Cari Forumisti, GIUDICATE VOI

Avevo chiuso la discussione su Malagò perché non aveva più senso farsi insultare in una discussione a due da un quadrupede che nega perfino l'evidenza. Ma ora vi ripropongo l'interessantissimo articolo di Panorama sul passato del presidente del CONI e soprattutto la trascrizione completa di un famoso servizio delle Iene sullo scandalo degli esami truccati. Potete  reperire anche i video ma sono pieni di pubblicità. C'era un bidello della facoltà di Economia de La Sapienza che nei primi anni '80 truccava statini e verbali alterando le firme dei docenti e vendeva esami (con 30 e 30 e lode!) a studenti figli di papà della Roma bene per la modica cifra di 500.000 lire l'uno (equivalenti a circa 1000 euro attuali). Tra questi, secondo i giudici, Giovanni Malagò, CONDANNATO in primo grado a un anno e 10 mesi di carcere per concorso in CORRUZIONE E FALSO benché il bidello (che si fece tre mesi di carcere vero) avesse tenuto la bocca chiusa su di lui. In appello il reato fu prescritto ma la Corte d'Appello di Roma confermò il FALSO, confermato anche dai docenti che avevano disconosciuto le firme. Malagò non impugnò la prescrizione, la Corte inviò gli atti all'ateneo e questo ovviamente gli annullò i tre esami truccati e con essi la laurea. Dopodiché il furbetto andò a laurearsi a Siena dopo avere rifatto i tre esami. Una VERGOGNA PER L'UNIVERSITÀ DI SIENA! Dalla quale fu ammesso "ECCEZIONALMENTE" secondo Panorama. Che schifo! Cari forumisti, potete essere certi come della morte che in qualsiasi paese serio al mondo (ma forse perfino in Italia se non vi chiamate Malagò) una laurea annullata per un gravissimo motivo del genere equivale alla DECADENZA dagli studi ed è annullata SUL SERIO, cioè bisogna rifare TUTTI gli esami e la tesi per laurearsi. Al signor Malagò è andata di lusso e oggi potrebbe dire: ho sbagliato, lo facevano in tanti, ho commesso un errore di gioventù, scusate. E invece continua a negare tutto, anche se il bidello nel frattempo ha vuotato il sacco (con Panorama e con le Iene). Ma non mi risulta che il bidello o Panorama o le Iene siano stati querelati dal signor Malagò. Cari forumisti, giudicate voi, ma potete essere certi che io, dopo uno SPUTTANAMENTO del genere, in tv e sui giornali, scapperei di corsa dall'Italia per la vergogna. Questo signore è impoltronato da 7 anni alla presidenza del CONI. Dovrebbe cioè essere il supremo garante dei valori di LEALTÀ E ONESTÀ nello sport italiano. Non so se viene spontaneo anche a voi pensare: che schifo!

https://www.panorama.it/sport/giovanni-malago-coni-inchiesta/

https://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/malago-39-esami-non-finiscono-mai-ndash-stasera-196467.htm

 

 

