marrocchina scomparsa:irreperibile il marito marocchino

Samira, giallo nel giallo: è scomparso anche il marito Mohammed. È un mistero senza fine quello che avvolge la storia di Samira El Attar, la donna di 43 anni sparita nel nulla la mattina del 21 ottobre da Stanghella (Padova), dopo aver accompagnato la figlioletta all’asilo e aver fatto visita a una vicina.

A 74 giorni dalla scomparsa della donna, anche il marito Mohammed Barbri risulta irreperibile. A renderlo noto è stato il programma Rai “Storie Italiane” raccontando che ad allertare i carabinieri sarebbero stati i parenti di Samira nella tarda serata di Capodanno. Due settimane fa Barbri era stato iscritto sul registro degli indagati con le accuse di omicidio e occultamento di cadavere.

 

Il 41enne sarebbe uscito dall’abitazione di via Nazionale a Stanghella la mattina del 1 gennaio, in sella a una bicicletta. Dove fosse diretto, al momento resta ignoto. Si sa solo che avrebbe comunicato ai parenti della moglie di dover sbrigare alcune commissioni.

Dopo la prima ipotesi investigativa che aveva visto aprire un fascicolo a carico di ignoti per il sequestro di Samira, ora è proprio il marito il principale indiziato per la scomparsa della donna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

2 ore fa, director12 ha scritto:

Samira, giallo nel giallo: è scomparso anche il marito Mohammed. È un mistero senza fine quello che avvolge la storia di Samira El Attar, la donna di 43 anni sparita nel nulla la mattina del 21 ottobre da Stanghella (Padova), dopo aver accompagnato la figlioletta all’asilo e aver fatto visita a una vicina.

A 74 giorni dalla scomparsa della donna, anche il marito Mohammed Barbri risulta irreperibile. A renderlo noto è stato il programma Rai “Storie Italiane” raccontando che ad allertare i carabinieri sarebbero stati i parenti di Samira nella tarda serata di Capodanno. Due settimane fa Barbri era stato iscritto sul registro degli indagati con le accuse di omicidio e occultamento di cadavere.

 

Il 41enne sarebbe uscito dall’abitazione di via Nazionale a Stanghella la mattina del 1 gennaio, in sella a una bicicletta. Dove fosse diretto, al momento resta ignoto. Si sa solo che avrebbe comunicato ai parenti della moglie di dover sbrigare alcune commissioni.

Dopo la prima ipotesi investigativa che aveva visto aprire un fascicolo a carico di ignoti per il sequestro di Samira, ora è proprio il marito il principale indiziato per la scomparsa della donna.

Essendo in Veneto, non potrebbero essere finiti entrambi in pasto ai maiali ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963