Concessioni . Con il metodo 5 stelle finisce male !!

Da un lato c'e' il sacrosanto diritto dello Stato di rivedere ed adeguare le norme del regime concessorio. Dall'altro c'e' il dovere di farlo senza scoraggiare gli investitori, senza deprimere una societa' quotata, senza misure che somiglino ad espropri, senza creare ai cittadini (costi delle manutenzioni, investimenti da completare, numero di occupati) risultati peggiori del male da curare. Va ricordato che la concessione dei servizi a rete si giustifica con una necessita' ( che il Cazzaro di Napoli ignora, nda): Lo Stato non ha le risorse, e forse nemmeno le competenze, per gestire in proprio la rete autostradale. Dire che la soluzione e' l'Anas, cioe' la statalizzazione, e' prendersi in giro. La revisione del regime concessorio, poi, non puo' cambiare i contratti in corso. Il governo sta ripetendo, su Autostrade per l'Italia, lo stesso raccapricciante errore compiuto con Mittal. Ricordiamoci: il governo e' stato costretto a fare marcia indietro e a trattare con Mittal nel momento in cui ha capito che la richiesta dell'azienda, risolvere il contratto per misure unilaterali di modifica ( scudo penale, condizioni del piano ambientale, chiusura degli altoforni), decise dalla parte pubblica, avrebbe rischiato di essere accolta dai tribunali. E, comunque, ingenerato cause dall'esito lungo e incerto. Con in mezzo la morte dell'azienda. Non c'e' soluzione: le modifiche delle concessioni o non si applicano alle concessioni in corso, ma solo a quelle future, com'e' nelle regole di ogni contratto in uno Stato di diritto , oppure, se si vuole cambiare i rapporti con Autostrade, per inadempienze provate, si deve trattare con essa e cercare,  di comune accordo, una soluzione. La modifica delle regole, fatte mentre vige un contratto, e' una pirateria, un esproprio da mentecatti !! Anche stupida: se l'azienda, con motivi validi, denuncia il contratto la norma unilaterale del governo non passera' mai il vaglio dei tribunali, della Corte Costituzionale e dell'Europa. Ripensateci !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963