Ecco la reazione: islamici colpiti fuori dalla moschea a Londra...c'era da aspettarselo!

A Londra un altro attacco terroristico, questa volta però ad essere colpiti i fedeli musulmani usciti dalla moschea dopo la preghiera della sera. L'attentatore è un uomo bianco di 48 anni ed è stato arrestato per tentato omicidio: era alla guida del mezzo, che è risultato noleggiato da un ditta in Galles. Secondo alcuni testimoni avrebbe gridato: «Uccido tutti i musulmani». Per fortuna, si fa per dire, c'è stato solo un morto e dieci feriti.

Secondo voi è una reazione agli attacchi che ci sono stati nei giorni scorsi a Manchester e a Londra? Servirà a fermare i pazzi dello Stato Islamico?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Non credo che servirà a fermare i pazzi dello stato islamico, anzi penso che la reazione sarà dura.

E comunque Londra conta una nuova vittima, che potrebbe pur essere un cittadino onesto..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le ragioni del gesto inducono a pensare che sia una reazione agli attacchi delle scorse settimane, ma spero sia davvero un caso isolato... che non si ripeta più il terrorismo non si combatte con al stessa moneta...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, ariafresca123 ha scritto:

Non credo che servirà a fermare i pazzi dello stato islamico, anzi penso che la reazione sarà dura.

E comunque Londra conta una nuova vittima, che potrebbe pur essere un cittadino onesto..

Non posso che essere d'accordo con quello che dici, anzi questo gesto secondo me questo gesto non fa altro che creare coesione tra i cittadini ONESTI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

Non posso che essere d'accordo con quello che dici, anzi questo gesto secondo me questo gesto non fa altro che creare coesione tra i cittadini ONESTI

Se il meccanismo a catena innescasse percorsi distinti tra onestà e disonestà - e non più tra fazioni religiose - sarebbe la chiave di volta per credere in una svolta positiva di questo percorso di sangue e crudeltà

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, piccolina907 ha scritto:

Se il meccanismo a catena innescasse percorsi distinti tra onestà e disonestà - e non più tra fazioni religiose - sarebbe la chiave di volta per credere in una svolta positiva di questo percorso di sangue e crudeltà

innescare un meccanismo di onestà-disonestà magari non proprio ma di certo, l'essere colpiti diventa il minimo comun denomintatore che può rendere più forte un sentimento di solidarietà

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questo evento rende chiaro soltanto una cosa: i deficenti esistono da ambo ai lati e sono pericolosi.

il problema è che con il clima che c'è ora, e si legge sui social, si stà alimentando l'odio... non mi stupisco che prima o poi esploda nuovamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, zerograno ha scritto:

questo evento rende chiaro soltanto una cosa: i deficenti esistono da ambo ai lati e sono pericolosi.

il problema è che con il clima che c'è ora, e si legge sui social, si stà alimentando l'odio... non mi stupisco che prima o poi esploda nuovamente.

ti do ragione sai... più che deficienti non sono!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

certam é stato uno sprovveduto... volendo fare un'azione mirata, dovrebbero partecipare tutti i paesi UE altrim é solo un gesto x inasprire gli animi. 

nn reagendo xò gli diamo la certezza di poterci liberamente massacrare come gli pare in quanto le ns unike reazioni sono coda tra le gambe, fiaccolate, ceri, discorsi papali dalla finestra sull'accoglienza, tranne in vaticano.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963