Modificato da fosforo311
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

22 messaggi in questa discussione

Non hai chiuso la discussione !! L’hai depennata perché non sapevi più come uscirne . Chuarooo ?? Sei un vigliacchetto che ami iunsultare e diffamare . E lo fai in modo subdolo !! Ed allora , quando trovi qualcuno che ti mazzola , da buon napoletano scappi per poi ripresentarti su lo stesso argomento tutto piagnucolante ed atteggiamento vittimistico .  Bene , visto che avevi detto che uno come “Giovannino “ andava mandato via. Calci nel Kulo e radiato da ogni carica sportiva , ti pongo , nuovamente , la stessa domanda :” Potresti per favore , idio ta , inviarci copia e/o estratto di una sentenza qualsiasi Emessa da un giudice , penale  e/o civile che attesti e codifichi , in none del Popolo Italiano , le pezze di appoggio delle tue squallide accuse ?? Se si fallo subito , in caso contrario sei il solito agente della DDR che condanni senza che un tribunale si sia espresso , per la colpevolezza , nel merito . Lo sappiamo che a te piace questo tipo di giustizia parametrata sugli schemi ideologici e di teorema del tuo nume Travaglio Calandrino Marco ,  ma per essere esaudito , una pedata nel Kulo la devi prendere te ed essere spedito in Venezuela dal tuo amico comuni sta comunitarista Maduro. Oltre tutto , razza di infame , Malago’ e’ stato già attenzionato è passato ai raggi dalla Magistrarura ed ha il certificato penale bianco come il vomito che  emetti dopo che hai ingurgitato 5/6 kg di ricottine di Agerola . Sei uno squilibrato patologico che accusi di essere colpevoli anche coloro che la Magustratura non ha condannato. Quindi reitero: o mandi le sentenze o gli estratti di condanna verso Malago’ o sei un guitto napoletano oltre che un vigliacchetto rancoroso. Provaci su , Cazzaro napoletano . Io aspetto e poi meriti che ti sputi in faccia come dovrebbero fare le persone perbene del forum . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi chiedo fino a quando oserai, ebete fazioso che non sei altro, faccia di bronzo senza vergogna, sfidare la verità e la logica, nonché il buon senso e l'intelligenza dei forumisti. E perfino l'intelligenza del signor Malagò! Uno con i suoi mezzi, se avesse davvero subito un'ingiustizia di quella sorta, avrebbe impugnato come suo diritto la sentenza di prescrizione, sarebbe andato in Cassazione e perfino alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo per ottenere giustizia e un ingente risarcimento per l'ingente danno morale e materiale subito. E invece si mise in saccoccia la prescrizione dopo una condanna in primo grado a un anno e 10 mesi di carcere per concorso in CORRUZIONE E FALSO IDEOLOGICO PER INGANNO. E non andò in Cassazione né a Strasburgo, ma andò a Siena, a rifare a 46 anni tre esami per riprendersi il pezzo di carta. Gettando con ciò vergogna e discredito anche sull'università di Siena, la quale ammise "eccezionalmente" uno studente che in qualsiasi ateneo serio al mondo, dopo un misfatto di quella gravità, avrebbe potuto laurearsi solo ripartendo da zero e rifacendo TUTTI gli esami e la tesi. Chissà il perché di quella "eccezione" per Giovanni Malagò. La tua intelligenza, ebete, invece non puoi sfidarla: te la sei già bevuta, digerita e orinata da un pezzo nella latrina immonda della faziosità e del livore. Infatti, con sprezzo del ridicolo, osi chiedere ancora "pezze d'appoggio" alle solari verità che ho esposto e che prima di me avevano esposto giornali, settimanali, televisioni e decine di pagine web. Come questa che espone pure una dozzina di link a supporto. Leggi molto attentamente, ebete, ammesso che la lettura e l'attenzione siano ancora alla portata del tuo cervello corroso dalla faziosità.

http://www.cuoredilazio.it/joomla/news/lazio/32-l-editoriale/275-malago-da-lei-nessuna-lezione-di-moralita-a-quando-le-sue-di-dimissioni.html

Il signor Malagò nel processo di primo grado si portò addirittura tre testimoni a discarico! Testimonianze giudicate irrilevanti o inaffidabili "per gli antichi rapporti di amicizia ricorrenti con l'imputato". Il furbetto, come quasi tutti gli altri studenti condannati, aveva denunciato lo smarrimento del libretto universitario, ma i professori disconobbero le firme sui verbali e sugli statini truccati dai bidelli corrotti, uno dei quali, tra i giovani che lo corruppero, dichiarò che ricordava "di nome Malagò Giovanni". Riporto la comunicazione della Corte d'Appello di Roma inviata all'Università il 6 aprile 2000. Ricordo che nel nostro ordinamento l'appello è l'ultimo grado di giudizio nel merito, mentre la Cassazione esprime un giudizio di legittimità.

