Documentaristi da vergogna , finalmente deceduti

Documentaristi da vergogna , finalmente deceduti

Negli anni ottanta, novanta e sino al duemila, certi finti documentaristi marini si divertivano ad ammazzare delfini ed altri pesci con esche esplosive per poi fare “mercato” vendendo i loro filmati taro cchi. Sempre i quegli anni altri documentaristi terrestri, muniti di fucili da guerra con puntatore laser, si divertivano a fare il tiro al bersaglio sui grandi felini per poi dire “la belva è stata domata”. Sempre per la vendita ed il commercio dei loro filmati taro cchi. Mi rammarica che tali mezzi personaggi siano deceduti in pensione pagata da noi ed in gloria. Sarebbe stato più divertente se fossero rimasti vittima dei loro stessi tiri meschini. – sabato ventuno dicembre primo giorno di inverno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963