perchè fate il segno della croce??

2 messaggi in questa discussione

Ha ragione il Papa. Il segno della croce non è prescritto da nessuna delle Sacre Scritture, il suo uso fu introdotto nella pratica religiosa diversi secoli dopo Cristo. Va fatto solo in determinate occasioni: entrando e uscendo da un luogo sacro, all'inizio e alla fine della messa, nel passare davanti al SS. Sacramento, all'inizio di una preghiera individuale o collettiva come il Rosario,  all'inizio della Confessione (non alla fine) e di riti religiosi particolari. Negli altri casi non è necessario o addirittura è un eccesso peccaminoso (viola il 2° comandamento). Molti cattolici si segnano al cospetto del Papa o di un alto prelato, davanti a un defunto o al passaggio di un feretro: non ha alcun senso. Moltissimi fanno il segno della croce quando hanno paura, in situazioni di pericolo, quando avvertono o credono di avvertire presenze diaboliche: in tutti questi casi, molto frequenti, è un gesto scaramantico che coinvolge la SS. Trinità, dunque è peccato grave ed è necessario confessarsi. I protestanti generalmente non usano il segno della croce, mentre i cristiani d'oriente eccedono anche più dei cattolici. Molti atleti si segnano prima una gara, dopo avere segnato un gol o prima di calciare un rigore: peccato veniale nel secondo caso, grave negli altri due. Da appassionato ed ex praticante di sollevamento pesi conosco bene il georgiano Lasha Talakhadze, attuale campione mondiale e olimpico e primatista mondiale della categoria supermassimi (oltre 109 kg). Questo omone di quasi 2 metri per 170 kg, virtualmente l'uomo più forte del pianeta, quando scende in pedana e perfino nelle fasi di riscaldamento si fa il segno della croce ogni 10 secondi:

https://youtu.be/EB_AdDptAB0

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963