Il cardinal Salvini

Farò tutto quello che è umanamente possibile, con l’aiuto di Dio e del cuore immacolato di Maria, per restituire agli italiani lavoro, serenità e sicurezza, alle famiglie speranza e futuro, ai giovani certezze e diritti, nel nome del valore supremo della libertà, oggi troppo spesso negata».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

55 messaggi in questa discussione

Come enunciazione di principio non sarebbe nemmeno tanto male . Prima di lui lo aveva detto , pari pari , pure Giggino O’Fischer . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Come enunciazione di principio non sarebbe nemmeno tanto male . Prima di lui lo aveva detto , pari pari , pure Giggino O’Fischer . 

e  anche  un  altro con  un  ventennio  no  anzi  sono  due  i ventenni anche  se   lontani  nel tempo  ma che  hanno poi  disastrato  l'  Italia .  Ma  gli   Italiani  scordano 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, pm610 ha scritto:

e  anche  un  altro con  un  ventennio  no  anzi  sono  due  i ventenni anche  se   lontani  nel tempo  ma che  hanno poi  disastrato  l'  Italia .  Ma  gli   Italiani  scordano 

Questo mi sfugge sig pm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... poiké abbiamo un sottanone bianco e preti vari i quali, anziké occuparsi di cose spirituali, si occupano di politica, nulla di strano se tra i politici c'é ki gira col rosario,  ki ha il portafoglio con l'immaginetta di San Padre Pio suo conterroneo o ki si fa fotografare mentre, devotamente, bacia l'ampolla di S.Gennaro...  x contro, c'era un ex ex pres/rep ormai defunto, napoletano pur'esso il quale, anziké affidarsi a simboli religiosi, preferiva le corna ke faceva apertamente quando, secondo lui, qualcosa nn gli tornava...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei sig Frizz, nei suoi solfeggi di Q.lo, è pregato di isolarsi dove nessuno nota la sua presenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, director12 ha scritto:

bergoglio-schiaffo-672x372.jpg

Non ne so di papi e di vangeli di più di quel che si impara nel normale percorso scolastico e catechistico nostrano ma assisto alla prevedibile ultima levata di scudi contro Papa Bergoglio con un certo rammarico per l'ennesima strumentalizzazione. I fatti: ieri Papa Bergoglio viene strattonato da una fedele piuttosto infervorata che lo accalappia per una mano rischiando di farlo cadere, cerca di divincolarsi con degli schiaffetti sulla mano per liberarsi dalla presa e poi riprende il suo cammino piuttosto imbronciato. In un Paese normale una scena del genere rientrerebbe nelle colonnine di destra dei siti d'informazione e sarebbe buon materiale per umoristi, al massimo potrebbe aprire discussioni tra ortodossi, quelle dispute che rientrano nel campo degli specialisti.

Qui da noi dove ormai tutto è politica perché manca la politica invece quel gesto di stizza si trasforma nella clava per bastonare il Papa, il suo papato e soprattutto la sua insopportabile idea buonista del mondo che cozza con il bullismo sovranismo di una certa fazione politica. La scena, vista da lontano, è kafkiana: quelli che affonderebbero i barconi e che rivendicano il diritto di sparare a chiunque in nome della legittima difesa ora strepitano scandalizzati per un buffetto su una mano. In sostanza: quelli che vorrebbero convincerci che serva la durezza (se non addirittura la violenza) per sistemare il mondo oggi sono gli stessi che oggi si ritengono violentati dalla stizza del pontefice.

Ad attaccare Bergoglio sono gli stessi che chiedono a gran voce l'uomo forte per il Paese (e magari "con pieni poteri") e che oggi si impegnano a darci lezioni sulla fratellanza, sull'umanità e sull'accoglienza: proprio loro che hanno trasformato il Vangelo in una bestemmia appuntita per mietere un po' di voti. Sono quelli delle "zingaracce" che accerchiano qualcuno se si presenta ai loro comizi con il semplice cartello "ama il prossimo tuo" e che improvvisamente sono diventati più buonisti dei buonisti. Salvini (che insegue come uno stercorario ogni trend topic del giorno) addirittura si diverte a farne una scenetta per TikTok.

Se avessero davvero una gran passione per il cuore immacolato di Maria forse i nuovi ortodossi potrebbero ripassarsi nei Vangeli quel Gesù che usano per propaganda e che invece si arrabbiò e si adirò: Gesù cacciò i cambiavalute e i venditori di animali dal tempio, mostrò grande turbamento ed ira (Matteo 21:12-13; Marco 11:15-18; Giovanni 2:13-22); Quando i farisei si rifiutarono di rispondere alle Sue domande, Egli li guardò “tutt'intorno con indignazione, rattristato per la durezza del loro cuore” (Marco 3:5); “adiratevi e non peccate” Efesini 4:26. Solo per citare alcuni esempi.

Si badi bene: Papa Francesco si è scusato, dicendo che la salvezza "non è magica", ma è "paziente": "La pazienza dell’amore: l’ amore ci fa pazienti. Tante volte perdiamo la pazienza; anch’io, e chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri", ha detto proprio oggi all'Angelus di Capodanno.