"Si trasmette copia della sentenza emessa da questa Corte il 4 maggio del 1999 che ha confermato, sul punto, la sentenza del Tribunale di Roma del 21 dicembre 1993, con la quale è stata dichiarata la FALSITÀ dei verbali e degli statini degli esami di 1) Economia e politica II; 2) Istituzioni di Diritto privato; 3) Diritto commerciale, perché MAI SOSTENUTI DAL MALAGÒ, nonché di conseguenza, del Diploma di laurea conseguito dall'imputato in data 6/7/1981. Tanto si comunica per opportuna conoscenza e per i provvedimenti di vostra competenza.

CHIARO, EBETE?

Ma leggiti tutto il pezzo che è molto interessante e illuminante. Anche se in te è rimasto poco o nulla da illuminare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Idio ta , visto che soffri di insonnia puoi stare tre notti consecutive  a scrivere fiumi di caga te , ma non porti a supporto delle tue farneticanti accuse nessuna pezza di appoggio . E per pezze di appoggio , in uno stato di diritto e non in quello poliziesco che gradisci , sono le sentenze di colpevolezza emesse da un giudice in nome del popolo italiano e non le chiacchiere ed i vergognosi vomiti che emetti oppure le indiscrezioni interessate giornalistiche che non contano un caz.z.o eccetto per i becchi come te  . Chiaro ebe te ?? Ti confermi quindi un miserabile individuo , rancoroso ed invidioso. E sei così perché sei un fallito convinto che la società non ti ha ripagato per quel che ritieni di valere . Incarni quindi il ruolo dello scemo del Paese propenso al complimento gratuito di chiunque te lo possa riservare da spettacolare pallone gonfiato . Questo sei , ebe te !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le sentenze non può sempre cercarle lei sig Mark, se le sta tanto a cuore la moralità del Malago', e non si fida di ciò che riportano i giornali?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sig Sancho , io non cerco niente perché sentenze che condannano Malago’ non ce ne sono . A me non sta a cuore niente se non la verità .  Chiaro ?? Ed il Cazzaro e’ un bugiardo !! E’ ancora chiaro ?? Comunque visto che lei e’ il Sancho principe del Don Chisciotte napoletano , provi a cercarle lei e le pubblichi . Vuoi vedere che non lo fa nemmeno lei ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Sig Sancho , io non cerco niente perché sentenze che condannano Malago’ non ce ne sono . A me non sta a cuore niente se non la verità .  Chiaro ?? Ed il Cazzaro e’ un bugiardo !! E’ ancora chiaro ?? Comunque visto che lei e’ il Sancho principe del Don Chisciotte napoletano , provi a cercarle lei e le pubblichi . Vuoi vedere che non lo fa nemmeno lei ??

Come fa a dire che non ce ne sono sig Mark?

Però essendo un laureato alla università di Pisa può sempre verificare ciò che hanno riportato i giornali.

Io non cercherò sentenze nei riguardi di Malago' perché non mi interessano affatto, mentre sembra interessino molto a lei.

Per caso c'è qualche attinenza tra Malago' e il suo padrone e signore Leopoldino?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Come fa a dire che non ce ne sono sig Mark?

Però essendo un laureato alla università di Pisa può sempre verificare ciò che hanno riportato i giornali.

Io non cercherò sentenze nei riguardi di Malago' perché non mi interessano affatto, mentre sembra interessino molto a lei.

Per caso c'è qualche attinenza tra Malago' e il suo padrone e signore Leopoldino?

Si fa a dire per un motivo solo : La fedina penale  di Giovannino e’ immacolata e bianca come la neve . Lei al pari del Cazzaro di Napoli dice di No??   Bene , provi a mandare una sentenza od un estratto di sentenza che attesti quel che affermate con l’evidenziazione a quanto e come e’ stato condannato . Sennò zitti e magari a letto presto senza cena come si addice agli idiotelli. E senza essere accompagnati dalla fiaschetta del vino. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono stato condannato anch'io una volta, ma la mia fedina penale e immacolata e bianca, non come la neve, ma come quella di Giovannino.

