Differenze ...


La differenza che c’è tra Italia Viva e il PD è che, mentre Italia Viva, data a poco più del 5%, fa politica come se avesse il 20%, il PD, che viaggia attorno al 20%, sta al governo come se avesse meno del 5%. Italia Viva vota la fiducia al governo dichiarando apertamente di farlo in stato di necessità, per sbarrare la strada alla destra, ma si oppone alla norma scandalosa di Bonafede sui processi infiniti, ha bloccato il piano “innovazione” di Pisano (M5S)  che regalava sfacciatamente soldi pubblici alla Casaleggio, è contraria a far passare una norma sulla revoca delle concessioni autostradali attraverso due righe infilate furbescamente nel decreto Mille Proroghe, invece che con una legge specifica che eviterebbe il caos giuridico che pagheremmo caro. Zingaretti sta grillizzando il PD, considera Conte un punto di riferimento dei progressisti, dimenticando il suo appoggio ai populisti, ai sovranisti, alle posizioni di Salvini sulla Diciotti, al Reddito di Cittadinanza, a quota 100. Dimenticando, soprattutto, che con Conte e col M5S può esserci solo una collaborazione tattica, non una alleanza strategica.  Se ai militanti del PD piace Conte come futuro candidato premier del PD ok, ma almeno la smettano di dire che le differenze politiche avanzate da Italia Viva sono solo dei pretesti.
La frustrazione da subalternità si supera con un sussulto di dignità, facendosi valere almeno per quanto si pesa. Magari condividendo battaglie giuste, non accodandosi a quelle sbagliate per l’Italia solo per non dare ragione a Renzi.
Per questo quel 5% crescerà, vedrete quanto. Saluti e buone feste 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ma quali differenze e differenze ? Tutte bandiere , dei cittadini non importa niente a nessuno, è inutile affermare tizio è o fa meglio di caio , tutti uguali . In Italia comandano tre categorie : i banchieri. i giornalisti, gli stranieri, tutto il resto non conta, non ha voce in capitolo, noi siamo gente da tassare e basta, per farci stare buoni, queste tasse vengono nascoste nei meandri della burocrazia, caro amico. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, mylord611 ha scritto:

Ma quali differenze e differenze ? Tutte bandiere , dei cittadini non importa niente a nessuno, è inutile affermare tizio è o fa meglio di caio , tutti uguali . In Italia comandano tre categorie : i banchieri. i giornalisti, gli stranieri, tutto il resto non conta, non ha voce in capitolo, noi siamo gente da tassare e basta, per farci stare buoni, queste tasse vengono nascoste nei meandri della burocrazia, caro amico. 

Complimenti. Concentrare in poche righe così tanto qualunquismo è da record. Scommetto che tra poco se ne esce con un post dove ci spiega che sono tutti uguali, ma Merdaverde Celoduro è il male minore. Non sarebbe originale a riproporre il "teorema Gioprando".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963