze armate, ma anche il garante della Costituzione. Le ricordo sommessamente l'articolo 11. 

Razza di co@lione , ma che stai a di’ !!  Il Segretario di Stato statunitense Mike Pompeo ha avvisato dell’attacco tutti i Ministri degli Esteri partner .  Tutti eccetto uno : Giggino O’Fischer .  Fatti la domanda e datti la risposta , idio ta !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Il Segretario di Stato statunitense Mike Pompeo ha avvisato dell’attacco tutti i Ministri degli Esteri partner .  Tutti eccetto uno : Giggino O’Fischer .  

Ti sbagli di grosso FALSARIO: Pompeo ha contattato quei ministri degli Esteri DOPO il raid, NON li ha avvisati PRIMA.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963