Ma il succo dei nuovi asini è questo: "fate quello che dico, non fate quello che faccio". Quindi attaccare Bergoglio val bene una messa.

continua su: https://www.fanpage.it/attualita/in-difesa-del-gesto-delluomo-che-sa-chiedere-scusa/
http://www.fanpage.it/

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, testo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Papa Francesco ha dimostrato di essere un vero uomo, un grande uomo, con i suoi limiti (solo un robot potrebbe resistere all'invadenza, anche fisica, della folla) ma soprattutto con la sua grandezza d'animo e la sua umiltà. Ricordo di papi che hanno chiesto scusa a nome della Chiesa per vistosi errori storici o morali. Ma nessun papa che abbia chiesto pubblicamente e personalmente scusa a una persona comune e per un episodio quasi insignificante. Francesco è il papa, è un grande ma è uno di noi. È un papa diverso dagli altri. Se fossi credente, direi che è uno dei più grandi doni fatti da Dio alla Chiesa e al popolo cristiano negli ultimi secoli. 

Mentre Salvini ce lo ha mandato come un castigo divino, che probabilmente  ci meritiamo.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Era un presidente simpatico.

simpatico senz'altro ma nn risulta seppe metter a posto un arrogante giovane politico usa quando sto cafone, ke in quel momento univa potere soldi e maleducazione, conoscendone la moglie, donna bellissima e di classe, si permise dirle pressapoco: "lei é la signora.... ? adesso capisco il successo di suo marito".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo papa dà molto fastidio alla dx, solo perchè si permette di non essere in sintonia con l'inquisito salvi, l'inquisito dicevo, che come l'altro inquisito berlu, ha capito quanto venga buono il voto di quei fedeli conservatori che tanto amano più il conto in banca che non uno spirito sincero.....che gli frega se sono inquisiti per vari reati.....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, sempre135 ha scritto:

Questo papa dà molto fastidio alla dx, solo perchè si permette di non essere in sintonia con l'inquisito salvi, l'inquisito dicevo, che come l'altro inquisito berlu, ha capito quanto venga buono il voto di quei fedeli conservatori che tanto amano più il conto in banca che non uno spirito sincero.....che gli frega se sono inquisiti per vari reati.....

ciao sempre, buon proseguimento di Feste.

sto sottanone bianco, ke proprio nn riesco kiamarlo col nome ke gli danno gli altri, nn piace a tanta gente (me compresa) ke siamo semplici cristiani e senza velleità di portafoglio o carica politica.

di lui nn é gradita la smania di far politica in casa altrui rompendo le scatole col solito "accogliete gli extcmtari"  xò senza osare sistemarli dentro le mura vaticane  poiké sa ke neppure il suo entourage di fedelissimi glielo perdonerebbe. (a proposito di mura, come mai nn le vogliono in casa altrui ma le loro se le tengono strette kiudendo cancelli e porte?)

x gli inquisiti c'é la magistratura ke tende a SX quindi i compagni possono star tranquilli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

ciao sempre, buon proseguimento di Feste.

sto sottanone bianco, ke proprio nn riesco kiamarlo col nome ke gli danno gli altri, nn piace a tanta gente (me compresa) ke siamo semplici cristiani e senza velleità di portafoglio o carica politica.

di lui nn é gradita la smania di far politica in casa altrui rompendo le scatole col solito "accogliete gli extcmtari"  xò senza osare sistemarli dentro le mura vaticane  poiké sa ke neppure il suo entourage di fedelissimi glielo perdonerebbe. (a proposito di mura, come mai nn le vogliono in casa altrui ma le loro se le tengono strette kiudendo cancelli e porte?)

x gli inquisiti c'é la magistratura ke tende a SX quindi i compagni possono star tranquilli.

Ma che caz.z.o sta a di’ ben arrivata Uvetta Bianca . La Città del Vaticano accoglie 25.000 immigrati a cui garantisce i pasti tramite la Caritas e posti letto . Lo fa tramite l’8%x1000 che i contribuenti italiani , volontariamente , decidono di devolvere con il modello 101. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ma che caz.z.o sta a di’ ben arrivata Uvetta Bianca . La Città del Vaticano accoglie 25.000 immigrati a cui garantisce i pasti tramite la Caritas e posti letto . Lo fa tramite l’8%x1000 che i contribuenti italiani , volontariamente , decidono di devolvere con il modello 101. 

veram a te nn stavo scrivendo né caz*zi, né capperi, ben arrivato Marketto, poiké  rispondevo a sempre135. quando parlo d'accoglienza fatta dalla kiesa intendo ke la stessa alloggi i suoi cari immigrati  proprio dentro le mura vaticane, in quei palazzi con tante sale vaste e vuote anziké nelle varie comunità o caritas o case sfitte (ma queste son poke) le quali, seppur gestite dalla kiesa, sono su territorio itaGliano.