PS: ricorda il signor Cismon? Lo ricorda vero? Anche lui diceva se è intervenuta la prescrizione l'imputato non ha commesso il fatto. Lei gli si avvicina sempre di più.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahahaha !! Quindi la sua fedina penale di che colore e’ ?? Lei sa , vero , che la prescrizione intervenne subito dopo il primo giudizio ?? Lei e’ sicuro sicuro sicuro che in Appello sarebbe stato  confermato il primo grado ?? Su su , ci dica da chi e’ stato informato. Oppure debbo pensare che lei , almeno in fase di sobrietà , considera una prescrizione al pari di una condanna . Su , su , ci erudisca perché non ho seguito l’evoluzione del diritto penale e mi fa piacere che invece lo abbia seguito lei . Magari mentre arava un campo di lattughini . Su su risponda subito senza terminare il bucchierotto di Teroldego . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

sono stato condannato anch'io una volta, ma la mia fedina penale e immacolata e bianca, non come la neve, ma come quella di Giovannino.

PS: ricorda il signor Cismon? Lo ricorda vero? Anche lui diceva se è intervenuta la prescrizione l'imputato non ha commesso il fatto. Lei gli si avvicina sempre di più.

E naturalmente Leopoldino voterà contro la riforma Bonafede della prescrizione che avvicinerebbe l'Italia ai paesi seri. Se ci mettiamo nei suoi panni, non sapremmo dargli torto. Oltre a Leopoldino, voteranno contro sia un vecchio delinquente salvato 9 volte proprio dalla prescrizione sia un altro Cazzaro che se le fa sotto più di tutti perché rischia 15 anni. Io non ho la tua memoria di ferro, egregio, ma mi pare di ricordare, vagamente, che il nostro lekkino da Pisa la pensasse diversamente sulla prescrizione, molto diversamente da oggi, quando il suo partito era all'opposizione del pluriprescritto. Mi pare addirittura di ricordare che la pensasse esattamente come me. Che ridicola banderuola! Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nel 1999 la CORTE D'APPELLO evidenzia che "gli enunciati elementi di accusa per la loro molteplicità, concordanza e univocità COSTITUISCONO PIENA PROVA A CARICO DEL MALAGÒ" e lo proscioglie solo "per l'intervenuta PRESCRIZIONE". Infatti, nella sentenza dei giudici Luigi Gueli, Carla Podo e Matilde Cammino si legge che "NON SI RAVVISANO PROVE EVIDENTI IDONEE ALL'ASSOLUZIONE NEL MERITO DELL'IMPUTATO" e che perciò "debbano essere mantenute ferme le dichiarazioni di FALSITÀ DOCUMENTALI, ACCERTATE, espresse nel dispositivo della sentenza impugnata". 

Quindi la Corte d'Appello non avrebbe confermato, HA CONFERMATO, la colpevolezza dell'imputato ACCERTATA in primo grado.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

E naturalmente Leopoldino voterà contro la riforma Bonafede della prescrizione che avvicinerebbe l'Italia ai paesi seri. Se ci mettiamo nei suoi panni, non sapremmo dargli torto. Oltre a Leopoldino, voteranno contro sia un vecchio delinquente salvato 9 volte proprio dalla prescrizione sia un altro Cazzaro che se le fa sotto più di tutti perché rischia 15 anni. Io non ho la tua memoria di ferro, egregio, ma mi pare di ricordare, vagamente, che il nostro lekkino da Pisa la pensasse diversamente sulla prescrizione, molto diversamente da oggi, quando il suo partito era all'opposizione del pluriprescritto. Mi pare addirittura di ricordare che la pensasse esattamente come me. Che ridicola banderuola! Saluti 

