Cambi di casacca: le giravolte dei parlamentari a quota 500. Ma non è una cosa vergognosa?

i politici di oggi sono vergognosi! Dico, un minimo di coerenza, ma niente, sono il peggio del peggio! Leggevo ieri che gli spostamenti da un gruppo all'altro sono ormai 10 al mese (nella scorsa legislatura la media era 4) e hanno coinvolto 33 eletti su 100. MENO 5 e in Parlamento si arriverà a quota 500: la contabilità dei cambi di casacca - cioè di partito - sta per toccare in questa legislatura un traguardo mai visto.

io sono senza parole, mi fanno solo tanta rabbia che quando li vedo sbraitare al parlamento per pararsi il cu.lo mi verrebbe voglia di... meglio che non lo dico!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

ma fare una legge che li obblighi a dimettersi in caso di cambio di partito no???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eh bravo e chi la farebbe questa bella legge? loro? si si ci credo proprio, esattamente come la legge sul taglio dei vitalizi (che non hanno mai fatto) ecc ecc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, tonyman4 ha scritto:

ma fare una legge che li obblighi a dimettersi in caso di cambio di partito no???

Guardate che nella nostra attuale costituzione è scritto che i deputati e senatori sono eletti senza vincolo di mandato questo vuol dire che se si volesse cambiare bisognerebbe intervenire con una legge costituzionale :  Fatta questa premessa; vi risulta che nelle modifiche alla costituzione  che sono state oggetto del recente referendum per fortuna respinto dagli elettori,  vi risulta-dicevo- che questa modifica fosse stata inserita? LA RISPOSTA E' NO! questa modifica non era prevista, evidentemente ai nostri politici va bene così; dicono cose gradite al proprio elettorato per prenderne i voti e una volta arrivati in parlamento fanno quello che vogliono,      sono cioè politici di professione  che per prendere voti dicono cose diverse da  quello che veramente pensano e  non pensano quello che invece pubblicamente dicono.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bandiere al vento sono ben più costanti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Abbiamo tutti qualche responsabilità. Sia per essere andati a votare.... sia per non esserci andati...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, piccolina907 ha scritto:

Abbiamo tutti qualche responsabilità. Sia per essere andati a votare.... sia per non esserci andati...

io sono andato a votare e ho votato per un partito perché facesse determinate cose, dando la mia fiducia a un gruppo di persone che però non ho scelto io. Una soluzione potrebbe essere quella di tornare a votare il candidato e non la coalizione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La serietà e la politica italiana sono come due rette parallele

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ognuno guarda al proprio interesse

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Faccio una proposta RIVOLUZIONARIA: dato per scontato che i cittadini Italiani sono migliori dei politici che li rappresentano e dato per scontato che si dovrà comunque rimettere mano alla costituzione , lasciamo elettiva la camera,  mentre il senato anziché  farlo eleggere dai consigli regionali . così come era stato previsto dalla riforma costituzionale bocciata dal referendum,  estraiamo a sorte i senatori fra tutti gli italiani iscritti nelle liste elettorali;  in base alla legge statistica dei grandi numeri, estraendo a sorte i senatori, ci sarebbe un certo numero di senatori di sinistra, un certo numero di destra, di centro, di nessuna posizione, avremmo un senato di gente  non preparata politicamente, certamente inesperta, ma certamente più seria e onesta di molti dei politici che attualmente sono in parlamento.....ovviamente sto scherzando ma chi è che aveva detto mandiamo l'immaginazione al potere?.. non pensate che sarebbe una fantasia (quella della proposta dell'estrazione a sorte fra tutti i cittadini)   rivoluzionaria?......ovviamente sto scherzando...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963