Modificato da uvabianca111
c'era un veram di troppo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, uvabianca111 ha scritto:

ciao sempre, buon proseguimento di Feste.

sto sottanone bianco, ke proprio nn riesco kiamarlo col nome ke gli danno gli altri, nn piace a tanta gente (me compresa) ke siamo semplici cristiani e senza velleità di portafoglio o carica politica.

di lui nn é gradita la smania di far politica in casa altrui rompendo le scatole col solito "accogliete gli extcmtari"  xò senza osare sistemarli dentro le mura vaticane  poiké sa ke neppure il suo entourage di fedelissimi glielo perdonerebbe. (a proposito di mura, come mai nn le vogliono in casa altrui ma le loro se le tengono strette kiudendo cancelli e porte?)

x gli inquisiti c'é la magistratura ke tende a SX quindi i compagni possono star tranquilli.

Lei preferiva Ratzinger e Wojtila, vero ?

Ci spieghi perché, se ne è capace.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Lei preferiva Ratzinger e Wojtila, vero ?

Ci spieghi perché, se ne è capace.....

NON debbo esser capace spiegare nulla a nessuno poiké il mio pensiero sull'argomento papale é sempre stato kiarissimo e con motivazioni ben dettagliate.  

Modificato da uvabianca111
meglio motivazioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, uvabianca111 ha scritto:

NON debbo esser capace spiegare nulla a nessuno poiké il mio pensiero sull'argomento papale é sempre stato kiarissimo e con spiegazioni ben dettagliate.  

Ma i  precedenti Pontefici non li chiamava "SOTTANONE BIANCO".

Da buona credente, portava loro devozione e rispetto......

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se  coso abbia letto qualche libro , uno di questi quasi certamente è "IO SONO L'IMPOSTORE" di Andrea Sceresini.
In esso l'autore narra la storia di un uomo che, manovrando abilmente i mezzi di informazione. ha fregato tutti quelli che poteva fregare.
e nel leggerlo deve aver ben memorizzato la regola numero uno:
PER AVERE SUCCESSO NON OCCORRE FARE I FATTI, BASTA INVENTARLI E CONVINCERE GLI ALTRI CHE SONO VERI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/1/2020 in 16:47 , uvabianca111 ha scritto:

... poiké abbiamo un sottanone bianco e preti vari i quali, anziké occuparsi di cose spirituali, si occupano di politica, nulla di strano se tra i politici c'é ki gira col rosario,  ki ha il portafoglio con l'immaginetta di San Padre Pio suo conterroneo o ki si fa fotografare mentre, devotamente, bacia l'ampolla di S.Gennaro...  x contro, c'era un ex ex pres/rep ormai defunto, napoletano pur'esso il quale, anziké affidarsi a simboli religiosi, preferiva le corna ke faceva apertamente quando, secondo lui, qualcosa nn gli tornava...

Un uomo di più di 80 anni viene strattonato malamente, perde per un attimo la pazienza e dà uno schiaffetto sulla mano di quella che lo stava tirando a sé come se fosse un pupazzo vinto al Luna Park.
Poi chiede pubblicamente scusa (ripeto: IL PAPA - CHIEDE - SCUSA - IL PAPA) e voialtri lo trattate come se fosse un mostro?

Non sarà che questo Papa ha la sola colpa di ricordarvi costantemente, con estrema efficacia, quello che dice la religione che voi sostenete di praticare?

Non sarà che lo detestate perché vi mette di fronte al dato di fatto che la maggior parte di voi non è affatto diversa da quelli che il Vangelo definisce “Sepolcri imbiancati”?

La verità è che oggi come oggi, se il Gesù Cristo del Vangelo camminasse in mezzo a voi, lo definireste una “ZEKKA BUONISTA”, nella migliore delle ipotesi.

E Papa Francesco ve lo sbatte in faccia ogni santo giorno, per questo lo odiate tanto.
Emiliano Rubbi

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Un uomo di più di 80 anni viene strattonato malamente, perde per un attimo la pazienza e dà uno schiaffetto sulla mano di quella che lo stava tirando a sé come se fosse un pupazzo vinto al Luna Park.
Poi chiede pubblicamente scusa (ripeto: IL PAPA - CHIEDE - SCUSA - IL PAPA) e voialtri lo trattate come se fosse un mostro?

Non sarà che questo Papa ha la sola colpa di ricordarvi costantemente, con estrema efficacia, quello che dice la religione che voi sostenete di praticare?

Non sarà che lo detestate perché vi mette di fronte al dato di fatto che la maggior parte di voi non è affatto diversa da quelli che il Vangelo definisce “Sepolcri imbiancati”?

La verità è che oggi come oggi, se il Gesù Cristo del Vangelo camminasse in mezzo a voi, lo definireste una “ZEKKA BUONISTA”, nella migliore delle ipotesi.

E Papa Francesco ve lo sbatte in faccia ogni santo giorno, per questo lo odiate tanto.
Emiliano Rubbi

Preferivano Ratzinger e Wojtila. Il bello è che non sanno neppure perché. Vedasi su questo forum il sig. Frizzantino e la sig.ra Uvetta. È un paio di giorni che chiedo loro perché Ratzinger e Wojtila sarebbero meglio di Bergoglio, senza avere risposta. 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963