un ministero non si nega a nessuno

Una volta, tanto - tanto-  tempo fa-  per risparmiare si pensò di limitare il numero dei ministeri , dovevano essere dodici https://leg16.camera.it/561?appro=36  ovviamente la cosa restò lettera morta e per soddisfare gli appetiti dei vari partiti per la ripartizione delle poltrone in tutte le legislature si sono sempre inventati ministeri e poltrone  che prima non esistevano... adesso cosa fanno? per soddisfare la corsa alle poltrone si dimette il ministro della pubblica istruzione e loro al posto di un ministro ne mettono due separando istruzione e università... chi è che disse "bisogna che tutto cambi perché tutto resti come prima? "

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

In linea di massima sono d'accordo. Il nuovo spacchettamento del MIUR io avrei cercato di evitarlo. Ma va detto che si tratta di un ministero molto tecnico ed è molto difficile trovare un tecnico capace ed esperto di Scuola, di Università e Ricerca. Che, essendo tre settori cruciali per il futuro del Paese, vanno trattati con estrema attenzione. Quindi non posso biasimare il presidente del Consiglio se ha optato per una coppia di esperti. Sul prof. ing. Manfredi, rettore della Federico II di Napoli e presidente della conferenza dei rettori, nonché ricercatore nel campo dell'ingegneria sismica, non c'è niente da dire. Uno più competente nel settore università e ricerca era davvero difficile trovarlo. La siciliana Azzolina è una ministra giovane (37 anni) ma ha già l'esperienza di sottosegretaria del ministero. Mi ha colpito molto, nel leggere la biografia, che mentre insegnava Storia e Filosofia nei licei ha conseguito la specializzazione in Insegnamento del Sostegno a Pisa. Il ruolo dell'insegnante di sostegno è molto delicato e molto importante nella scuola. Non solo: senza abbandonare l'insegnamento, ha conseguito anche una seconda laurea (Giurisprudenza a Pisa). Davvero una ragazza ammirevole. Ha inoltre ottenuto l'idoneità nel concorso per dirigenti scolastici e svolto attività sindacale, sempre nella scuola. Dunque una addetta ai lavori al 100%. Se impara anche un po' di informatica (pare che abbia ottenuto 0 su 12 nei test di informatica di un concorso, il che scatenerà le ire, la facile ironia e il fango dei forumisti e dei giornali più beceri e faziosi), questa ragazza avrà tutto, sulla carta, per diventare la prima donna premier in Italia. 

 

 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo Milena Gabanelli con le carte in regola per diventare Presidente della Repubblica abbiamo trovato la potenziale prima donna premier in Italia.

Sapevatelo.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azzzzz.......non è che se mi presento a Pisa danno una laurea pure a me?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Azzzzz.......non è che se mi presento a Pisa danno una laurea pure a me?

Basta farsi un kuletto come le scimmie e la laurea a Pisa non la negano a nessuno. BFODIDSAT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma io ce l'ho un kuletto come le scimmie.....mi son fatto tatuare le mutande colore fucsia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ma io ce l'ho un kuletto come le scimmie.....mi son fatto tatuare le mutande colore fucsia.

Ma se il kuletto non è stato correttamente verbalizzato allora non vale. BFODIDSAT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non basta l'attestato del tatuatore, sig ilsauro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Non basta l'attestato del tatuatore, sig ilsauro?

Non saprei. Le consiglio di rivolgersi presso la competente segreteria didattica. BFODIDSAT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma  in segreteria non è sufficiente che faccia vedere il kuletto colore fucsia, per farmi rilasciare un attestato di laurea?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche in questo caso non saprei. Oltre a mostrare il kuletto fucsia dovrebbe provare a offrire qualche bottiglia di teroldego. BFODIDSAT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo311 ha scritto:

.... La siciliana Azzolina è una ministra giovane (37 anni) ma ha già l'esperienza di sottosegretaria del ministero. Mi ha colpito molto, nel leggere la biografia, che mentre insegnava Storia e Filosofia nei licei ha conseguito la specializzazione in Insegnamento del Sostegno a Pisa. Il ruolo dell'insegnante di sostegno è molto delicato e molto importante nella scuola. Non solo: senza abbandonare l'insegnamento, ha conseguito anche una seconda laurea (Giurisprudenza a Pisa). Davvero una ragazza ammirevole. Ha inoltre ottenuto l'idoneità nel concorso per dirigenti scolastici e svolto attività sindacale, sempre nella scuola. Dunque una addetta ai lavori al 100%. Se impara anche un po' di informatica (pare che abbia ottenuto 0 su 12 nei test di informatica di un concorso, il che scatenerà le ire, la facile ironia e il fango dei forumisti e dei giornali più beceri e faziosi), questa ragazza avrà tutto, sulla carta, per diventare la prima donna premier in Italia. 

 

 

Comunico al Cazzaro di Napoli che il Concorso a cui ha partecipato e vinto la futura Presidente del Consiglio Lucia Azzolina e’ attualmente sotto “osservazione” con possibilità che venga pure annullato per “presunte” irregolarità che potrebbero essere state compiute da alcuni membri della Commissione ed in particolare da coloro con la mansione di correttori degli elaborati scritti da cui dipendeva l’ammissione o meno agli scritti . Al di là dell’aspetto puramente di opportunità di partecipare o meno ad un Concorso per Dirigenti Scolastici da parte di un Sottosegretario alla Pubblica Istruzione che potrebbe pure essere inquadrato in un conflitto di interessi , qualche malalingua adombra il fatto che la futura Presidente del Consiglio ( accidenti , se aveva una possibilità su mille di diventarlo , con il pronostico del menagramo Cazzaro di Napoli , se la e’ giocata ,nda), avrebbe potuto conoscere in anticipo il contenuto della prova . Dopodiché osservo pure una “leggera” imprecisione sempre del Cazzaro partenopeo che , pur ricordando che la futura Premier ha ottenuto il punteggio 0 su 6 ( nessuna risposta su 6 domande in informatica ) , si e’ dimenticato di ricordare che la stessa ha ottenuto uno scarso 5 su 12 nella prova di Inglese ( 5 risposte positive e 7 negative ) al punto che molti si stanno ancora chiedendo come sia stato possibile che la futura premier abbia potuto vincere quel concorso con siffatte votazioni che , per la composizione dell’esito finale , rappresentavano un must importantissimo .  Tanto dovevo per correttezza e con l’occasione saluto . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azzz.....ma in questo forum c'è almeno un 50% di mancati ministri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963