Ahahahahahaha , ti scoppia il fegato eh idio ta ?? Sei un menagramo . Dove ti avvicini trasformi tutto in *** . Nell’ordine : Di Pietro , Ingroia , Tsipras , 5 Stelle .  Ti rimane potere al popolo e de magistris.  Ahahahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Nel 1999 la CORTE D'APPELLO evidenzia che "gli enunciati elementi di accusa per la loro molteplicità, concordanza e univocità COSTITUISCONO PIENA PROVA A CARICO DEL MALAGÒ" e lo proscioglie solo "per l'intervenuta PRESCRIZIONE". Infatti, nella sentenza dei giudici Luigi Gueli, Carla Podo e Matilde Cammino si legge che "NON SI RAVVISANO PROVE EVIDENTI IDONEE ALL'ASSOLUZIONE NEL MERITO DELL'IMPUTATO" e che perciò "debbano essere mantenute ferme le dichiarazioni di FALSITÀ DOCUMENTALI, ACCERTATE, espresse nel dispositivo della sentenza impugnata". 

Quindi la Corte d'Appello non avrebbe confermato, HA CONFERMATO, la colpevolezza dell'imputato ACCERTATA in primo grado.

 

Ahahahahaha , quindi , lo ha condannato a cosa ?? A quanti anni ?? A quanti mesi ?? A quale ed a quanta sanzione ?? Su dai , ebe te ...informaci . Oppure senti Calandrino . A proposito di Calandrino : 3/4 condanne passate in giudicato . Vogliamo parlarne ?? Ahahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

egregio, ma mi pare di ricordare, vagamente, che il nostro lekkino da Pisa la pensasse diversamente sulla prescrizione, molto diversamente da oggi, quando il suo partito era all'opposizione del pluriprescritto. 

********

confermo, il maggiordomo a quel tempo era contro la prescrizione, ma Leopoldino ancora nessuno lo conosceva, a parte Mike Bongiorno.

 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei che Don Chisciotte e Sancho mi indicassero o, meglio ancora , mandassero in alto , il/i post dove avrei detto di essere a favore della prescrizione .  Così , tanto per dimostrare che alle parole fanno seguire pure  i fatti e fare in modo che io non possa dire di loro che sono dediti , sin dal primo mattino , al trangugio di Teroldego e Falanghina 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mandassero in alto , il/i post dove avrei detto di essere a favore della prescrizione .

*********

già in preda al fumo di vino, sig maggiordomo? Al mattino presto?

io ho detto il contrario:

"confermo, il maggiordomo a quel tempo era contro la prescrizione, ma Leopoldino ancora nessuno lo conosceva, a parte Mike Bongiorno"

Comunque può confermare lei stesso, oggi, qui e subito, è contro o pro la prescrizione così come l'ha prevista Buonafede?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Così come e’ ora , senza una normativa complessiva sono contrario !! Lei ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nessuna prescrizione.

Se proprio ce ne vuole una, per delitti di piccola entità contro il patrimonio, mai contro la persona o a danno del popolo italiano.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Nessuna prescrizione.

Se proprio ce ne vuole una, per delitti di piccola entità contro il patrimonio, mai contro la persona o a danno del popolo italiano.

Si spieghi meglio. Con quel che dice si lasciano aperte tutte le possibilità . Lei , per chiarezza , dovrebbe rispondere a questa domanda : “ E’ favorevole o contrario alla Prescrizione così come e’ stata impostata e voluta dai 5 stelle ?” E la risposta e’ semplice . Basta un si od un no. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono stato chiarissimo nella mia risposta, però non bisogna aver approfittato dello spirito di vino, sig Mark.

In questo caso anche le cose chiare diventano scure.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei non e’ stato affatto chiaro . Lei dovrebbe rispondere con un semplice si o con un altrettanto semplice no.  Lei non risponde ne’ con un si ne’ con un no.  Insomma ..., tergiversa , cazzeggia, prende tempo.  Eh eh eh sig Sancho , le sembra il modo ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un buon maggiordomo, se non è accerchiato dagli spiriti di vino, le cose semplici le capisce al volo, sig Mark.

Le ha capite anche il sig fosforo, da lei tanto disprezzato, e non le ha capite lei che si ritiene il suo mazzuolatore?

Naaaaa.....!

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963